10 cose da sapere sul documentario Half Like Me

Foto: Wikimedia/Mandee Johnson


Alessandro Al Liborio Madrigal è un comico ed è stato corrispondente senior per il latino Il Quotidiano Spettacolo con Jon Stewart . Nel 2015 ha creato un documentario comico, intitolato Metà Piace io , in cui ha esplorato l'essere per metà siciliano e metà Messicano. Madrigal ha intrapreso una piccola ricerca per entrare in contatto con il suo messicano lato, prima di partecipare a una riunione di famiglia a Tijuana. Ecco 10 cose da sapere su questo favoloso film Latinx, uno che dovresti assolutamente guardare!

Si tratta dell'esperienza di essere mezzo latino di Alessandro Liborio Madrigal

Visualizza questo post su Instagram

Ho appena visto Half Like Me di @almadrigal su @amazonprimevideo ed è stato fantastico. Se sei mezzo/misto come me, o vuoi semplicemente capire come puoi appartenere a più di una cultura, eppure crescere sentendoti (a volte) fuori luogo con entrambe, guardalo. . . . . . . . #halflikeme #almadrigal #amazonprimevideo #latino #european #latinx #latina #mixed #multiracial #multicultural #culture #me #alexszoenyi #latinoculture #latinowriters #identity #race #ethnicity #documentary #latinofilm #latinotwitter #colombian #hungarian #afrolatino #asianlatino #arablatino

Un post condiviso da Latinx|Stile|Esperto di fantascienza (@alexszoenyi) il 7 gennaio 2019 alle 22:24 PST

Chicano Madrigal è cresciuto a San Francisco. Ha sempre pensato di non essere abbastanza latino per i latini e non si adattava completamente nemmeno alla parte siciliana. La sua esperienza comprende ciò che molti mezze latinoamericani sentono e affrontano ogni giorno.

È divertente, ma metà come me dà davvero voce ai latini misti

Visualizza questo post su Instagram

Ho appena visto Half Like Me di @almadrigal su @amazonprimevideo ed è stato fantastico. Se sei mezzo/misto come me, o vuoi semplicemente capire come puoi appartenere a più di una cultura, eppure crescere sentendoti (a volte) fuori luogo con entrambe, guardalo. . . . . . . . #halflikeme #almadrigal #amazonprimevideo #latino #european #latinx #latina #mixed #multiracial #multicultural #culture #me #alexszoenyi #latinoculture #latinowriters #identity #race #ethnicity #documentary #latinofilm #latinotwitter #colombian #hungarian #afrolatino #asianlatino #arablatino

Un post condiviso da Latinx|Stile|Esperto di fantascienza (@alexszoenyi) il 7 gennaio 2019 alle 22:24 PST

Metà Piace io è una commedia e suscita molte risate, ma ha anche uno scopo importante. Mette i riflettori sui latini misti, una fascia demografica poco coperta dalla TV o dai film.

Dove guardare

Visualizza questo post su Instagram

Amazon Prime

Un post condiviso da Luca (@luketv99) il 14 aprile 2018 alle 2:51 PDT

Metà Piace io presentato in anteprima su Fusion TV, dove è ancora disponibile guarda . Puoi anche trasmetterlo in streaming su Amazon Prime Video.

Alessandro ci insegna cosa poco Si intende

https://www.instagram.com/p/xScSapRTTM/


Alessandro è stato chiamato poco molto, dai suoi coetanei messicani. Il termine significa un messicano americanizzato, che ha lasciato il paese, non parla spagnolo (o parla male lo spagnolo) e parla inglese. Alcuni chicanos hanno preso il termine e lo hanno trasformato in qualcosa di positivo, un termine di orgoglio di appartenere a due culture.

Parla con Jorge Ramos

Visualizza questo post su Instagram

Potresti conoscere Al Madrigal di #TheDailyShow e per essere generalmente fantastico. È anche mezzo messicano e sta attraversando una crisi di identità, quindi abbiamo intrapreso un viaggio con lui per scoprire cosa significa essere mezzo latino, troppo latino o non abbastanza latino. Lo vedrai mosh a un concerto punk messicano, fare la faccia su un campo da calcio e provare a imparare a pronunciare il suo nome con #JorgeRamos Guarda la premiere di #HalfLikeMe, la docu-commedia di #AlMadrigal stasera alle 22:00 ET solo su Fusione. Ora siamo anche su DirectTV sul canale 342! @almadrigal

Un post condiviso da Fusione (@fusiontv) il 22 gennaio 2015 alle 13:50 PST

Se vuoi conoscere i fatti di Latinx, Jorge Ramos è una delle persone migliori con cui parlare. Madrigal si reca a Los Angeles per parlare con il giornalista messicano. Ramos aiuta Madrigal a pronunciare correttamente il suo cognome e condivide statistiche e fatti sul mutevole panorama dei latini negli Stati Uniti

Ha Micheladas e Tequila con i suoi amici messicani, a East L.A.

Visualizza questo post su Instagram

Su #HalfLikeMe a @eastsideluv !!!

Un post condiviso da Lalo Alcaraz (@laloalcaraz1) il 22 gennaio 2015 alle 22:39 PST

All'inizio del documentario, Al esce con i suoi amici messicani, che fanno notare come si comporti non messicano. Hanno micheladas e i suoi amici conservano il passaporto messicano che Madrigal ha ricevuto a causa di suo padre. Quindi giura di riguadagnarselo attraverso la sua ricerca pocho.

E viaggia altrove con la sua Pocho Quest

Visualizza questo post su Instagram

#miamisign #i95 #i95south #interstate #roadtrip #florida #feelthelife #happymoments

Un post condiviso da Elena Velker (@elena_velker) il 9 luglio 2016 alle 10:52 PDT

Al Madrigal si reca a Miami per prendere un sigaro cubano e comprare una maglietta guayabera, visita un'aula di ragazzi bianchi e biondi che parlano spagnolo meglio di lui, parla con un giocatore di calcio chicano, vede una band punk latina a Compton e altro ancora. Tutti questi viaggi sono pezzi del puzzle dell'identità di Al.

Espone l'ignoranza di amare le cose messicane e non i messicani

Visualizza questo post su Instagram

Il fondatore di Minuteman, Jim Gilchrist, rivela la sua vera identità: il chupacabra razzista! Nello speciale di @almadrigal #HalfLikeMe su Fusion, stasera alle 22:00 PST

Un post condiviso da Lalo Alcaraz (@laloalcaraz1) il 22 gennaio 2015 alle 20:44 PST


Uno dei momenti salienti del film è quando Al Madrigal parla con Jim Gilchrist, fondatore del Minutemen Project, al Border Field State Park. Gilchrist, il cui obiettivo è tenere gli immigrati privi di documenti fuori dagli Stati Uniti, ha un genero messicano, nipoti per metà messicani, ama bere i margarita e ha tre chihuahua. L'ironia non è andata persa su Madrigal.

Alessandro parla del problema della seconda/ultima generazione di non parlare spagnolo a casa

Visualizza questo post su Instagram

vero problema…. . . . . . . . . . . . . . . . . . #brownproblems #messicano #nospanish #realworldproblems #jackblack

Un post condiviso da @ aawoled il 10 maggio 2017 alle 15:21 PDT

Come la maggior parte dei bambini latinoamericani di seconda (e così via), spesso cresciamo comprendendo lo spagnolo ma rispondendo in inglese o non parlando affatto lo spagnolo. Nella casa di Madrigal, suo padre parlava spagnolo solo con la nonna di Al. Ciò ha portato Al a non parlare spagnolo da adulto, cosa che spesso accade per molti latini.

Abbiamo bisogno di più film come questo

Visualizza questo post su Instagram

La mia #news #commedia #Latinidad #newscolumn e @jorgeramosnews fangirl sta svenendo guardando #HalfLikeMe di @almadrigal! @laloalcaraz1 @gustavo_arellano Che bello!!

Un post condiviso da Gina Vergel (@ginavergel) il 15 gennaio 2015 alle 18:11 PST

Metà Piace io è un film divertente e necessario. Abbiamo bisogno di più documentari che guardino a tutte le sfaccettature dell'esperienza di Latinx perché siamo tutti diversi (ma abbiamo anche così tante cose che ci legano tutti insieme).

Articoli Interessanti