By Erin Holloway

7 primati latini nella politica recente

Foto: Unsplash/@element5digital


In questo momento, il Paese è più diviso che mai e riporre la nostra fiducia nel governo a volte sembra impossibile. Ma nell'oscurità in cui sembriamo immersi, ci sono raggi di luce scintillante che segnalano che ogni speranza non è perduta.

Le elezioni di martedì scorso hanno dimostrato che c'è ancora speranza per noi di avere un'infrastruttura politica più rappresentativa del paese in cui viviamo. Quella notte abbiamo visto una vittoria per la diversità e l'inclusione, ben lontana dai toni dell'alt-right che non sono stati fortemente condannati dal presidente. Quattro candidati transgender hanno vinto le loro gare in California, Pennsylvania, Virginia e Minnesota. Charlotte, nella Carolina del Nord, ha eletto il suo primo sindaco donna nera, Helena, Montana, ha anche eletto il suo primo sindaco nero. E la notte ha avuto anche dei primati per le latine; La Virginia ha eletto i suoi primi delegati latini.

In onore delle latine che hanno fatto scalpore in politica, stiamo guardando le donne che di recente hanno dimostrato che non c'è niente di cui sono incapaci. Si spera che sia un segno di maggiore meraviglia a venire.

Elisabetta Guzman

Elizabeth Guzman è una delle due donne ad essere le prime latine elette alla Virginia House of Delegates. Martedì scorso, il peruviano-americano ha fatto parte di una retata democratica nello stato.

Hala Ayala

Hala Ayala è l'altra latina che è stata tra le prime elette alla Camera dei delegati della Virginia. Ayala ancheha contribuito a organizzare lo stato per la marcia delle donne su Washington.

Diana Rodriguez

Diane Marie Rodriguez Zambrano è la prima donna transgender ad essere eletta all'Assemblea nazionale dell'Ecuador. Nel 2013, l'attivista LGBTQI è stata anche la prima donna trans a candidarsi al Congresso nel paese.

Caterina Cortez Masto

La messicana-americana Catherine Cortez Masto è la prima senatrice latina del paese e la prima donna senatrice del Nevada. Ha anche servito come procuratore generale dello stato, dal 2007 al 2015.

Michelle Bachelet

Michelle Bachelet è diventata la prima presidente donna del Cile durante il suo primo mandato, dal 2006 al 2010, ed è attualmente la presidente del Paese.È anche la prima candidata dal 1932 a vincere il voto due volte, in elezioni competitive.

Maria di Gesù Patrizio

Maria de Jesus Patricio, del popolo Nahua (a volte indicato come gli aztechi), è la prima donna indigena a candidarsi alla presidenza del Messico (nel 2018). Marichuy, come è conosciuta, è anche la sesta donna candidata nella storia del Paese.

Mayra Pena Lindsay

Mayra Peña Lindsay è diventata la prima donna e la prima latina sindaco di Key Biscayne nel 2014. Il politico di origine cubana è attualmente il sindaco della città della Florida.

Articoli Interessanti