By Erin Holloway

11 culture indigene del Perù che dovresti conoscere

Foto: Unsplash/@funkmastacrump


Il Perù è noto per il suo indigeno cultura e storia. L'Impero Inca era il più grande e sviluppato delle Americhe prima dell'arrivo di Colombo. Ma che dire dell'altro indigeno culture, quelle che esistono ancora oggi? Diamo un'occhiata a 13 indigeni del Perù che continuano ad essere il volto delle culture indigene della nazione sudamericana.

Achuar

Visualizza questo post su Instagram

Stasera il @globalmuseumsfsu e @amazonwatch hanno la fortuna di ospitare un programma al @sanfranciscostate con Jeremías Petsein Peas, leader degli indigeni Achuar in Perù e presidente di FENAP. Vieni a sentirlo parlare degli sforzi della sua comunità per proteggere la loro patria ancestrale dallo sviluppo del petrolio. L'evento è gratuito e tutti i visitatori sono i benvenuti! Il programma inizia nell'auditorium Humanities 133 alle 17:30, seguito da un ricevimento nel Global Museum nel Fine Arts Building. #globalmuseumsfsu #amazonwatch #achuar #fenap #attivismo #rainforest #community #museumevent #visitorswelcome

Un post condiviso da Museo Globale (@globalmuseumsfsu) il 2 ottobre 2018 alle 11:29 PDT

Gli Achuar sono una cultura indigena del bacino amazzonico nell'area al confine tra Perù ed Ecuador. Ci sono circa 3.500 Achuar in Perù, 15.000 in Ecuador e 1.500 in Spagna (a partire dal 2014). La loro spiritualità è incentrata sui sogni e sui sogni visivi, che aiutano a guidare la vita.

Quechua

Visualizza questo post su Instagram

TI AMO IL MIO PERU #somosperu #somosperuanos #quechuaoriginal #quechuas #quechuaperu #hispanos #peruanas #peru #peruquechua #cajamarca #cajamarcaperu #cusco #chetilla #cajamarcacity #cajamarcaperu #cajamarcachetilla #quechuaperú #quechuaperu #teamoperu #perulove #love #loveperu # originales #cajamarca #limaperu #somosperuanos #love #quechuaperu

Un post condiviso da ⒿⒶⓃⒺⓉⒽ ⓇⓊⒾⓏ ⒺⓃⒹ (@janeth_ruiz_mend) il 29 novembre 2018 alle 7:42 PST

Si ritiene che ci siano 3,5 milioni di quechua nel solo Perù (altri paesi includono Argentina, Bolivia, Ecuador e Stati Uniti). La lingua quechua è la lingua indigena più parlata nel paese. La parola papa deriva dal quechua e significa tubero, il che è appropriato poiché i quechua coltivano migliaia di varietà di patate in Perù.

Aymara

Visualizza questo post su Instagram

Valle del Colca, Arequipa, Perù #valledelcolca #colca #colcacanyon #colcavalley #arequipa #arequipa #peru #visitperu #visitarequipa #traveltoperu #indigena #altiplano #aymara #aymaraperu #instaarequipa #instaperu #fotografoschilenos #fotografoschile #chileanphotographer #portrait #portraitphotography #ritratti #photosesion #sessione fotografica #fotografoschilee #500px

Un post condiviso da Francesco Quiroga (@quimera_portrait) il 9 novembre 2018 alle 13:25 PST


L'aymara è un'altra importante lingua indigena parlata in Perù, con circa 220.000 aymara nel paese. Dagli anni '20, le donne aymara del Perù e della Bolivia indossano cappelli a bombetta (bomba in spagnolo), introdotti dai ferrovieri britannici, come parte del loro abito tradizionale.

Shipibo-Conibo

Visualizza questo post su Instagram

SHIPIBO DONNE GUERRIERE……. CW @nativerebel_art #shipibo #shipiboperu #iquitos #ucayali #pucalpa #cusco #machupicchu #kolla #ashaninka #aymara #quechua #araucania #kayapo #nativa #mujergerrera #nativewarrior #nativewomen #nativewomenwarriors #americancontinent #nativecontinent #nativelove #aymara #guarani # selknam #argentina #shipiboconibo

Un post condiviso da ** C R A Z Y W I N D ** (@nativerebelart) il 5 maggio 2018 alle 5:37 PDT

Il popolo Shipibo si unì al Conibo per diventare lo Shipibo-Conibo e conta tra 11.000 e 25.000 persone. Sono noti per le loro ceramiche e gli intricati disegni geometrici che usano per decorare.

Aguaruna

Visualizza questo post su Instagram

Awajun - Foto: Pablo Lasansky #lasansky #awajun # perú #amazon #amazonia #forest #rainforest #native #indigenous # indígena #photography #ethnography #documentaryfilm #documentaryphotographer #aguaruna #awajun #photography #photodocumentary #

Un post condiviso da OREmedia (@orecomunicazione) l'8 marzo 2018 alle 21:59 PST

Gli Aguaruna, conosciuti anche come Ahuajun o Awajun, sono indigeni della giungla peruviana e vivono vicino al fiume Marañón e a molti dei suoi affluenti. Nella lingua aguaruna (che fa parte della lingua giavaro), la parola per donna è nuwa e la numero uno è bakichik.

Kukama

Visualizza questo post su Instagram

Oggi, in occasione della Giornata internazionale della donna, celebriamo ogni giorno le voci delle donne indigene che sono in prima linea nella difesa dei loro territori e delle loro comunità. In questa serie di ritratti, presentiamo quattro donne indigene stimolanti e coraggiose che parlano dell'importanza di proteggere l'acqua e il fiume. Provenienti dal bacino del fiume Maranon, queste donne provengono da comunità colpite dalle fuoriuscite di petrolio dall'oleodotto del Perù arrugginito e che perde 854 km a nord del Perù. Nonostante le donne siano sempre state presenti nelle resistenze socio-ambientali contro i progetti estrattivi nell'Amazzonia peruviana, le loro lotte non sono sempre state rese visibili. Le loro voci sono raramente ascoltate negli incontri con lo stato e le donne non sono rappresentate nella leadership delle organizzazioni indigene. Le donne devono essere autorizzate e ricevere il supporto e lo spazio per assumere ruoli di primo piano e per amplificare le loro voci!

Un post condiviso da Chaikuni – Rigenerazione Amazon (@institutochaikuni) l'8 marzo 2018 alle 13:28 PST

Conosciuti anche come Cocoma e Kukama, i Kokoma vivono anche lungo il fiume Maranon, così come il fiume Ucayali e il fiume Huallaga in Perù (oltre a parti del Brasile e della Colombia). Il popolo Kukama ha recentemente combattuto contro le compagnie petrolifere e il governo peruviano per quanto riguarda le fuoriuscite di petrolio che hanno inquinato le loro acque.

Kaxinawa

Visualizza questo post su Instagram

#kaxinawa

Un post condiviso da Entrata di Tarsila (@tarsila_entringer) il 23 agosto 2016 alle 16:08 PDT


I Kaxinawá - conosciuti anche come Huni Kuin, Kashinawa, Cashinahua, ecc. - sono originari del Perù e del Brasile. Si dice che la loro popolazione in Perù sia 2.419 (a partire dal 2007) e la loro lingua è conosciuta come Hancha Kuin (parole reali).

Amahuaca

Visualizza questo post su Instagram

Amahuaca #amazon #foresta #foresta pluviale #ritratto #persone #amahuaca #indigeni #perù #fotografia

Un post condiviso da Diego Perez Romero (@romerodiegoperez) il 21 aprile 2018 alle 7:06 PDT

L'Amahuaca (anche Amhuaca) è un altro gruppo indigeno originario sia del Perù che del Brasile. Un popolo un tempo isolato, si dice che siano rimasti solo 500 Amahuaca. Questo è il risultato di taglialegna illegali ed estrattori di petrolio, che hanno portato malattie, violenza e problemi ecologici nella regione.

Q'ero

https://www.instagram.com/p/BrEIlRpFbTo/

I Q'ero (scritto Q'iro in quechua) provengono dalla regione di Cusco in Perù e si stima che un totale di circa 600-2.000. Alcuni credono che siano discendenti diretti degli Inca.

Harakmbut

Visualizza questo post su Instagram

Grazie a @sagaftra per avermi invitato alla sesta edizione della Dynamic and Diverse Emmy Celebration la scorsa notte! #emmys #thealienist #diversità #inclusione #sagaftra @stylelvr hairstyle @mikafowlerxx makeup @antonmakeup

Un post condiviso da Q'orianka Kilcher (@qorianka) il 12 settembre 2018 alle 12:57 PDT

Gli Harakmbut, che vivono nell'Amazzonia peruviana, sono formati da due gruppi: gli Huachipaeri e gli Amarakaeri. L'attrice Q'orianka Kilcher, che fa parte del cast del prossimo film Dora il Esploratore film, è di origine Huachipaeri e Quechua.

Yanesha

Visualizza questo post su Instagram

. Yanesha donna. Yanachaga Chemillén Parco Nazionale Bruno Takahashi. . . . . #fotografo #photographer #photographer #retrato #portrait #portraitlegacy #yanesha #etnia #amueshas #indigena #indigenous #mujerindigena #indigenouswoman #amazonia #amazônia #selva #selvacentral #yanachagachemillen #selvacentral #pasco #peru #southamerica #latinoamerica

Un post condiviso da Bruno Takahashi (@bruno_takahashi_fotografo) il 18 settembre 2018 alle 9:52 PDT

Conosciuti anche come Amuesha Amage, Lorenzo e altri, gli Yanesha provengono dall'Amazzonia peruviana. Si dice che la comunità sia 10.000 (a partire dal 2010), coltivi il caffè, tra le altre colture.