By Erin Holloway

America Ferrera ha smesso di essere stereotipata per essere latina

Foto: Wikimedia/Georges Biard


Oltre ad essere un'attrice di successo, America Ferrera ha dedicato molto del suo tempo a rompere gli stereotipi e ad essere coinvolta nel lavoro degli attivisti che rafforza i gruppi emarginati, in particolare le donne. Lo scorso autunno, ha parlato del suo momento #Metoo, essendo stata aggredita sessualmente alla giovane età di 9 anni da un amico di famiglia. Anche lei ha lavorato al fianco di Eva Longoria per aiutare ad avviare #TimesUp , un'iniziativa creata per aiutare a porre fine alle molestie sessuali sul posto di lavoro e al divario salariale che esiste ancora oggi tra uomini e donne.

In una recente intervista a PRODUTTORI , Ferrera si apre su alcune delle esperienze che ha avuto essendo stereotipata e persino discriminata a Hollywood. In alcuni casi, per non essere abbastanza latina.

Sono cresciuto prima di tutto americano . Ero molto consapevole del fatto che non parlavo perfettamente lo spagnolo, ha detto. Le ragazze che parlavano spagnolo mi prendevano in giro. Ha riscontrato problemi simili anche durante le audizioni. In effetti, Ferrera ricorda come il direttore del casting nella sua prima audizione le abbia persino detto che doveva sembrare più latina.

È diventato molto chiaro, molto rapidamente, che l'industria mi guardava e ho visto una persona marrone e che c'era una scatola specifica per quello, ha detto.

Visualizza questo post su Instagram

La nostra lettera di solidarietà a pagina intera nel @nytimes ! #TIMESUP mie care sorelle, reSisters, perSisters! Sostieni le donne di ogni settore dicendo: #TIMESUP. Il @TIMESUPNOW Legal Defense Fund fornisce supporto legale sovvenzionato in tutti i settori a coloro che hanno subito molestie sessuali, aggressioni o abusi sul posto di lavoro. Unisciti a me! Leggi la lettera, firma e dona: Link in bio.

Un post condiviso da America Ferrera (@americaferrera) il 1 gennaio 2018 alle 14:47 PST

Visualizza questo post su Instagram

La presidente della National Farmworker Women's Alliance, Monica Ramirez, si è unita a me su @todayshow per discutere della bellissima lettera che 700.000 donne contadine hanno inviato alle donne dell'industria dell'intrattenimento e della risposta #TIMESUP. Guarda la nostra intervista! Link in bio.

Un post condiviso da America Ferrera (@americaferrera) il 4 gennaio 2018 alle 8:17 PST

Ciò non sorprende, considerando la mancanza di rappresentazione che esiste ancora per gli attori e le attrici latine sia nel cinema che in televisione. Un rapporto sulla diversità della USC del 2016 lo ha rilevato I Latinx ricevevano meno del 6% di ruoli televisivi e cinematografici . Marie Claire anche indicato come non un solo attore o attrice Latinx è stato nominato per una delle categorie di recitazione agli Oscar 2018 di quest'anno. Seriamente, come possiamo dimenticarlo?


Al di fuori di Hollywood, la discriminazione sembra ancora peggiore. La tensione razziale contro le persone di colore e latinoamericani è stata particolarmente intensa da quando Donald Trump è diventato presidente nel 2016. Proprio la scorsa settimana, Trump ha definito gli immigrati animali in una riunione alla Casa Bianca. Ci sono già stati numerosi incidenti in cui i latini sono stati discriminati solo per parlare spagnolo.

A L'ufficiale della pattuglia di frontiera del Montana si è recentemente fermato e ha chiesto a due cittadini statunitensi di fornire documenti dopo averli sentiti parlare spagnolo in una stazione di servizio del quartiere. Ha ammesso che, poiché le due donne erano latine, pensava che fossero prive di documenti. Irreale.

La scorsa settimana, un avvocato bianco-americano ha minacciato di chiamare l'Immigration and Customs Enforcement (ICE) sui dipendenti di Fresh Kitchen, un ristorante nel centro di Manhattan, solo per aver parlato tra loro in spagnolo. Ha anche accusato i lavoratori di essere privi di documenti. L'odio contro i Latinxs è stato intenso e la stessa Ferrera lo ha sentito da quando Trump ha vinto le elezioni presidenziali del 2016.

Donald Trump ha annunciato la sua candidatura chiamando i messicani stupratori e assassini , e ha parlato di attaccare le donne, ha detto. Come donna, come latina, come figlia di immigrati, come americana, sembrava, per molti versi, la morte di un'idea su cui avevo costruito la mia identità americana e che mi ha fatto capire che c'era solo lavoro da fare

https://www.instagram.com/p/BikeVrkj26z/?hl=it&taken-by=americaferrera

Di conseguenza, Ferrera ha deciso di prendere in mano la situazione facendo tutto il possibile per combattere tutto l'odio. Ha collaborato con suo marito Ryan Piers Williams e l'attore Wilmer Valderrama e ha co-fondato Imbracatura , un'organizzazione con la missione di unificare leader e influencer di base nei settori dell'intrattenimento, degli affari e della tecnologia nel tentativo di creare una maggiore rappresentanza per i gruppi emarginati, che includa tutti, dalle persone di colore, alle donne, agli immigrati, ai rifugiati, alla comunità LGBTQ e altro ancora .


Quello su cui ho scelto di concentrarmi è stato consentire alle comunità di usare le loro voci . Così spesso le narrazioni sulle questioni sociali tralasciano le stesse persone che ne sono maggiormente colpite, ha detto. C'erano persone in prima linea che vivevano questi problemi e combattevano per le loro comunità e sanno molto meglio di noi che si sono svegliati ieri.

Ottengo forza e incoraggiamento da coloro che intorno a me sono coraggiosi e coraggiosi e se ne vanno, aggiunge Ferrera. Ho bisogno che continuino a farlo, perché è ciò che mi fa andare avanti.