5 delle storie dell'orrore latino più spaventose

5 delle storie dell

Foto: Unsplash


Ti sei mai svegliato nel cuore della notte urlando a causa di una storia spaventosa che i tuoi genitori ti hanno raccontato quando eri piccolo? Sì, succede. Forse sei un fan di Film horror latini , ma ciò che davvero ti spaventa a morte sono quei vecchi racconti dall'America Latina con cui mami e papi ti spaventavano.

Ammettilo: ora che sei cresciuto, ti rendi conto che stavano solo cercando di tenerti in riga... Ma non puoi ancora fare a meno di avere i brividi ogni volta che pensi a una creatura inquietante che prosciuga il latte di una capra o all'uomo nero spera di farlo mangiati le unghie dei piedi. Di seguito sono elencate cinque delle storie horror latinoamericane più spaventose in assoluto che ti spaventano ancora TROPPO. Uhm, forse stanotte dormi con le luci accese?

La Llorona

https://www.pinterest.com/pin/88031367705299915/

Forse è un po' ovvio iniziare con la leggenda latinoamericana più famosa di tutti i tempi, ma chi non può fare a meno di nascondersi sotto le coperte quando ricordi i racconti d'infanzia di La Llorona? È una bellissima donna che ha brutalmente ucciso i suoi figli per stare con l'uomo che amava e poi si è suicidata quando lui la rifiuta. Nella storia spaventosa, vaga, piangendo costantemente mentre cerca i suoi figli. La parte spaventosa, tuttavia, accade perché è nota per aver rapito bambini erranti. C'è mai stato un motivo migliore per rimanere in casa dopo il tramonto?

il cuculo

https://www.pinterest.com/pin/91057223688013743/


È la versione latina di un uomo nero e da generazioni terrorizza i bambini latini. I genitori raccontano ai loro figli storie di questo mostro perché cerca bambini che si comportano male per rapirli nella sua borsa. Può cambiare forma e in genere si nasconde negli armadi o sotto il letto per trovare, catturare, tormentare e mangiare le sue vittime preferite: bambini che non ascoltano i loro genitori. Anche se potremmo non essere più bambini, i racconti delle sue avventure continuano a farci venire i brividi lungo la schiena.

Chupacabra

https://www.pinterest.com/pin/332281278759961404/

La storia di questo mostro, che ha origine a Porto Rico, afferma che l'incrocio tra un cane, una lucertola e un vampiro è qui per succhiare il sangue delle capre. Tuttavia, andrà anche per il sangue di pollo se è tutto ciò che è disponibile nella tua fattoria. Le storie di questa creatura raccapricciante erano dilaganti negli anni '60 e '90, quando si diceva che attaccasse e drenasse il sangue degli animali da fattoria (come le pecore) sull'isola e alla fine emigrò per devastare Miami, il sud-ovest e infine Messico. La cosa più pazza? A volte puoi ancora ascoltare storie di bestiame recentemente assassinato a cui è stato prosciugato tutto il sangue...

Il grande cappello

https://www.pinterest.com/pin/37084396915014226/

Questo è quello a cui vorrai davvero stare attento se sei una giovane donna. Questa figura da stalker è descritta come un uomo basso che si veste di nero con una cintura lucida, stivali pesanti e un grande cappello che nasconde il viso. Nessuno è sicuro che sia un fantasma, un demone, un uomo o un folletto, ma quello di cui sono sicuri è che va in giro a fare serenate a giovani donne che, una volta stregate dalla sua bella voce, gli permettono di intrecciarsi i capelli e non sono in grado di mangiare o dormire fino alla morte. Sì, queste giovani donne fondamentalmente muoiono di fame perché non vuole che nessun altro la tenga.

il folletto

https://www.pinterest.com/pin/305892999693367713/

Conosciuto in tutta l'America Latina come uno gnomo o una creatura simile a un elfo, El Duende spaventerà sicuramente chiunque. Non importa da dove vieni, questa creatura di tipo goblin è nota per il suo appetito per i bambini. Anche se alcune leggende dicono semplicemente che El Duende è uno spirito malevolo che devasta la casa, la storia più comune in tutti i paesi è che la creatura ha un gusto per i bambini, specialmente quelli che non puliscono le loro stanze poiché adora soprattutto mangiare le unghie dei piedi dei bambini non curate... e talvolta anche divorare intere dita dei piedi (o più!).