14 celebrità che una volta erano prive di documenti

Foto: Wikimedia/Georges Biard


Problemi come immigrazione non sembrare così astratto una volta che conosci qualcuno che è immigrato negli Stati Uniti. Mettere volti e nomi a qualcosa, qualunque essa sia, umanizza istantaneamente qualunque cosa tu stia guardando. L'immigrazione è una questione umana prima che politica. Una volta che ascolti storie personali, inizi a capire le molte ragioni per cui le persone sono prive di documenti in primo luogo. Inizi anche a ricostruire come la crisi dell'immigrazione in cui ci troviamo riguardi più la Latinidad, il colore della pelle e l'oppressione di un popolo più che l'ingresso illegale negli Stati Uniti.

Ecco perché dobbiamo vedere i volti degli immigrati e dobbiamo ascoltare quante più narrazioni possibili. E chi ascolta di più la gente in America? Celebrità. Ci sono persone che vedi in TV, ascolti alla radio e guardi ogni giorno sul grande schermo che sono entrate in questo paese senza un'adeguata documentazione. Ascoltiamo alcune delle loro storie.

salma Hayek

Visualizza questo post su Instagram

#metgala2019 @gucci @alessandro_michele

Un post condiviso da Salma Hayek Pinault (@salmahayek) il 6 maggio 2019 alle 16:35 PDT

L'attrice nominata all'Oscar Salma Hayek ha ammesso in un colloquio con v Magazine Spagna in cui è stata un'immigrata senza documenti per un breve periodo 1991 quando il suo visto è scaduto. Anche se questa è stata una questione che è stata risolta rapidamente, amiamo che lei ammetta apertamente e condivida il suo stato in quel momento. Ha anche superato la discriminazione razziale che ha subito a Hollywood, diventando una candidata come migliore attrice agli Academy Awards del 2003, per il suo ruolo in Frida .

Michael J. Fox

Visualizza questo post su Instagram

Buon compleanno, @realmikejfox! Grazie alla tua continua dedizione, siamo più vicini che mai a una cura per il Parkinson.

Un post condiviso da La Fondazione Michael J. Fox (@michaeljfoxorg) il 9 giugno 2019 alle 11:35 PDT


È importante che se esaminiamo l'immigrazione illegale, guardiamo oltre le persone e i paesi che sono stati un capro espiatorio per l'attuale amministrazione. L'attore canadese Michael J. Fox, protagonista del franchise cinematografico di grande successo Indietro a il Futuro e il classico programma televisivo degli anni '80 Famiglia Cravatte , una volta era anche privo di documenti negli Stati Uniti Secondo Il Hollywood Reporter , nella sua autobiografia, la star ammette di essere preoccupato all'idea di attraversare il confine per lavorare perché il vero visto di lavoro non era ancora arrivato.

Demian Bichir

Visualizza questo post su Instagram

Repost da @acnur_unhcr_americas utilizzando @RepostRegramApp – Nelle ultime settimane, centinaia di famiglie sono fuggite dall'Honduras e da El Salvador. Lungo la loro strada incontreranno ogni tipo di ostacolo e sfida in cui tutti possiamo aiutare. Queste persone hanno tutto il diritto di richiedere asilo in altri paesi. Possiamo contribuire a rendere questo viaggio meno doloroso'. #ConRifugiati!

Un post condiviso da DEMIAN BICHIR (@demianbichiroficial) il 5 novembre 2018 alle 15:09 PST

Molte volte, le persone entrano legalmente nel paese ma poi diventano prive di documenti alla scadenza dei loro visti. L'attore messicano Demian Bichir è rimasto negli Stati Uniti dopo la scadenza del visto, ottenendo l'amnistia attraverso l'Immigration Reform and Control Act del 1986.

Cesare Millan

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Cesar Millan (@cesarsway) il 1 luglio 2019 alle 8:42 PDT

Cesar Millian, il sussurratore di cani, ha aiutato milioni di persone a capire e comunicare con i loro cani. Millian è stato aperto sulla sua storia di immigrazione. Ha attraversato il confine dal Messico illegalmente quando aveva 21 anni, con solo $ 100 in tasca e non parlava un idiota di inglese. Oggi, Cesar Millian vale ovunque tra $ 25 milioni e $ 45 milioni. Questo è il sogno americano, e quel sogno è per tutti, indipendentemente dal fatto che siano venuti in questo paese legalmente o meno.

Nicki Minaj

Visualizza questo post su Instagram

Sono venuto in questo paese come immigrato illegale a 5 anni. Non riesco a immaginare l'orrore di trovarmi in un posto strano e vedere i miei genitori spogliati da me all'età di 5 anni. Questo è così spaventoso per me. Per favore, smettila. Riesci a immaginare il terrore e il panico che provano questi ragazzi in questo momento? Non sapendo se i loro genitori sono vivi o morti, se li rivedranno mai più...

Un post condiviso da Barbie (@nickiminaj) il 20 giugno 2018 alle 11:54 PDT

Nicki Minaj ha condiviso la sua personale storia di immigrazione dopo aver espresso il suo orrore per i bambini piccoli strappati via dai loro genitori. Minaj è arrivata negli Stati Uniti all'età di 5 anni dalla sua nativa Trinidad e Tobago ed è entrata illegalmente nel paese.

Luis Enrico

https://www.instagram.com/p/BzgbS4sgna6/


Anche il cantante di salsa nicaraguense Luis Enrique era privo di documenti e non parlava inglese quando è entrato per la prima volta negli Stati Uniti. Ha deciso di raccontare le sue esperienze in California nella sua autobiografia (intitolata Autobiografia ), per condividere la sua storia di vita e potenziare altri.

Camila Capelli

Visualizza questo post su Instagram

QUESTO È DI COSA SONO FATTI DREEEEEEAAAAAMS. (!!!!!) grazie @rollingstone

Un post condiviso da Camila (@camila_cabello) il 30 maggio 2018 alle 9:48 PDT

In precedenza abbiamo coperto la cantante Camila Cabello's colloquio in Rolling Stone , dove racconta la storia dell'immigrazione della sua stessa famiglia. Nata a Cuba, da padre messicano e madre cubana, Cabello ha condiviso che suo padre ha nuotato nel Rio Grande per ricongiungersi alla sua famiglia negli Stati Uniti dopo che erano emigrati a Miami.

Diana Guerrero

https://www.instagram.com/p/vcEdbWkZJb/

L'attrice colombiana-americana Diane Guerrero ha dovuto affrontare ciò che molti figli di immigrati privi di documenti stanno vivendo oggi: separazione familiare . Quando aveva 14 anni, i genitori e il fratello maggiore di Guerrero furono deportati. Ha scritto di questa esperienza nel suo libro, Nel paese che amiamo: la mia famiglia divisa .

Arnold Schwarzenegger

Visualizza questo post su Instagram

Buon quattro luglio! Goditi il ​​tuo tempo con la famiglia e gli amici oggi mentre celebriamo il nostro grande paese. Sono grato ogni giorno agli Stati Uniti per avermi accolto a braccia aperte e aver trasformato i miei sogni in realtà.

Un post condiviso da Arnold Schwarzenegger (@schwarzenegger) il 4 luglio 2019 alle 11:56 PDT

Perché nessuno approfondisce le storie di immigrati degli europei? Quanti europei entrano e/o lavorano in questo paese senza documenti? Molti. Arnold Schwarzenegger è una di queste persone. Mentre aveva un visto sportivo per il bodybuilding, l'ex governatore della California ha anche assunto un lavoro come muratore negli Stati Uniti. Se il governo avesse saputo del suo lavoro illegale, Schwarzenegger avrebbe potuto essere espulso.

Eduardo El Piolin Sotelo

Visualizza questo post su Instagram

Oggi si balla Non perdere il divertimento che @elshowdepiolin ci porta ogni settimana Episodi disponibili su revolverpodcasts.com #elshowdepiolin #aquevenimosatriunfar #elpiolin #losangeles

Un post condiviso da mescolata (@revolverpodcasts) il 18 febbraio 2018 alle 9:05 PST


Eduardo El Piolin Sotelo fa parte della sua carriera di conduttore di programmi radiofonici per aiutare i membri della sua comunità, e potenziare immigrati privi di documenti. Ora cittadino statunitense, Eddie una volta era lui stesso privo di documenti; è stato finalmente in grado di rimanere legalmente negli Stati Uniti ai sensi dell'Immigration Reform and Control Act del 1986.

Pietro Rivera

Visualizza questo post su Instagram

Ripubblicato da @jennirivera – @pedroriveramusic parla di alcuni aneddoti di #JENNI che potresti non conoscere... scoprilo nell'episodio 1 di Los 50 de JENNI di @spotify #JENNI50 #JENNI841 ************* *** ******************* #SomosRivera JENNI Gold Tour Dolby Theatre Hollywood CA 07 dicembre 2019 BIGLIETTI ORA IN VENDITA da Ticketmaster. #SeParteDeLaHistoria registrati su www.jennigoldtour.org Cintas Acuario Música La piattaforma musicale del popolo e per il popolo www.cintasacuariomusica.com Ti invitiamo ad iscriverti al canale YouTube di CINTAS ACUARIO MÚSICA e seguire gli instagram ufficiali @pedroriveramusic @cintasacuariomusica @ lanotapicosa – #regrann

Un post condiviso da Pietro Rivera (@pedroriveramusic) il 2 luglio 2019 alle 20:23 PDT

Il patriarca della famosa famiglia musicale Rivera ha portato la sua famiglia dal Messico a Long Beach, in California, per una vita migliore (come fanno molti altri immigrati). All'epoca non aveva documenti, ma oggi possiede la sua etichetta discografica ed è a capo di una gigantesca eredità musicale familiare che include la figlia superstar, Jenni Rivera.

Jorge Hernandez di Los Tigres del Norte

Visualizza questo post su Instagram

Mia bella gente, vi auguro un felice inizio di settimana. Ricordati di lottare per i tuoi obiettivi e sogni, non mollare mai. Sono incredibili! #JorgeHernandez #LTDN #LosTigresDelNorte #HappyMonday #BossBoss

Un post condiviso da Jorge Hernandez (@jorgehernandezltdn) il 24 giugno 2019 alle 19:21 PDT

I Los Tigres del Norte sono un grosso problema nel mondo della musica latina. Le leggende messicane del norteño, di Morocito, Sinaloa, hanno ora sede a San Jose, in California, e arrivano su un 90 giorni visto per esibirsi presso la prigione statale di Soledad (struttura di addestramento correttivo). Le Tigri rimasto nello stato e il resto, come si suol dire, è storia della musica.

21 Selvaggio

Visualizza questo post su Instagram

Il sindaco Keisha Lance Bottoms e 21 Savage hanno tenuto discorsi meravigliosi al Census Block Party dello scorso fine settimana. #atlcounts2020 #atlcounts

Un post condiviso da Conti ATL (@atlcounts2020) il 18 giugno 2019 alle 13:07 PDT

21 Savage è stato recentemente nelle notizie a causa della sua situazione di immigrazione, che includeva essere stato arrestato dall'ICE e minacciato di espulsione. Il rapper, sebbene cresciuto ad Atlanta, è nato a Londra e ha avuto difficoltà, anche da ricca superstar, a mettere finalmente in ordine i suoi documenti di immigrazione. 21 Savage ha detto Complesso :


Sembrava impossibile. È arrivato al punto in cui ho appena imparato a vivere senza di essa. Perché ancora non ce l'ho, ho 26 anni e sono ricco. Quindi, ho appena imparato a vivere senza di essa. Anche se hai soldi, non è facile. Non è un favoritismo, e lo rispetto, onestamente lo rispetto. Sarebbe un po' incasinato se trattassero gli immigrati ricchi meglio di quelli poveri, credo.

Melania Trump

Quest'ultima menzione è di richiamare l'ipocrisia ogni volta che alza la sua brutta testa. La celebrità Melania Trump è sposata con il presidente Donald Trump, la persona che crea e perpetua gran parte, se non tutta, della crisi dell'immigrazione che stiamo affrontando oggi. Ed è lei la First Lady che ha indossato quel cappotto atroce che ha praticamente fatto sapere al mondo intero che a lei, in effetti, non importava dei bambini immigrati incarcerati. Ma, lo sapevi, che lei stessa non è solo un'immigrata, ma ha anche lavorato illegalmente negli Stati Uniti? AP lo ha scoperto Melania è stata pagata per 10 lavori di modella negli anni '90, pur non avendo la giusta documentazione. Questo, ovviamente, è un reato deportabile.

Articoli Interessanti