By Erin Holloway

La Coppa del Mondo arriverà in Nord America nel 2026?

Il calciatore della Coppa del Mondo HIpLatina

Gli eventi recenti ci hanno lasciato grattarsi la testa mentre abbiamo assistito a eventi, situazioni e leader che hanno dimostrato un mondo meno inclusivo che enfatizza le nostre differenze. Siamo sempre alla ricerca di opportunità per dimostrare ai nostri figli lezioni di inclusività rispetto all'esclusività. Questa settimana c'è stato un segnale positivo che non siamo così diversi e ci sono persone che pensano a livello globale. Tre improbabili paesi si sono uniti per mostrare la leadership nel mondo dello sport mentre le federazioni di calcio di Stati Uniti, Messico e Canada hanno annunciato che stanno facendo un'offerta congiunta per ospitare la Coppa del Mondo 2026.

Molti di noi amano il bel gioco o hanno persone care che giocano e/o supportano il calcio. Ha un modo per riunirci dentro e fuori dal campo, fornendo disciplina, cameratismo, insegnandoci la sportività e il modo in cui si gioca è un proxy di come si vive la vita.

Consideriamo questa offerta congiunta come un altro segno che la visione globale si rivelerà giusta alla fine. Queste tre nazioni orgogliose sono leader nella regione CONCACAF (l'organo di governo del calcio nell'America settentrionale e centrale e nei Caraibi) e nessuna nazione della CONCACAF ha ospitato il torneo dagli Stati Uniti nel 1994. La regione CONCACAF è ampiamente considerata la favorita vincere la Coppa del Mondo 2026, date le regole della FIFA che limitano l'ospitare di nuovo (così rapidamente) all'Europa e all'Asia. La FIFA è l'organo di governo mondiale del calcio. I dettagli di questa storica offerta sono qui.

Siamo entusiasti della prospettiva di una Coppa del Mondo ospitata da queste tre grandi nazioni vicine che dimostrino l'inclusività. Indipendentemente dal fatto che l'offerta alla fine abbia successo o meno, speriamo che serva da promemoria positivo di ciò che tutti condividiamo.