9 fantastici artisti WOC da seguire su Instagram

Foto: Unsplash/@mrtt


Sono totalmente ossessionato dalla cultura visiva, in particolare dal modo in cui le donne di colore stanno abbracciando le loro radici , esplorando nuovi mezzi e catturando l'essenza di una condizione umana intersezionale. Ci sono davvero dei creatori straordinari là fuori e la cosa grandiosa di Instagram è quanto sia accessibile il loro lavoro alle persone di tutto il mondo. Ma se sei bloccato in una bolla di Instagram, (come la maggior parte di noi) può essere difficile uscirne. Ecco la nostra lista di fotografi , illustratori, artisti raffinati e ragazze di media misti che dovresti conoscere.

Gabriella Sanchez

https://www.instagram.com/p/BovTEkWlkpa/

Il lavoro di Gabriella Sanchez è visivamente caotico e affronta i problemi della sfocata identità messicano-americana. L'anno scorso Sanchez ha tenuto due mostre personali a Los Angeles. La prima al Consolato del Messico apre il 23 marzo 2018 e la seconda mostra è stata aperta alla Charlie James Gallery nel luglio 2018.

Charlotte Allingham

Visualizza questo post su Instagram

Siamo i portatori del cambiamento. Siamo la forza della nostra gente, siamo la generazione che combatterà per i nostri antenati, per la nostra mafia. Noi siamo il futuro, come le nostre madri erano il passato. Noi siamo i guerrieri, i potenti. Siamo ancora qui e ci saremo sempre, saremo qui. ~~

Un post condiviso da Carlotta (@coffinbirth) il 30 gennaio 2018 alle 1:55 PST

Charlotte Allingham è un'artista con sede a Melbourne le cui opere d'arte sono una combinazione del suo stile contemporaneo unito alle sue radici nella tradizione artistica aborigena Wiragjuri. Le sue illustrazioni sono davvero interessanti e originali.

Armonia Rosales

Visualizza questo post su Instagram

'America's Civilized' L'egemonia dei colonizzatori del 17° secolo. In che modo continua a plasmare gli americani, fisicamente e mentalmente, oggi? *Ho dovuto tornare indietro per ottenere i tatuaggi corretti... così facendo, mi sono imbattuto in alcune informazioni che hanno definito il mio concetto in meglio. #arte #pittura a olio #lino #africano #algonchina #melanina #bellezza #tatuaggi #perle #pizzo #nave #storia #donne #empoweringthroughknowledge #america

Un post condiviso da Armonia (@honeiee) il 21 dicembre 2017 alle 11:31 PST


Potresti aver visto il suo lavoro fluttuare su Internet, l'opera d'arte di Harmonia Rosales esplora i temi della colonizzazione e della diaspora afro latina. Crea scene di conflitto ideologico all'interno dell'esperienza afrocubana, indigena e americana attraverso i suoi splendidi ritratti meravigliosamente dettagliati.

MO

Visualizza questo post su Instagram

L'ho già detto e lo ripeto... la rappresentazione è così importante. Ho smesso di seguire lentamente i fotografi che scattano con un solo tipo di modella. È il 2018 e la tua merda è noiosa. C'è così tanta bellezza nel mondo al di fuori delle cazzate ideali che siamo così abituati a vedere e spero che il mio lavoro aiuti a dimostrarlo.

Un post condiviso da MO (@phobymo) il 26 marzo 2018 alle 8:04 PDT

I ritratti di Mo catturano le donne che esistono in modo luminoso. Il suo sguardo è puntato e la sua composizione è impeccabile. C'è un calore e una familiarità nei suoi soggetti che ti fanno sentire parte di qualcosa piuttosto che semplicemente vederlo passivamente.

Manjit Thapp

Visualizza questo post su Instagram

@ashish A/W '18 #ashish #art #drawing #illustration #fashionillustration

Un post condiviso da Manjit Thapp (@manjitthapp) il 23 febbraio 2018 alle 11:02 PST

Manjit Thapp è un'artista con sede nel Regno Unito che hai sicuramente visto in giro, il suo lavoro è apparso in Hello Giggles, Bustle e Urban Outfitters solo per citarne alcuni. Ha anche illustrato Il piccolo libro delle sante femministe. Il suo stile è distintivo e i suoi soggetti sono solitamente WOC, cosa che adoro.

Errore Schahbaz

Visualizza questo post su Instagram

Aperti studi @massmoca giovedì 17-19. Grazie per questo @rcembalest #studio #dipinti #acquerello #inchiostro #carta #massmoca

Un post condiviso da Errore Schahbaz (@hiba_schahbaz) il 26 marzo 2018 alle 8:39 PDT

Hiba Schahbaz è un'artista di Brooklyn nata e cresciuta in Pakistan. Il suo lavoro è immerso nella secolare tecnica pittorica tradizionale indo-persiana e con essa esplora cosa significa essere una donna che crea storie visive con la forma femminile.

Daniela Rojas

Visualizza questo post su Instagram

Presentazione di uno dei miei ultimi autoritratti dal titolo 'ReKonstriksyon: Tlazoteotl #2' che è stato curato nella Black Brown Futurism Conference presso l'UTSA - The University of Texas at San Antonio gallery. Questo è uno dei due nuovi autoritratti in questa mostra, che aprirà il 22 febbraio (questo giovedì). Grazie alla mia ex professoressa Kinitra Jallow per avermi incluso in questo spettacolo eccellente e @kiri_elle_tee per avermi facilitato. Tornerò dall'Europa per l'opening, quindi venite a salutare e vedete il suo debutto di persona. Sono disponibili stampe in edizione limitata 16x20 pollici! #artista #fotografo #autoritratto #digitalimaging #digitalpainting #digitalart #concept #brown #futurismo #nativo #exhibit #exhibition #gallery #curator #contemporaryart

Un post condiviso da Daniela Riojas (@danielariojas) il 19 febbraio 2018 alle 12:16 PST

Daniela Rojas è un'artista visiva e fotografa, nonché direttrice creativa e cantante di Femina-X. Il suo lavoro utilizza una pesante iconografia religiosa e indigena. Crea immagini futuristiche che sono sia meravigliosamente provocatorie che grottesche.

Anna Serrano

https://instagram.com/p/BV5LzyiD3Ez/


Ana Serrano è originaria di Los Angeles orientale che crea piccoli barrio con cartone e pittura. Il suo lavoro esamina temi di comunità, rispettabilità, tradizione e cosa significa essere messicano-americano. La sua mostra Homegrown è stata al Pasadena Museum of California Art la scorsa estate e si è svolta fino al 3 giugno 2018.

Gabriella

Visualizza questo post su Instagram

Ho sentito degli sballi e loro si sono sentiti come te

Un post condiviso da Gabriella D. (@x718_) il 1 agosto 2017 alle 17:46 PDT

I sudditi di Gabriella sono esseri celesti. Mi piace il suo lavoro perché le donne che illustra hanno sempre una sorta di componente spirituale psichedelica.