10 cineasti Latinx che dovresti conoscere

cineasti laitnx hiplatina

Foto: Instagram/@horrorguerrero; @amandasarabia; @kristalsotomayor


Nel 2021 , abbiamo visto molto emergente talento latino nell'industria cinematografica facendo grandi mosse. Entrando nel 2022 con questo in mente, volevamo fare lo sforzo extra per continuare a supportare i creatori di Latinx nel settore dell'intrattenimento mentre lavorano per rompere le barriere e fare un lavoro incredibile che intrattiene, informa e forse ancora più importante, rappresenta per le nostre comunità. Abbiamo bisogno di più persone che raccontino le nostre storie e abbiamo bisogno che vengano raccontate su scala più ampia a un pubblico più ampio, e abbiamo fiducia che questi 10 registi Latinx siano pronti a fare proprio questo. Chissà? Uno di loro potrebbe essere solo il prossimo Guglielmo del Toro o Lin-Manuel Miranda .

Angelo Manuel Soto

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Ángel Manuel Soto (@alohemingway)

L'anno scorso la DC Comics ha annunciato che il regista portoricano, Angelo Manuel Soto è stato scelto per dirigere il film in uscita, Scarabeo blu , la cui uscita è prevista per il 2023. Sarà in realtà il primo lungometraggio di supereroi latinoamericani. Ángel ha già ottenuto il plauso per il film Incanta i re della città nel 2020, ed è stato recentemente annunciato che dirigerà un film in uscita Trasformatori film.

Reinaldo Marco Verde

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Big Apple Film Festival (@bigapplefilmfestival)

Scrittore e regista Reinaldo Marco Verde ha ricevuto un enorme impulso nella sua carriera quando è stato assunto per dirigere 2021 Re Riccardo con Will Smith. Il film acclamato dalla critica è già stato nominato per oltre e ha vinto numerosi premi e c'è anche il brusio degli Oscar. In precedenza, Reinaldo ha attirato l'attenzione per il suo lavoro sul film del 2018, Mostri e uomini e la serie britannica, Ragazzo migliore . La prossima è una miniserie TV del 2022 intitolata, Possediamo la città, con Gabrielle Carteris e John Bernthal, con cui ha lavorato Re Riccardo .

amanda sarbia

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da sarabia (@amandasarabia)


amanda sarbia è un regista di documentari dedito alla ricerca di giustizia per le persone latine. Attualmente sta raccogliendo fondi per un documentario ispirato alla storia di Vanessa Guillén, che l'ha portata a lanciare la sua società di produzione, Amanda Sarabia Production, nell'agosto 2020. È stata anche coinvolta nella produzione del pluripremiato video musicale/PSA, Orgullo, con gli artisti hip-hop Dylan Golden e Kenyi Succar, che affronta il tema dei problematici raid ICE. Attualmente in produzione, Amanda sta lavorando al film, Prima era il mio sogno , su un pugile messicano che sta navigando la sua carriera e il suo percorso verso la cittadinanza statunitense.

Elisabetta Bethencourt

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Isabel Bethencourt (@ibethencourt)

La regista vincitrice del premio Sundance Isabel Bethencourt è una regista e direttrice della fotografia che ha diretto il documentario del 2021, Cuspide. Il documentario segue un gruppo di ragazze adolescenti del Texas mentre affrontano una mascolinità tossica e imparano a navigare nelle relazioni da adulte in erba. In precedenza, ha diretto molti altri documentari tra cui Traslocare a casa e Commercio del Pacifico ed è stato direttore della fotografia di film, incluso il documentario in uscita Rob Mike e il breve documentario Tesoro sepolto .

Janice Bravo

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Janicza Bravo (@janicza)

Janice Bravo è il regista del cortometraggio premiato al Sundance, Gregorio Vai boom , così come i film ampiamente acclamati Limone e Zola , quest'ultimo è stato il primo film ispirato a un thread di Twitter. Ha anche lavorato a numerosi programmi televisivi popolari, tra cui Atlanta e Cari Bianchi . È destinata a dirigere il pilot di una nuova serie intitolata, Parente , su uno scrittore che viene riportato indietro nel tempo in una piantagione del sud nel 1800.

Gigi Saul Guerrero

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gigi Saul Guerrero (@horrorguerrero)

Gigi Saul Guerrero, nota anche come La Muñeca del Terror, è un talento multi-trattino noto principalmente per il suo lavoro come attrice e regista in numerosi film horror. Ha anche lavorato come sceneggiatrice e produttrice in diversi progetti. Gigi ha ottenuto un primo accordo con Blumhouse Productions nel 2019, che in particolare ha prodotto il film TV, Shock culturale , un film horror sull'immigrazione e l'assimilazione. Nel 2021 ha diretto i film horror Bingo Inferno e Netmare , e attualmente ha un film intitolato, 28 , in fase di pre-produzione.

Tatiana Huezo

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da La Casa del Cine Mx (@lacasadelcinemx)


Regista di documentari Tatiana Huezo ha dedicato la sua carriera a raccontare storie importanti. Il suo primo film, Il posto più piccolo , parla della guerra civile in El Salvador e ha vinto una dozzina di premi nel circuito cinematografico. Il suo ultimo film, Preghiere per i rubati , è una storia di formazione immaginaria su tre ragazze di una città alle prese con un dilagante traffico di droga e il traffico di esseri umani. Ha vinto numerosi premi ed è stato presentato come candidato all'Oscar in Messico, dove risiede il regista salvadoregno. Quando richiesto da Varietà , Guillermo Del Toro l'ha nominata come la sua scelta per il futuro di Hollywood. Ha filmati e soluzioni di alto livello per momenti che mi hanno lasciato senza parole, ha detto del suo lavoro.

Kristal Soto sindaco

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Kristal Sotomayor (@kristalsotomayor)

Kristal Sotomayor è una giovane regista di documentari di talento che trae ispirazione dalla sua eredità per creare film che mettono in risalto la Latinidad e affrontano questioni difficili come l'immigrazione. Forse meglio conosciuto come il regista del documentario del 2017, Alla mia Patria , di cui ha anche scritto, Kristal ha diversi progetti attualmente in produzione. Tra quelli c'è ALX attraverso il labirinto , un cortometraggio di fantasia animato su un personaggio non binario, Latinx Alice nel Paese delle Meraviglie che contrae il COVID-19.

Andrea Nuno

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Andrew Nuño (@andrewthenunotwin)

La metà di una coppia di registi con il suo gemello, Adrian, Andrew Nuño ha attirato l'attenzione per la sua serie web, Confinato , che parla di tre fratelli Latinx che tornano nella loro città natale in seguito a una tragedia familiare. Ha anche prodotto, diretto, scritto e recitato in numerosi film indipendenti. Successivamente, sta producendo il cortometraggio, Corsa allo zucchero , su un ragazzo che affronta un bullo.

Adriano Nuno

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Adrian Nuño | Latinx Creative (@adrianthenunotwin)

L'altra metà di The Nuño Twins, Adrian ha co-fondato la Diginamic Productions insieme ad Andrew, Adrian è co-produttore di Corsa allo zucchero e Confinato, e ha più di 130 progetti cinematografici a suo nome. Oltre a recitare e dirigere molti dei suoi film, Adrian ha anche lavorato come direttore della fotografia in numerosi cortometraggi e film della durata di un'ora.