12 donne su come preservano la cultura di Garifuna

Foto: Unsplash/@jtw4u2


Con l'aumento della visibilità circostante Afro-latini negli Stati Uniti, c'è stato anche un maggiore riconoscimento di identità all'interno come il Garifuna Comunità. Garinagu, plurale di Garifuna, descrive sia una lingua che un gruppo di persone che risiedono lungo la costa dell'Honduras, del Guatemala, del Nicaragua e del Belize. Mai ridotti in schiavitù, i Garinagu sono i discendenti dei sopravvissuti dell'Africa occidentale a navi da carico umane che sono state naufragate al largo dell'isola di St. Vincent.

Oltre 200 anni dopo, 221 per l'esattezza, i Garinagu sono ancora presenti in America Centrale e negli Stati Uniti. Qui 12 donne di origine guatemalteca, honduregna e del Belize condividono cosa significa essere Garifuna e come preservano la cultura:

Keyanna Gotay , CEO di Brown Sugar & Canela e fondatore di Águilas Afro-Latino

https://www.instagram.com/p/BhiG3Jpn88U/?taken-by=melamoyanna

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna per me significa conoscere e comprendere la mia storia e il mio lignaggio Garifuna. Per capire che i miei antenati erano destinati alla schiavitù ma non erano schiavi, siamo una miscela indigena con una ricca cultura, una cultura senza confini come lo sono le nostre comunità in diverse parti del mondo.


Sulla conservazione della cultura Garifuna: Preservo la cultura Garifuna ballando, ascoltando e cantando la nostra musica. Amo ballare al ritmo del buon vecchio punta rock, ma amo cantare insieme ai paranda. Condivido anche la cultura, per quanto le mie conoscenze mi consentono, con gli amici e sui social media. Sebbene la mia organizzazione sia stata creata per l'Afro-Latinidad nel suo insieme, mi sono assicurato di educare su Garifunas poiché molti di noi provengono da paesi dell'America Latina e siamo afro-discendenti.

Nory Pouncil , Marketing Specialist per i marchi del benessere, Advocate for Women of Colour e Podcaster

Visualizza questo post su Instagram

GARIFUNA. Questa foto è stata scattata alla mia tradizionale festa di fidanzamento che si è rivelata il mio matrimonio tradizionale. Grazie per avermelo detto un anno dopo mamma... Io e mia madre indossiamo Balerias. Abiti tradizionali Garifuna. I tre colori rappresentano i colori della nostra bandiera Garifuna. Nero, bianco e giallo. Il colore Nero rappresenta l'ascendenza nera del popolo Garifuna. Il colore Giallo rappresenta la seconda metà dei nostri antenati. Gli amerindi o Yellow Caribs come venivano chiamati dagli europei. Il colore bianco simboleggia la pace che è sfuggita al popolo Garifuna per la maggior parte della sua turbolenta storia. Alcuni dicono che sia anche un promemoria del ruolo dell'uomo bianco (europeo) nella storia del nostro popolo. Ma non sono sicuro. Le baleria sono indossate per l'uso quotidiano, ma esistono versioni speciali realizzate per occasioni speciali. Come matrimoni, chiesa, altri eventi di travestimento. . . . #iamhealthyfit #garifuna #balerias #garinagu #honduras #settlementday #garifunasettlementday #blackcaribs #arawak #stvincent #ancestors

Un post condiviso da Autoconsapevolezza di NoryMaster (@norypouncil) il 12 aprile 2018 alle 9:38 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna significa che provengo da una stirpe di guerrieri, sopravvissuti ricchi di tradizione, che hanno infranto le barriere e sollevato intere comunità dal nulla. È un promemoria costante della mia forza, della forza e della resilienza dei miei antenati e mi incoraggia a essere senza paura, impenitente e orgoglioso delle mie origini.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Esistente. Mia madre mi ha insegnato a ballare, le sue sorelle mi hanno insegnato a cucinare, i nostri antenati mi hanno radicato spiritualmente. Grazie a quei doni sono diventato un vaso, condividendo i nostri cibi, le nostre storie e parlando delle sfide sistematiche che minacciano la nostra gente.

Alexa Dolmo-Rochez , creatore di contenuti e studente presso l'Art Institute di Houston

https://www.instagram.com/p/BihpeRygQbn/?taken-by=alexadarling_

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna è un onore. Far parte della cultura Garifuna è unico e bello e implica condividere i nostri cibi, balli, dialetti e abiti personalizzati con il mondo. Essere Garifuna significa anche che posso aiutare la mia comunità con risorse e fornire indicazioni aprendo le porte a coloro che sono nel bisogno. Per questo motivo, adoro mostrarlo e parlarne sulla mia piattaforma di sviluppo perché c'è così tanto sconosciuto sui nostri fantastici principi, valori e convinzioni.


Sulla conservazione della cultura Garifuna: Preservo la mia cultura circondandomi di persone che la pensano allo stesso modo che amano mangiare e cucinare il nostro cibo delizioso mentre ballano la punta (la mia preferita!). Il suono della batteria mi fa qualcosa ogni volta e la sensazione è inspiegabile. Se sei Garifuna, allora sai di cosa sto parlando.

Martha Arzu-McIntosh , fogna autodidatta e redattore collaboratore per The Sewcialists

Visualizza questo post su Instagram

Una nuova era nella moda…indossa ciò che vuoi #GariChild #garifuna4life #sewistsofinstagram #isewmyownclothes #saadelinedress

Un post condiviso da Martha McIntosh (@garichild) il 29 luglio 2018 alle 12:29 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna significa capire veramente che 200 anni fa siamo stati esiliati da Saint Vincent con poche aspettative di sopravvivenza in mare e siamo ancora qui. Lascia che affondi per un minuto. Nonostante… siamo ancora qui . Me l'hanno insegnato in tenera età i miei genitori. Non esito a condividere la nostra storia di resistenza e perseveranza. Non esiterò a presentarmi come una donna Garifuna. Quando ripenso alla mia infanzia, all'amore per la nostra gente, alla nostra ricca cultura e al modo in cui lo proiettiamo in ogni aspetto della nostra vita attraverso la nostra connessione spirituale con i nostri antenati; essere Garifuna è essere fedele a me stesso e fare scelte che onoreranno i miei antenati oggi e sempre.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: È il modo in cui scelgo di salutare un anziano come tia o tio quando entro in una stanza, anche se non l'avevo mai incontrato prima perché nella nostra cultura Garifuna, gli anziani devono essere rispettati. È il sacrificio di mio marito e io faccio per mandare i bambini a Livingston [Guatemala] ogni due estati in modo che il nonno possa portarli alla fattoria ogni giorno e insegnare loro ciò che ha imparato dai suoi anziani quando aveva la stessa età. È la videoregistrazione di mia madre che insegna a mia figlia come preparare piatti tradizionali come hudutu, tapou e, naturalmente, pan de coco, quindi quei ricordi sono impressi in lei nello stesso modo in cui lo sono i miei quando ricordo i momenti cari con mia nonna. Essere Garifuna va oltre l'essere in grado di parlare la lingua e ballare la punta, o qualsiasi altra nostra danza tradizionale, è uno stile di vita.

Le Ruz La Rose , artista discografico pluripremiato, co-fondatore di ARK BELIE WINE e ambasciatore del marchio

Visualizza questo post su Instagram

#leruzlarose # ghanabronxfestival2018 #garinaguwagia #iamgarifuna #arawakindian #kalinago #blackcarib

Un post condiviso da Le Ruz La Rose (@leruzlarose) il 4 agosto 2018 alle 17:18 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna è molto speciale perché sono molto orgoglioso della mia eredità. Sono orgoglioso dei piatti creati dai miei antenati, che sono ricchi a causa delle loro circostanze. Sono orgoglioso dei diversi e difficili modi in cui balliamo come junkanoo, gunjai, punta ecc… la nostra lingua è così speciale e molto antica. Soprattutto i nostri antenati ci hanno lasciato un modo per vivere e portare avanti la nostra tradizione.


Sulla conservazione della cultura Garifuna: Continuo ad essere Garifuna affermando che sono Garifuna quando mi viene chiesto qual è la mia etnia. Continuo ad essere Garifuna includendo punta e paranda nelle mie performance e nelle mie vetrine. Continuo ad essere Garifuna indossando il mio tradizionale abito Garifuna sul palco. Preservo la cultura Garifuna annunciando la mia etnia ed educando quante più persone alla mia cultura.

Evelyn Alvarez , Doula, Trainer e Fondatore di Prom King

Visualizza questo post su Instagram

Sono stata quella ragazza in abiti e scarpe da ginnastica dagli anni '90. Grida a @nike per le sneakers #AirDoGood e @nordstromrack per l'abito dell'ultimo minuto. @officiallipgame , @anastasiabeverlyhills in Sarafina sulle labbra. #camicie

Un post condiviso da Evelyn Alvarez (@maturazione) il 16 giugno 2018 alle 12:14 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna è tutto! Significa essere collegati alla diaspora in un modo unico. Il nostro cibo, i nostri costumi e la nostra storia raccontano una storia potente di cui sono orgoglioso di far parte.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: La mia famiglia viene dal Guatemala e miriamo a visitarla almeno una volta all'anno. Preparo cibo Garifuna come hudutu, tikini, fritas de guineo, pan de coco...yum! Conduco una lezione di danza fitness e gioco a punta durante la lezione. La maggior parte dei partecipanti è asiatica e lo adorano! Osserviamo le usanze e, recentemente, abbiamo imparato di più sulla nostra storia e insegnato a mio figlio.

Renée Gaillard , Coordinatore del programma presso un'organizzazione no profit per i giovani

Visualizza questo post su Instagram

a volte la tua gioia è la fonte del tuo sorriso, ma a volte il tuo sorriso può essere la fonte della tua gioia. – thich nhat hanh #tbt in un momento e in un luogo che mi portano molta gioia: alumnae tea at @heratbu ; inoltre, i riccioli scompaiono. . : Bruce Spero

Un post condiviso da Renée (@reneeisto) il 1 agosto 2018 alle 22:50 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Per me, essere Garifuna significa far parte di una ricca eredità piena di una storia resiliente, una cultura vibrante, cibo delizioso, tradizioni uniche e un popolo vivace. Non importa dove possa vivere un Garifuna, possiamo essere tutti collegati a questa eredità e gli uni agli altri.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Ho avuto la fortuna di essere cresciuto nella mia cultura Garifuna grazie alla mia numerosa famiglia Garifuna nel Bronx, New York e alle visite annuali della mia famiglia a Dangriga, in Belize. Dopo essermi trasferito a Boston e poi a Washington, DC, non è sempre stato facile mantenere la cultura parte della mia vita quotidiana, anche se sono stato fortunato a trovare un po' di Garinagu in queste città. Tuttavia, cerco sempre di tenere vicino a me la cultura Garifuna ricordando feste come il Garifuna Settlement Day per il Belize (19 novembre), connettendomi con più Garinagu, sia di persona che nella crescente comunità online ( #GarifunaTwitter ), continuando ad imparare altre parole e frasi Garifuna, e ascoltando le storie dei miei antenati tramandate da mia madre. E, naturalmente, ascoltare la musica di Garifuna e goderti il ​​suono audace dei tamburi! Uno dei miei gruppi musicali preferiti è The Garifuna Collective e per fortuna ho avuto modo di incontrarli e vederli esibirsi a Boston. Ho incontrato più Garinagu quella notte e ho scoperto che i membri del gruppo del Belize conoscevano anche la mia famiglia a Dangriga: è un piccolo mondo Garinagu!

Gilia Lopez , Visionario, Imprenditore (fondatore di López Global) e Filantropa (creatore di Brothers and Briefcases)

https://www.instagram.com/p/BeGKrboF6WR/?taken-by=guildialopez

Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna significa storia, orgoglio e cultura, essere Garifuna significa diversità, significa ritmo, significa essere trilingue, significa avere un forte senso di spiritualità!

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Preservo la cultura di Garifuna parlando la lingua, seguendo la tradizione, ballando la punta, sostenendo artisti ed eventi di Garifuna, cucinando il cibo, tornando in Guatemala ogni anno ed educando coloro che mi circondano sulla cultura.

Elkie Damarys Dilbert , amministratore delegato del progetto WAYF

Visualizza questo post su Instagram

L'amore è sempre sulla nostra strada! @hopedealer__ #WAYFProject #Roatan #Honduras

Un post condiviso da Di dove sei? (@wayfproject) il 13 febbraio 2017 alle 16:32 PST


Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna è un tipo diverso di forza per me. Posso stare con un gruppo di persone che hanno combattuto per mantenere e stanno combattendo per preservare una cultura creata da persone che non sono mai state ridotte in schiavitù. Significa che non importa quali ostacoli affronto, né chi tenti di spogliare la mia identità o cultura, sono figlia di un combattente, nipote di un sopravvissuto, erede di una cultura di re e regine.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Non smetto mai di parlare di essere Garifuna. È una conversazione eterna per me. Faccio di tutto per comunicarlo e condividerlo con i miei nipoti. È importante avviare la consapevolezza direttamente da casa. In questo modo possono andare a scuola e raccontare ai loro amici questa cultura che la loro famiglia conserva. Ho anche lunghe conversazioni con i miei anziani. A volte mia madre si sedeva a tavola con me nel cuore della notte e mi raccontava storie che le raccontava la sua bisnonna, questo mi fa sapere che c'è una conoscenza che i nostri anziani possono condividere con noi, quindi trasferisco questi lunghi discorsi e domande a mia nonna. Ed è così che educo i miei nipoti e i miei nipoti, a volte anche le mie sorelle.

Dina Lineth Valentin , Programmatore televisivo e regista

Visualizza questo post su Instagram

Summer Baby #BirthdayPic #SuperLateGram #MyBirthdayWasInJuneTho :@wesguity

Un post condiviso da Dina Lineth (@dinalineth) il 20 ottobre 2017 alle 8:46 PDT

Su cosa significa essere Garifuna: Per me, essere Garifuna significa portare l'eredità dei nostri antenati che sono letteralmente sopravvissuti. Ripenso alla nostra ricca storia e sono sopraffatto dal fatto che la nostra cultura, lingua e persone sono ancora vive oggi.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Come discendenti dell'Africa, manteniamo la nostra cultura attraverso la musica e la danza, e io faccio lo stesso. Non sono il miglior ballerino, ma mi piace ballare punta e ascoltare paranda. Vorrei essere fluente nel parlare Garifuna, ma posso capirlo.

Eunice Martinez , Studente e creatore di contenuti incentrato su stile e pubblicità

https://www.instagram.com/p/BiGhRQkgy8M/?taken-by=eunicemstyle


Su cosa significa essere Garifuna: Essere Garifuna per me significa che sono un guerriero. È la mia identità e ciò che costruisce il mio carattere. È una responsabilità. Essere Garifuna significa far parte di un'eredità e di una ricca storia/cultura che non morirà mai.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Per quanto noi, il popolo Garifuna, siamo molto presenti a New York, siamo ancora 'americanizzati', il che è difficile da cambiare in questi tempi ma fortunatamente con l'aiuto dei social media, crea un maggiore impatto educando sul Garifuna cultura. Adoro mostrare e dire alle persone di essere Garifuna impenitente, specialmente vivendo in un crogiolo di altre belle culture. Dico questo perché vergognarsi della nostra cultura distruggerà e mancherà di rispetto alla nostra gente, ai nostri antenati per gli oltre 200 anni di duro lavoro, oltre a screditare la nostra sopravvivenza. Amo anche raccontare alle tante persone che incontro della nostra cultura perché definisce le mie azioni e il mio stile di vita tipico. Il passaparola si diffonde più velocemente di qualsiasi altra forma e il tuo tono creerà per sempre un impatto sulle altre persone.

Tania Molina M.Sc , vicepresidente presso Bank of New York Mellon, fondatore di African Roots in Latin America, co-fondatore dell'Afro-Latino Festival di New York e ballerino presso la Joseph Chatoyer Dance Company

Su cosa significa essere Garifuna: Essere una donna Garifuna è una benedizione. La nostra razza è sopravvissuta per anni alla sua cultura e tradizioni. Per me, la cosa migliore è la connessione ancestrale ed è la spiritualità quando si afferrano le maracas e si sente l'energia.

Sulla conservazione della cultura Garifuna: Sono un membro della Chief Joseph Chatoyer Dance Company. Il nostro slogan è condividere e preservare le nostre tradizioni. Voglio che le generazioni future continuino la nostra bellissima eredità, che è una combinazione unica di Arawak, Caraibi e Africa. Essere orgogliosi dell'eredità e dei sacrifici dei nostri genitori, dei bisnonni e della nostra comunità nel suo insieme.

Articoli Interessanti