12 latine che prendono posizione contro la legge anti-aborto dell'Alabama

Foto: Unsplash / @ luciadong


Il 15 maggio, Il governatore dell'Alabama Kay Ivey ha firmato il disegno di legge più restrittivo sull'aborto nel Paese, un divieto quasi totale della procedura senza eccezioni per incesto o stupro. Secondo la nuova legge, i medici rischiano fino a 99 anni di carcere per aver praticato un aborto. Da quando Trump è entrato in carica,altri sei stati— Georgia, Ohio, Mississippi, Kentucky, Iowa e North Dakota — hanno ha approvato leggi che vietano gli aborti quando è possibile rilevare un battito cardiaco fetale, che si verifica già a sei settimane. Sebbene sarà applicabile in sei mesi, si ritiene che, come gli altri sei stati, potrebbe non entrare in vigore. La risposta alla legge è stata estremamente negativa con le donne negli Stati Uniti che l'hanno definita un attacco ai diritti delle donne. Ecco 12 Latinx che hanno preso posizione contro la legge, andando sui social media per condividere i loro pensieri.

Denise Bidot

Visualizza questo post su Instagram

Mi sento così vulnerabile questa mattina con tutte le notizie. Non riesco a credere che sia il 2019 e dobbiamo ancora lottare per i diritti. Sono disgustato da questi stati che approvano queste leggi sull'aborto e fanno del male a tutti coloro che ne saranno colpiti. Wow, sono a corto di parole

Un post condiviso da Denise Bidot (@denisebidot) il 16 maggio 2019 alle 9:01 PDT

Denise Bidot è una modella plus size di 32 anni, metà portoricana e metà kuwaitiana e ha fatto la storia come il primo La modella latina plus size passerà sempre sulle passerelle della New York Fashion Week in uno spettacolo a grandezza naturalenel 2014. Ha fondato #NoWrongWay , un movimento di amor proprio per sensibilizzare sul fatto che non esiste un modo sbagliato di essere donna. In risposta al divieto, ha scritto: Mi sento così vulnerabile questa mattina con tutte le notizie. Non riesco a credere che sia il 2019 e dobbiamo ancora lottare per i diritti. Sono disgustato da questi stati che approvano queste leggi sull'aborto e fanno del male a tutti coloro che ne saranno colpiti. Wow, sono a corto di parole.

Orgoglio di positività di Nalgona

Visualizza questo post su Instagram

È super spaventoso quello che sta succedendo. Smettila anche di vergognarti. Non ti piace l'aborto? Allora non averne uno. E 'così semplice. Vediamo quanti followers perdo.

Un post condiviso da Centrale nucleare (@nalgonapositivitypride) il 15 maggio 2019 alle 14:26 PDT

Gloria Lucas è la fondatrice del Nalgona Positivity Pride, un'organizzazione indigena per il corpo positivo che fornisce supporto e istruzione alle persone di colore che lottano con una scarsa immagine corporea. Lucas è una Xicana della California con un background in educazione alla salute sessuale tra le altre aree che promuove l'auto-potenziamento, la resistenza e la guarigione e combatte l'oppressione sociale attraverso il suo lavoro con NPP. Nel post, ha scritto, l'accesso all'aborto per tutte le persone è una questione positiva per il corpo. Dopo tutto, l'autonomia del corpo non è l'obiettivo? Ha poi aggiunto È super spaventoso quello che sta succedendo. Inoltre, smettila di vergognarti. Non ti piace l'aborto? Allora non averne uno. E 'così semplice. Vediamo quanti followers perdo.

ribelli latini

Visualizza questo post su Instagram

@jusmun

Un post condiviso da ribelli latini (@latinarebels) il 16 maggio 2019 alle 7:00 PDT


L atina Rebels è una piattaforma online per dare potere alle latine composta da cinque donne tra cui la fondatrice Prisca Dorcas Mojica Rodriguez, un'importante scrittrice latina e oratrice. Secondo il loro Facebook, danno potere alle latine interrompendo le aspettative binarie che sono riposte sui corpi e sulle menti delle latine. Lavoriamo per interrompere il binario 'ragazza buona' contro ragazza 'cattiva' che è un prodotto della colonizzazione bianca, che funziona per sorvegliare i corpi e le menti delle donne di colore. Hanno pubblicato una poesia della poetessa femminista Jasmin Kaur che spiega come soffrono le donne a causa degli attacchi ai diritti riproduttivi e chiede a che punto inizi a odiare il bambino?

Fanzine ragazza

Visualizza questo post su Instagram

A tutte voi pseudo 'femministe' pro-life che trollate sulla mia pagina. L'autonomia corporea è un principio femminista fondamentale. Non importa cosa ti dicono le 'femministe pro-vita', non c'è assolutamente nulla di 'potenziante' nella gravidanza forzata o nella genitorialità forzata. • • La tua opinione sull'aborto non dovrebbe influire sulla capacità di qualcun altro di averne uno. Invece, comprendi che le donne e le persone sono in grado di prendere decisioni sul proprio corpo. • • Prima che tu mi @ con 'ma sono una 'femminista pro-vita'' – ecco cosa dirò! • Non c'è niente di femminista nel mandare donne e persone in prigione per aver abortito • Non c'è niente di femminista nel separare le famiglie nelle nostre comunità e ai nostri confini. • Non c'è niente di femminista nell'aumento del tasso di mortalità materna tra le donne nere negli Stati Uniti. • Non c'è niente di femminista nelle finte cliniche anti-aborto che usano la paura e la disinformazione per spaventare le donne incinte e le persone. • Non c'è niente di femminista nel negare i diritti e l'esistenza delle persone trans + non binarie. • Vuoi andare avanti? • • Prima di affermare che sono un extra, considera il fatto che i divieti sugli aborti stanno passando attraverso le legislature statali (già a 6 settimane). Poi guarda come il movimento 'pro-vita' sta simbolizzando il femminismo per giustificarlo • • #femminista #femminismo #art#feministart #reproductiverights#illustration #abortionrights#reproductivejustice #fashion#queerart #feministartist #Abortion#abortionrights #stopthebans (Arte e parole di @liberaljane)

Un post condiviso da Fanzine ragazza (@muchachafanzine) il 16 maggio 2019 alle 17:02 PDT

Chica Fanzine è una fanzine femminista nativa di Xicana fondata nel 2010 che promuove socialecoscienza e credenze decolonizzanti. La fondatrice Daisy Salinas è stata ispirata dal femminismo punk rock per sviluppare la pubblicazione autofinanziata che funziona su base di presentazione, raccogliendo lavori incentrati sulla giustizia sociale di artisti e scrittori emarginati. Nel post, che include opere d'arte che affermano che non c'è nulla di femminista nell'essere pro-vita e ha continuato a direL'autonomia corporea è un principio femminista fondamentale. Non importa cosa ti dicono le femministe pro-vita, non c'è assolutamente nulla di 'potenziante' nella gravidanza forzata o nella genitorialità forzata. La tua opinione sull'aborto non dovrebbe influire sulla capacità di qualcun altro di averne uno. Invece, comprendi che le donne e le persone sono in grado di prendere decisioni sul proprio corpo.
Yarel Ramos e Jessica Molina di Wait Hold Up

Visualizza questo post su Instagram

Siamo in armi per quello che sta succedendo in #Alabama e #Georgia con il #heartbeatbill questo è assolutamente incostituzionale e folle! Non possiamo permettere agli uomini in carica di dettare cosa succede ai nostri corpi! I nostri corpi i nostri diritti. || immagini tramite @chromafarm #Repost @thegirlmob ・・・

Un post condiviso da Aspetta, aspetta (@waitholduppod) il 16 maggio 2019 alle 9:54 PDT

Aspetta aspetta è un podcast sullo stile di vita condotto dalla giornalista Yarel Ramos e Jessica Molina, produttrice creativa di Spotify, che si concentra sulla spiritualità e sulla cura di sé, tra gli altri argomenti. Entrambe le donne sono coinvolte nei movimenti per la giustizia sociale e usano la loro piattaforma per elevare la voce di importanti donne latine, tra cui imprenditrici come Patty Delgado di Hija de tu Madre e l'attivista per l'immigrazione Sara Mora. Nel loro post, hanno scritto Siamo in armi per quello che sta succedendo in #Alabama e #Georgia con il #heartbeatbillquesto è assolutamente incostituzionale e folle! Non possiamo permettere agli uomini in carica di dettare cosa succede ai nostri corpi! I nostri corpi i nostri diritti.

Kim Guerra di Brown Badass Pretty

Visualizza questo post su Instagram

MI CUERPO MI CUCÚ MIS REGLAS Reinas sei tu a dettare le regole per il tuo regno, il tuo corpo, la tua anima. L'amore che hai per te stesso detterà queste regole. Ámense Reinas y celebren sus cuerpos y sus cucus! Nuova maglietta in negozio! #brownbadassbonita #miccuumisreglas

Un post condiviso da Abbastanza tosta marrone (@brownbadassbonita) il 14 maggio 2019 alle 15:26 PDT

Kim Guerra è la donna dietro Brown Badass Bonita, una piattaforma di lifestyle e un marchio di t-shirt, stampe e altri articoli che promuovono l'amor proprio e l'empowerment per la comunità Latinx. Scrittrice lei stessa, le parole di Guerra sono blasonate su tutta la sua merce, inclusa la sua ultima maglietta, che ha condiviso in risposta al divieto. Scrive, mi cuerpo, mi cucú, mis reglas. Reinas sei tu a stabilire le regole per la tua sovranità, il tuo corpo, la tua anima. L'amore che hai per te stesso detterà queste regole. Ámense Reinas y celebren sus cuerpos y sus cucus!

Alessandria Ocasio-Cortez


Il rappresentante degli Stati Uniti per il 14° distretto congressuale di New York Alexandria Ocasio-Cortez, un socialista democratico schietto, si è rivolto a Twitter per denunciare la legge anti-aborto dell'Alabama. Lo descrive come una forma di oppressione e un modo per il governo di controllare le donne e i loro corpi. Scrive, i divieti di aborto non riguardano solo il controllo dei corpi delle donne. Riguardano il controllo della sessualità delle donne. Possedere donne.In definitiva, si tratta del potere delle donne. Quando le donne hanno il controllo della loro sessualità, si minaccia un elemento fondamentale alla base dell'ideologia di destra: il patriarcato. È una forma brutale di oppressione prendere il controllo della cosa essenziale che una persona dovrebbe comandare: il proprio corpo.

Hala Ayala

Hala Ayala sta rappresentandoil 51° distretto della Virginia House of Delegates. Il democratico è entrato nella storia come una delle due latine elette alla Camera dei delegati dello stato nel 2017. Ayala, di origine salvadoregna e irlandese e libanese, era un'ex specialista di sicurezza informatica che ha contribuito a organizzare la storica marcia delle donne. Ha scritto: Sei ancora convinto che le elezioni locali contino? AL ha appena approvato un divieto di aborto, unendosi a artisti del calibro di GA e OH. Gli attacchi ai nostri diritti riproduttivi non sono casuali. Il GOP ha fatto un enorme investimento per prendere il controllo delle Camere di Stato in questi stati. Virginia NON sarà la prossima.

Danny Fernandez

Il comico, attrice e scrittore Latinx Dani Fernandez è il co-conduttore del podcast Nerdificante . Fernandez, che ha avuto un ruolo in Ralph rompe Internet , ha contribuito alla pubblicazione statunitense di Il Buon Immigrato, una raccolta di saggi, in cui scrive del pregiudizio che ha vissuto come latina tra gli studenti bianchi.In risposta al divieto di aborto ha scritto,In realtà non sono pro-vita. Lo sappiamo tutti. Quando una mamma nera incinta viene uccisa dalla polizia, non si preoccupano. Quando i bambini marroni vengono strappati alle loro madri e persi, completamente dispersi o muoiono in custodia, a loro non importa. Non sono a favore della vita, sono a favore del controllo.

Maria Hinojosa

La messicana-americana Maria Hinojosa è una giornalista pioniera di Latinx con decenni di esperienza alle spalle. SHÈ il conduttore e produttore esecutivo di Latino USA su National Public Radio, incentrato sui problemi di Latinx.Nel 2010 ha fondato Futuro Media Group, incentrato sul giornalismo multipiattaforma e basato sulla comunità, e che produce lo spettacolo su NPR.La madre di due figli, che è stata aperta sulle sue difficoltà per rimanere incinta, ha chiamato Trump per la sua posizione anti-immigrazione e il trattamento degli immigrati al confine. Quando è stata approvata la legge contro l'aborto, ha twittato: Zitto. Non sto ascoltando il tuo BS come donna o immigrata. Non oggi.

Nathalie Molina Bambino


Nathalie Molina Niño è un'imprenditrice seriale e autrice di Leapfrog: la nuova rivoluzione per le donne imprenditrici pubblicato nell'agosto dello scorso anno. Leiè un investitore a impatto che si rivolge alle imprese ad alta crescita che avvantaggiano economicamente le donne. Nel 2016 ha fondato Brava Investments, che investe in aziende scalabili e ad alta crescita che aiutano le donne a raggiungere il successo finanziario. Ha scritto su Twitter,Dietro milioni di donne di successo c'è un aborto di cui non si pentono. Compreso QUESTO #latina . #RoeVWade #WomensRightsAreHumanRights #Diritti di aborto #ShameonAlabama .

Cristela Alonzo

Cristela Alonzo è una cabarettista che ha fatto la storia della TV nel 2014 quando è diventata la prima latina a creare, scrivere e recitare in una sitcom televisiva in rete per il suo programma Cristela. Alonzo è stata anche la prima latina a recitare in un film Disney Pixar quando è stata scelta per interpretare Cruz Ramirez Auto 3 . Il suo speciale comico Lower Classy è su Netflix ed è anche appassionata del suo lavoro di advocacy combattendo per questioni che includono l'immigrazione e la povertà. Ha scritto: Cosa mi preoccupa del disegno di legge sull'aborto in Alabama: SE l'obiettivo è salvare vite umane, che dire delle vite della madre che potrebbero essere in pericolo durante la gravidanza? Le loro vite non contano? L'ironia che l'importanza della propria vita sia limitata a una certa età è pazzesca.

Articoli Interessanti