By Erin Holloway

10 icone latine stimolanti di cui dovresti insegnare ai tuoi figli

Pionieri latini

Foto: Wikimedia Commons


Marzo è il mese della storia delle donne e mentre sosteniamo la celebrazione del risultati e contributi di tutte le donne, è troppo spesso così Le latine sono sottorappresentate in copertura di questo mese molto speciale di riconoscimento. Potente Le latine nel corso della storia (con l'eccezione di pochi eletti) sono spesso esclusi dalle molte liste che circolano per celebrare le donne in questo periodo dell'anno, ma come tutti sappiamo, la rappresentazione è importante e l'apprendimento delle audaci e belle latine che ci hanno preceduto e hanno visto annunciata dai media è sia edificante che abilitante.

Stiamo parlando delle donne a cui vogliamo che i nostri figli crescano ammirando e ispirandoci. A tutti noi piace molto Selena , Rita e Frida , ma in questo momento, vogliamo evidenziare alcune latine coraggiose, brillanti e pionieristiche che non sono entrate completamente nella coscienza della cultura pop. Queste sono le incredibili latine di cui stiamo facendo uno sforzo concertato per insegnare ai nostri figli.

Julia Alvarez

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Julia Alvarez (@writerjalvarez)

Mentre autore dominicano Julia Alvarez è innegabilmente un'autrice di grande successo, il suo lavoro non è ancora ampiamente parlato nelle comunità letterarie non BIPOC nonostante il suo romanzo di successo Come le ragazze Garcia hanno perso i loro accenti è stato pubblicato trent'anni fa. La storia del raggiungimento della maggiore età ha fuso così bene storia e cultura, esprimendo accuratamente sia gli eventi reali che i sentimenti e le emozioni profonde che hanno coinciso con essi. Julia ha continuato a scrivere una serie di romanzi, libri di poesie e persino libri per bambini, e ha ricevuto sia il F. Scott Fitzgerald Award che la National Medal of Arts, che ha ricevuto dal presidente Obama nel 2013.

Britannica per i bambini offre un'ottima guida su Alvarez per bambini e studenti.

Lolita Lebron

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Madre De Perla Designs (@madredeperladesigns)


La nazionalista portoricana Lolita Lebrón ha preso d'assalto la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti nel 1954 per attirare l'attenzione sulla lotta dell'isola per l'indipendenza dagli Stati Uniti. Successivamente è stata condannata a 56 anni di carcere, di cui ha scontato 25. Che siamo d'accordo o meno con i suoi metodi, il coraggio e la lealtà di Lolita sono stati ammirevoli, così come la sua disponibilità a rischiare la vita per il bene di tutti. Una volta rilasciata dal carcere, Lolita ha continuato il suo attivismo anche se in modo più pacifico. Le sue azioni sono state nuovamente portate alla luce dopo le rivolte del Campidoglio del 6 gennaio 2021, dopo le quali i sostenitori di Donald Trump sono tornati a casa relativamente illesi dopo il loro attacco, eppure Lolita molti anni prima ha perso decenni della sua vita in prigione. Il suo grido di battaglia, tradotto dallo spagnolo, risuona ancora oggi con i portoricani. Non sono venuto per uccidere nessuno; Sono venuta a morire per Porto Rico, ha proclamato notoriamente.

Progetto Eñye ha un video di cinque minuti su Youtube con la nipote di Lolita che parla della vita di Lolita.

Celia Cruz

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CeliaCruzLegacyProject (@celiacruz)

A lungo acclamata come la regina della salsa, la carriera di Celia Cruz è durata più di 60 anni e ha prodotto 23 album d'oro, tre Grammy Awards, quattro Latin Grammy Awards e la National Medal of Arts, nonché un premio postumo alla carriera dei Grammy. Oltre a ciò, è in gran parte accreditata di aver reso popolare la musica salsa negli Stati Uniti ed è stata una potente fonte di ispirazione per gli individui afro-latini sia negli Stati Uniti che in tutta l'America Latina.

Dai un'occhiata alla performance dei Queen of Salsa Via del sesamo e il Libro Lil' Books sulla sua vita (disponibile in inglese e spagnolo).

Ellen Ochoa

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Casita del Pueblo (@casitadelpueblo)

L'ingegnere, musicista ed ex astronauta Ellen Ochoa è stata la prima latina ad andare nello spazio. La mezza messicana Ellen ha abbracciato apertamente la sua cultura anche in un'epoca in cui molti latini e immigrati messicani vivevano nell'ombra dell'America. Oggi, continua a lavorare costantemente per ispirare e responsabilizzare i latinoamericani e altri bambini sottoserviti e sottorappresentati attraverso la sensibilizzazione della comunità e le apparizioni scolastiche. Rimane una delle poche latine di rilievo nel campo STEM.

Scolastico ha a biografia di Ellen Ochoa vita adatta a bambini dalla terza elementare in su.

Soledad O'Brien

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Soledad O'Brien (@soledadobrien)

L'afro-latino Soledad O'Brien ha avuto una carriera lunga e di successo come conduttrice di notizie, ma nella speranza di incitare al cambiamento e ritenere responsabili i suoi coetanei nei media, ha lasciato le grandi società di media alle spalle e ha fondato Soledad O'Brien Produzione S. La missione dell'azienda è scoprire e produrre storie non raccontate che danno uno sguardo stimolante a questioni spesso divisive di razza, classe, ricchezza, opportunità, povertà e storie personali. Non solo, Soledad e suo marito gestiscono un'organizzazione no-profit chiamata PowHERful Foundation che aiuta le ragazze a frequentare il college ea laurearsi.

Kiddle ha una biografia per Soledad O'Brien solo per i bambini.

Dolores Huerta

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Dolores C. Huerta (@doloreshuerta)


Dolores Huerta è un leader sindacale il cui lavoro risale agli anni '50. Con la missione di ottenere uguali diritti per i lavoratori agricoli e i lavoratori migranti, Dolores ha fondato la National Farmworkers Association insieme a Cesar Chavez e in seguito ha co-fondato la United Farm Workers e la Dolores Huerta Foundation. Lungo la strada, è entrata in contatto con la femminista Gloria Steinem e ha iniziato a usare il suo ruolo per sostenere il movimento femminista e combattere anche la discriminazione di genere.

Storia americana per bambini ha una pagina dedicata ai fatti su Dolores Huerta.

Giulia di Burgos

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Poder NC Action (@poderncaction)

Accreditata per aver pensato molto in anticipo sui tempi, la poetessa e autrice afro-portoricana Julia de Burgos era anche una nazionalista portoricana. Nata meno di 50 anni dopo l'abolizione della schiavitù a Porto Rico, Julia ha scritto molto della sua esperienza di afro-latina e del suo orgoglio non solo per la sua cultura, ma anche per il suo colore. Era una femminista vocale e alla fine divenne la direttrice di un giornale progressista Città ispaniche .

Kiddle ha un guasto di Giulia di Burgos vita insieme a immagini a misura di bambino.

Diana Trujillo

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da HipLatina (@hip_latina)

Dopo essere arrivata negli Stati Uniti dalla Colombia all'età di 17 anni con $ 300 a suo nome, l'ingegnere aerospaziale Diana Trujillo si è fatta strada fino alla NASA e nel febbraio 2021 ha agito come direttore di volo per lo storico atterraggio del rover Perseverance su Marte. Diana, che è la prima donna immigrata latina ad essere accettata nella NASA, ha effettivamente progettato il braccio robotico del rover e ha consegnato la prima trasmissione di atterraggio planetario in lingua spagnola della NASA durante l'evento. Dichiara di sentire una profonda responsabilità nei confronti del suo paese ed esprime il suo desiderio di aiutare a ispirare le donne e le latine a perseguire i loro sogni nel campo delle STEM.

Ascoltare Diana Trujillo parla del suo lavoro per la NASA in un video di Youtube con filmati su Marte.

Sonia Sotomayor

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Blue Lotus Chai (@bluelotuschai)

Il primo giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti di Latina, Nuyorican Sonia Sotomayor è una delle principali sostenitrici dei diritti delle donne, della riforma della giustizia penale e della riforma dell'immigrazione. Il suo onore si è fatto strada dalla sua infanzia nei progetti a un'istruzione della Ivy League a Princeton e Yale, e infine a Washington DC. Nel 2021 ha fatto di nuovo la storia quando ha presieduto il giuramento della prima donna del paese e della prima donna nera e Vicepresidente del sud-est asiatico durante l'inaugurazione presidenziale.

Ascolta questa lettura ad alta voce da Arcade of Knowledge di Mr. Alicea su Youtube del libro Sonia Sotomayor: un giudice cresce nel Bronx di Giona Inverno.

Silvia Rivera

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Damien Scott Martinez (@damiensawesome77)


Silvia Rivera è stata una pioniera attivista LGBTQ che ha preso parte alla storica rivolta di Stonewall nel 1969. Sylvia ha lavorato instancabilmente per i diritti delle persone a basso reddito, gay e trans, spesso contrastando le organizzazioni tradizionali e denunciando i difetti nel loro lavoro, mentre lavorava nella comunità livellarsi. Sylvia, che era di origine portoricana, è stata anche un membro fondatore sia del Gay Liberation Front che successivamente della Gay Activists Alliance, e ha contribuito a fondare STAR, uno dei primi centri di accoglienza per giovani trans a New York City.

Dai un'occhiata al libro per bambini Sylvia e Marsha iniziano una rivoluzione! di Joy Michael Ellison con illustrazioni, una guida alla lettura e materiale didattico.

Articoli Interessanti