By Erin Holloway

5 WOC che si sono aperti sulle loro lotte con i disturbi alimentari

woc si apre sui disturbi alimentari

Foto: Instagram/@irisbeilin/@sammimaria

Circa 29 milioni di americani sperimentano un'esperienza clinicamente significativa disordine alimentare durante la loro vita, rapporti L'Alleanza per la Consapevolezza dei Disturbi Alimentari . Ma di quel numero significativo di persone, solo un terzo che lotta con i disturbi alimentari riceverà mai un trattamento.


I numeri sono sbalorditivi, ma sono il risultato di un problema sociale più grande. In un mondo che il più delle volte preferisce che le donne alterino i loro corpi, il loro aspetto e ci spinge a sentirci insicuri riguardo all'immagine del nostro corpo con ogni singola app di social media, pubblicità o immagine photoshoppata che vediamo, non sorprende che il nostro salute mentale ne soffre continuamente.

Questa settimana segna Settimana nazionale di sensibilizzazione sui disturbi alimentari (dal 22 febbraio a domenica 28 febbraio) e qui a HipLatina , volevamo elevare e condividere le voci delle donne latine e nere che in passato si sono aperte coraggiosamente sulle loro lotte con un disturbo alimentare. Leggi di più sul loro viaggio di seguito.

Se tu o qualcuno che conosci state lottando con un disturbo alimentare, contattare la linea di assistenza nazionale per il disturbo alimentare per supporto, risorse e opzioni di trattamento. I volontari che aiutano sono formati per aiutarti a trovare le informazioni e il supporto che stai cercando. Per le situazioni di crisi, inviare un messaggio di testo NEDA al 741741 per essere collegato a un volontario addestrato in una linea di testo di crisi.

Starla Garcia

latine che si aprono sui disturbi alimentari

Foto: Instagram/@starla_shines


Starla Garcia, M.Ed, RDN, LD, è una dietista registrata con sede a Houston, in Texas. Lavora per aiutare i compagni di corsa a smettere di diete restrittive e a trovare la libertà di cibo. Sul suo account Instagram, condivide una miriade di risorse su un'alimentazione intuitiva, abitudini alimentari sane e il suo viaggio come corridore.

Garcia è stata anche aperta sulla sua lotta con un disturbo alimentare e su come ciò abbia influenzato la sua identità di latina. In un saggio, ha scritto nel 2018 per PopSugar , Garcia ha spiegato in dettaglio che dai 17 ai 22 anni ha vissuto con anoressia e che le è stata diagnosticata quando era al secondo anno all'Università di Houston.

I miei problemi sono iniziati con schemi di alimentazione disordinata (come una restrizione autoinflitta dei carboidrati) e non mi sono nemmeno accorto di aver perso 10 libbre fino a quando un compagno di squadra non mi ha indicato la mia perdita di peso. Stavo correndo più veloce, quindi ho visto la mia perdita di peso come una buona cosa che mi stava aiutando in questo senso, ha scritto. I miei comportamenti sono peggiorati al college quando gareggiavo nelle squadre di atletica leggera e di sci di fondo della mia università.

Garcia ha aggiunto che è stato il suo allenatore di atletica leggera e di fondo ad aiutarla quando hanno notato cosa le stava succedendo. Scrive: Mi ha messo in contatto con un dietista e uno psicologo che potevo vedere regolarmente nel campus. Ho anche avuto la fortuna di ricevere assistenza finanziaria dal dipartimento di atletica della mia università per le mie cure.

Iris Beilin

latine che si aprono sui disturbi alimentari

Foto: Instagram/@irisbeilin


Iris Beilin, una truccatrice panamense e YouTuber, ha condiviso un video potente nel 2018 in cui si è aperta su di lei lotta con la depressione, tossicodipendenza, dieta e disturbi alimentari. Ho guadagnato così tanto peso che mi ha messo in una profonda depressione, ha detto Beilin nel video, descrivendo in dettaglio che il suo aumento di peso ha causato il deterioramento della sua salute mentale. Non sapevo più chi ero e non sarei nemmeno uscito di casa.

Per tutta la vita ho lottato con disturbi alimentari e questo è un argomento molto delicato, non mi piace parlarne perché è difficile, ha aggiunto. In tutto il video, lo YouTuber ha descritto che i suoi disturbi alimentari e problemi di immagine corporea l'hanno portata a diventare dipendente dalle pillole dimagranti, che a un certo punto l'hanno mandata in ospedale a causa di un'overdose.

Con oltre 1 milione di iscritti e 700.000 mila follower su Instagram, Beilin non solo condivide contenuti e suggerimenti di bellezza e trucco, ma continua anche a condividere il suo percorso di salute e fitness ispirando gli altri.

Samanta Maria

woc aprendo sui disturbi alimentari

Foto: Instagram/@sammimaria

Samantha Maria, esperta di stile, trucco e bellezza, ha condiviso un video su YouTube per discutere di come l'ha superata disordine alimentare nel 2018. La creatrice di contenuti ha detto ai fan all'epoca di aver lottato con la bulimia per un bel po'. Per tutto il tempo che posso ricordare, da come adolescenza, mi sono sempre sentito un po' a disagio con il mio corpo. Ho sempre sentito di essere un po' troppo grande, ho sempre sentito che potevo essere migliore, dal punto di vista del corpo, ha condiviso.

Lo YouTuber ha descritto come durante la sua relazione con il suo attuale partner, ha iniziato a sentirsi insicura riguardo al suo aspetto a causa del tipo di donne che seguiva sui social media. Ha anche spiegato che per perdere peso, ha iniziato a limitare se stessa e quantità molto piccole di cibo.


Ha aggiunto che la sua dieta restrittiva l'ha portata a sviluppare una relazione complicata con il cibo: se avessi mangiato qualcosa che non fosse cibo [sano], mi sarei sentita davvero, davvero in colpa per questo e mi sarei picchiata così tanto da mangiare qualcosa di cattivo. Ero così esigente su cosa mangiavo e quanto, e poi immagino, che mi ha portato a purgarmi […] è stato molto facile per me nasconderlo e farlo quando sentivo di aver mangiato troppo.

La 31enne londinese ha continuato a parlare degli standard di bellezza irrealistici che vediamo nei media. Inoltre, ha descritto che noi, come società, dovremmo essere attenti e consapevoli prima di commentare il peso di qualcuno perché non conosciamo la sua storia completa o il suo viaggio. Dopo aver cercato la terapia e varie altre risorse, Samantha ha detto di aver imparato ancora una volta come lavorare con il suo corpo, almeno sono in buona salute.

Rosci Diaz

latine che si aprono sui disturbi alimentari

Credito fotografico: Instagram/@rocsidiaz

Rosci Diaz la 39enne personalità televisiva e radiofonica honduregno-americana, ha parlato per la prima volta della sua battaglia contro l'anoressia mentre lavorava come corrispondente per Intrattenimento stasera nel 2013. Durante il segmento, Diaz aveva visitato un centro di cura per intervistare un sedicenne che stava lottando con anoressia , e ha parlato alla giovane donna del proprio viaggio con il disturbo alimentare.

Quando ero al liceo e alle medie, morivo di fame, ero una cheerleader ed ero completamente ossessionato dal cercare di essere sempre più magro, ha detto Diaz durante il segmento. Non posso dirti che è stato più facile, essere in questo settore, essere a Hollywood, non è stato facile... ma quando impari che non vorresti più tornare in quello spazio tu e io lo sappiamo, è salva vita.


Diaz ha anche condiviso la sua esperienza mentre era co-conduttrice del programma BET 106 & Parco dal 2006 al 2012 per fare luce sull'impatto dei disturbi alimentari sulle donne delle comunità nere e latine. Nel 2015 è andata avanti anche lei Lo spettacolo di Meredith Vieira per discutere delle sue lotte con l'immagine corporea. Penso che più ne parliamo, più coraggio avranno anche loro per affrontarlo, ha detto durante il segmento.

Gelsomino Gonzalez

latine che si aprono sui disturbi alimentari

Foto: Instagram/@jazmintheegreat

Gelsomino Gonzalez ha condiviso per la prima volta il suo viaggio nei disturbi alimentari nel 2015 attraverso un video di YouTube, spiegando in dettaglio che sarebbe morta di fame per perdere peso dopo che i suoi compagni di classe avrebbero fatto commenti non richiesti sul suo corpo. Stava succedendo di tanto in tanto, smettevo di mangiare e poi penso che è stato allora che ho iniziato a purgarmi anch'io [durante il mio secondo anno di liceo], come più spesso, ha detto Gonzalez. All'ultimo anno, tutto è semplicemente andato in discesa, ho smesso di andare a scuola perché stavo a casa da scuola solo per abbuffarsi, solo per vomitare, come tutto il giorno. E ho iniziato a perdere amici, ho smesso di parlare con tutti. Odierei che qualcuno passasse attraverso la merda in cui sono andato, fa solo schifo.

La 25enne YouTuber ha aggiunto che una volta che sua madre ha iniziato a notare cosa le stava succedendo, ha iniziato a frequentare i medici e che, poiché all'epoca era minorenne, è stata mandata in strutture di cura. Gonzalez ha anche parlato di pensieri suicidi che ha vissuto a causa del pedaggio che il suo disturbo alimentare ha avuto sulla sua salute mentale.

Gonzalez ha caricato un altro video sul suo canale YouTube nel 2016 intitolato, Cos'è la bulimia? Consapevolezza dell'ED dove ha ulteriormente approfondito il trattamento del disturbo alimentare e ha detto ai follower che è migliorata nel tempo. Voglio portare luce sul [mio disturbo alimentare] e parlarne, ha detto. Ci sono stati così tanti giorni difficili […] ma poi ci sono anche quei bei giorni in cui sono contento di essere ancora qui. Questo è un altro motivo per cui volevo aprire un canale YouTube, per mostrare alle persone che puoi migliorare. Puoi essere felice dopo essere stato così triste per così tanti mesi, per così tanti anni, forse.