Una diciannovenne in viaggio con una carovana di rifugiati partorisce negli Stati Uniti dopo aver attraversato illegalmente il confine

la donna partorisce nel

Foto: YouTube/Univision News Univision News


Maryury Serrano Hernandez, una diciannovenne, in viaggio dall'America Centrale verso gli Stati Uniti con la carovana di rifugiati migranti, ha dato alla luce un bambino meno di 24 ore dopo essere stato arrestato per aver attraversato illegalmente il confine. Lei e il marito di 20 anni Miguel, e il figlio di 2 anni, hanno attraversato il confine tra Stati Uniti e Messico il 26 novembre e sono stati rapidamente arrestati dalla pattuglia di frontiera degli Stati Uniti.

La coppia ha detto Univisione che gli agenti non credevano che fosse incinta di 8 mesi e insistevano affinché tornassero a Tijuana, ma li informarono che avevano bisogno di assistenza medica. Maryury ricorda che in quel momento aveva paura degli agenti a causa del modo energico con cui parlavano. Nonostante le sue paure, era determinata a partorire negli Stati Uniti. Meno di un giorno dopo essere stata detenuta, è nato suo figlio Michael.

Dopo il parto, alla coppia è stato detto di tornare al centro di detenzione, ma Miguel ricorda che qualcuno ha detto che il bambino non può entrare lì, è cittadino statunitense. La coppia è stata ora rilasciata a una famiglia che li ospita a San Diego. Alla fine, quando hanno abbastanza soldi, vorrebbero trasferirsi a Columbus, Ohio, per stare con la famiglia che si trova lì. Fino ad allora, la coppia rimarrà a San Diego e attenderà la decisione del giudice sul loro caso. Miguel viene monitorato con un braccialetto alla caviglia, mentre Maryury no.


Miguel ha detto che per settimane la situazione a Tijuana è sembrata terribile mentre continuavano ad aspettare informazioni sul loro asilo. Secondo Univision, Maryury iniziò a diventare impaziente ed entrambi decisero quindi di attraversare il confine. Mentre Maryury ha detto che il viaggio di quasi 2.000 miglia dall'Honduras agli Stati Uniti è stato arduo, ne è valsa la pena far nascere il suo bambino negli Stati Uniti.

Ho sopportato così tanto, ha detto Maryury al telegiornale. Ma guarda, grazie a Dio, la mia ricompensa è tremenda.

Articoli Interessanti