By Erin Holloway

11 consigli per una buona semina

consigli per piantare HipLatina

Foto: 123rf.com


Uno dei workshop più popolari offerti Agrochico È di Frutteti e giardini in vaso , che offriamo insieme al paesaggista professionista Sammy Malavé. So che in questo periodo molti di voi stanno progettando o già lavorando con il proprio frutteto o giardino ornamentale. Quindi condivido con voi i migliori consigli raccolti durante le nostre sessioni educative.

  1. Scegli un fertilizzante organico . Dal punto di vista ecologico, i fertilizzanti organici, sebbene assorbano più lentamente di quelli sintetici, favoriscono il suolo attivando i batteri in decomposizione e nel lungo periodo rappresentano la migliore alternativa.
  2. Proteggi l'ambiente mentre semini . I nutrienti contenuti nei concimi organici rimangono nel terreno molto più a lungo rispetto ai concimi artificiali, impedendo inoltre che le falde acquifere vengano contaminate dalla lisciviazione o vengano lavate più rapidamente dagli strati superficiali del suolo.
  3. Irrigazione . I vasi porosi in cemento, pietra o argilla hanno un problema: il caldo estivo provoca una maggiore evaporazione dell'acqua al loro interno e le piante devono essere annaffiate più frequentemente.
  4. Vasi o fioriere . Bisogna annaffiare molto di più che a terra, e se la pentola è di terracotta o di argilla evapora più acqua di quella di plastica.
  5. Regola generale sull'irrigazione . È meglio andare a corto di acqua che andare in mare. Le radici hanno bisogno sia di aria che di acqua, quindi sarà sempre positivo se il terreno si asciuga un po' tra ogni annaffiatura. Un terreno umido non è la stessa cosa di uno bagnato.
  6. terra molto arida . Se il terriccio per le tue piante d'appartamento è molto asciutto, 'allentalo' con una forchetta e immergilo in un secchio d'acqua o nel lavandino. L'immersione dovrebbe durare fino a quando le bolle smettono di formarsi. Scolare l'acqua in eccesso.
  7. Sistema fognario . Tutti i vasi e le fioriere devono avere un buon drenaggio attraverso fori sul fondo ricoperti da ciottoli o ghiaia in modo che non si intasino o presentino ostruzioni e quindi venga eliminata l'acqua in eccesso.
  8. Pentole piccole e acqua in eccesso. Un piccolo vaso o una fioriera viene annaffiato più spesso di quelli grandi. Il sintomo più tipico dell'eccesso di acqua è che le foglie ingialliscono e poi cadono.
  9. foglie pelose . Non bagnarli. Un esempio possono essere quelli di piante come: Gerani, Petunie, Kalanchos, Begonie e Violette africane.
  10. Rimedio casalingo con peperoncino . Macina da 10 a 12 peperoncini maturi (compreso il seme) e immergili in 1 litro d'acqua per 24 ore. Quindi far bollire per 20 minuti e lasciar riposare a temperatura ambiente. Filtrare e spruzzare le piante. Questa infusione respinge acari, afidi, formiche e previene la comparsa di funghi. Puoi diluire 1 cucchiaio di olio di Neem per gallone.
  11. Rimedio casalingo con pianta di ruta . Se devi respingere afidi, mosche e zanzare, la ruta è il tuo insetticida ecologico. Far bollire 8 once di foglie di ruta in 1 litro d'acqua e lasciar riposare a temperatura ambiente. Cospargere.