By Erin Holloway

Anna 28 | Intervista su Money and Living a New York

Soldi HipLatina

Foto: Per gentile concessione di Hip Latina

Money Talk: reimmaginare la società educata


In questa serie, chiediamo agli intervistati di tutti i ceti sociali la stessa serie di domande sul denaro grezzo. Le risposte rivelano dettagli intimi della loro vita finanziaria e per questo motivo alcuni dei nostri intervistati hanno scelto di rimanere anonimi. Queste interviste variano in lunghezza e dettaglio, a seconda delle risposte che riceviamo.

Parlare di denaro è uno degli argomenti tabù più longevi nella nostra cultura. Con questa serie settimanale, apriamo i portafogli delle persone (e con loro paure, speranze e convinzioni strettamente legate). Non ci avviciniamo a questo con un certo risultato in mente: vogliamo solo aprire le porte e scoprire se il denaro è un tabù per una buona ragione, o se il silenzio continuato ci tiene tutti giù. Ci auguriamo che ti unirai a noi nel considerare questa domanda: è tempo di reimmaginare la società educata?

Per partecipare a questa serie, inviaci un'e-mail a [email protected]

Soggetto n. 1: Anna, 28 anni

Località: New York City

HipLatina: Come ti guadagni da vivere?

Anna: Sono uno scrittore ed editore freelance.

HL: Quanto sei preoccupato per i soldi? In che modo i pensieri sul denaro influenzano la tua vita?

A: Molto. L'azienda per cui lavoro mi ha promesso un certo numero di ore e non l'hanno mantenuta, ma come appaltatore indipendente, non posso farci nulla. Ho lottato per trovare altro lavoro e continuare a ottenere interviste al primo o al secondo turno, ma quelle opportunità cadono. Negli ultimi tre mesi ho dovuto prendere in prestito denaro dai miei genitori per pagare l'affitto e le bollette, il che non è qualcosa di cui vado fiero. Ma la vita raramente va come previsto, immagino. Sto meglio delle persone che non hanno una famiglia su cui fare affidamento e so che non sperimenterò mai l'estrema angoscia di quelle persone.

HL: Come spendi i tuoi soldi? Come descriveresti il ​​tuo livello di debito?


A: Ultimamente, non ho speso soldi per nulla tranne l'essenziale come generi alimentari, articoli da toeletta e prescrizioni, perché non ho soldi. Ma quando lo faccio, i miei soldi vengono spesi principalmente per socializzare, cibo e bevande (alcoliche). Anche caffetterie. Lavoro da casa, ma sono una persona naturalmente socievole e, per quanto resisti, ho bisogno della struttura e della comunità di una sorta di vita d'ufficio. Non lavoro bene nelle caffetterie - le trovo fastidiose - ma mi danno un barlume di speranza in un modo che non funziona lavorare dal mio letto nella mia stanza fredda mentre sono avvolto nella mia vestaglia. Inoltre: caffeina.

Non ho alcun debito, grazie a Dio. Ho ricevuto una borsa di studio accademica che ha pagato metà del mio college, e i miei genitori hanno pagato l'altra metà (che li benedica), perché non volevano che fossi indebitato. Sono molto grato a loro per questo. So quanto sia raro essere nella mia fascia di età, avere un'istruzione universitaria e non affogare nei debiti. Dal momento che mi sento così fortunato a non trovarmi in quella situazione, ho fatto molto per evitarlo: pago sempre tutto il saldo della mia carta di credito (mai solo il minimo) e non compro le cose a rate (tranne una volta , quando avevo bisogno di occhiali da lettura e l'unico paio gratis grazie alla mia assicurazione [Medicaid] erano brutti da morire e sembravano che sarebbero andati a pezzi dopo qualche uso. Avevo appena trovato un nuovo lavoro, quindi ero tipo, che diavolo, ok. È stata una decisione avventata).

HL: Come descriveresti il ​​tuo punteggio di credito? In che modo il tuo punteggio di credito influisce sulla tua vita (nel bene o nel male)?

A: Non so quale sia il mio punteggio di credito poiché non ho mai fatto acquisti abbastanza grandi o importanti. Penso che sia buono, perché ho un saldo decente sulla mia carta di credito ogni mese e lo pago sempre.

HL: Quali rimpianti hai per i soldi: decisioni che hai preso, azioni che hai intrapreso o non preso? Hai cambiato qualcosa a causa di questi rimpianti?

A: In genere, sono stato molto bravo con il budget di denaro quando ho un reddito costante e posso prevedere quanto dovrò lavorare. Ciò che è stato difficile è quando sono costantemente al verde o a malapena raschiando e poi inizio (controintuitivamente e autodistruttivamente) a spendere senza pensare, senza pianificare, e ovviamente sto peggio per questo. Mi rammarico di non aver pianificato meglio, di non avere un cuscino finanziario. Suppongo di non essere cambiato molto da quando mi sono laureato; Sono ancora nella situazione in cui mi trovo. *Pensavo* di essere passato da redditi senza uscita e inaffidabili (come i tavoli d'attesa) a lavori più reali, come il mio attuale, ma sto trovando un lavoro freelance, anche come lavoratore di pensiero, o qualsiasi altra cosa, sia più inaffidabile rispetto al lavoro come server.


HL: In che modo i tuoi genitori parlano di soldi, tra di loro, con te? Quanto ne sai del loro reddito, beni e risparmi e futuro economico? I tuoi genitori spendono o risparmiano? Come vengono gestiti i soldi nella tua famiglia? Come è cambiato questo nel corso degli anni?

A: I miei genitori sono davvero generosi con i loro figli. Penso che mia madre, se potesse, mi darebbe tutti i soldi. Ma i miei genitori capiscono anche l'importanza di diventare finanziariamente indipendenti e si è capito che si aspettavano quello da noi in età adulta. Poi di nuovo, forse stanno diventando più teneri nella loro vecchiaia, perché recentemente ho avuto l'impressione che i miei genitori starebbero bene se dicessi: Sì, ciao New York, sto tornando a casa per vivere con voi! Ho dovuto respingere con loro, per essere tipo, guarda, ho bisogno di farlo da solo, ho bisogno di sapere, da solo, che sono in grado di farcela nel mondo reale.

Vengo da una famiglia con un solo reddito: mio padre lavora in una posizione manageriale in una grande azienda che ha un reddito da ceto medio-alto, e mia madre è una casalinga (molto qualificata) senza la quale saremmo tutti persi: lei è il collante che tiene unita la nostra famiglia. I miei genitori sono molto aperti sul denaro. So quanto guadagna mio padre, che non siamo benestanti come molti amici di famiglia con cui siamo cresciuti e che hanno iniziato a livello di reddito, e che è preoccupato per il futuro pensionamento suo e di mia madre. Non so quanto hanno in patrimonio e risparmio, ma solo perché non ne so abbastanza per fare le domande giuste; Sono sicuro che me lo direbbero se glielo chiedessi.

Direi che i miei genitori sono sia risparmiatori che spendaccioni. Non possiedono una seconda casa, non sono particolarmente stravaganti in quello che spendono in vestiti e altri oggetti materiali, ma siamo sempre andati in vacanza, siamo andati a mangiare fuori, abbiamo passato bei Natali, ecc. Hanno cose carine . Questo è decisamente cambiato nel corso degli anni, se guardo indietro ai modelli. Ad esempio, andavamo sempre da Ryan's, un ristorante in stile caffetteria, e quello era probabilmente il mio ristorante preferito da bambino. O la Steakhouse di Colton. Ora andremo in ristoranti più carini, forse $ 20 o $ 30 a testa; e quando paghiamo, è una steakhouse di fascia alta che potrebbe essere il doppio. I miei genitori pagano sempre tutto quando sono a casa. A loro piace trattarmi. Crescendo, mi sono reso conto che non è così per tutti e sono fortunato ad avere genitori che vogliono farlo.


Mio padre è cresciuto piuttosto povero, credo. Ricordo che raccontava una storia su sua madre che a un certo punto doveva usare buoni pasto e che viveva nei progetti. Ma ha vissuto con lei solo in alcuni fine settimana perché era malata di mente ed è stato cresciuto principalmente da sua zia e suo zio.

Qualcosa di interessante che potrebbe essere indicativo di un cambiamento di reddito nel corso della mia vita: mia sorella maggiore, che ha solo un paio d'anni più di me, è sempre stata preoccupata per la nostra situazione finanziaria crescendo. Da bambina, era preoccupata per come ci vestivamo io o mio padre uscendo, se ci fossero dei buchi in qualcosa che stavamo indossando, preoccupata che sembriamo poveri. Si preoccupava anche che mio padre perdesse il lavoro e saremmo finiti in un parcheggio per roulotte. Ho sempre pensato che fosse ridicolo; Semplicemente non capivo quelle preoccupazioni. Mi sono persino vantato di non fregarmene un cazzo. Era un idealismo in parte bigotto e in parte ostinato, come se mi rifiuto di credere che queste cose determinino il valore delle persone, e le persone che giudicano gli altri in base a queste cose sono spazzatura. Ma viviamo nel mondo reale, e ovviamente l'aspetto è importante, quindi lo capisco, e vivere in Europa, e in particolare a New York, mi ha dato una prospettiva diversa. Ad ogni modo, penso che sia interessante che non avessi le stesse preoccupazioni crescendo; Immagino di aver sentito che tutto sarebbe andato bene. E anche quando mia sorella si preoccupava se, diciamo, mio ​​padre voleva offrirci pasti costosi (quando, nella sua mente, non poteva permetterselo), pensavo, perché? Vuole darci questo. Quindi forse sono solo generalmente più ignorante, ottimista o egoista, ma forse mia sorella, essendo più grande, aveva attinto a questa conoscenza di come erano le cose una volta per mio padre, o potrebbe essere di nuovo per noi se non fossimo stati attenti.

HL: Siete in un rapporto? Quanti soldi guadagnano? Guadagnano più o meno di te? Come gestisci i problemi di denaro nella tua relazione? Come vengono prese le decisioni finanziarie?

A: No. Sono stato single negli ultimi sette anni o giù di lì.

HL: Hai figli? Come decidi di spendere soldi per gli interessi dei tuoi figli? Se hai figli o prevedi di averli in futuro, come pensi di insegnargli la gestione del denaro?

A: Niente bambini. Sto solo cercando di sopravvivere in questo momento, quindi non ho nemmeno iniziato a pensare a come insegnerei ai miei ipotetici futuri figli la gestione del denaro. Ma in termini di basi, suppongo che proverei a trasmettere ciò che i miei genitori hanno insegnato con l'esempio: non comprare ciò che non puoi permetterti, sii intelligente e pianifica in anticipo ed sii generoso in qualsiasi modo ti puoi permettere.

HL: Hai amici in diverse situazioni economiche? Come prendi le decisioni sociali con gli amici che hanno redditi diversi, come dove andare, cosa fare, andare in vacanza o come vengono gestiti i costi?

A: Sì. Tutto varia. In generale, cerco di non pianificare cose che non posso permettermi e divideremo il conto in modo uniforme se si tratta di un pasto condiviso in un ristorante o qualcosa del genere. Ho un'amica che è passata dall'essere una lavoratrice con il salario minimo in un bar a guadagnare sei cifre in un periodo di tempo piuttosto breve, quindi quando ero una scrittrice senza un soldo e lei lavorava in un hedge fund, era più probabile che trattami con pasti casuali e una volta un taglio di capelli. Ma ora è di nuovo una povera studentessa, quindi è finita. E ho un altro amico qui a New York che ha molti più soldi di me e in pratica mi ha detto la prima volta che siamo usciti insieme, non devi mai pagare il conto con me. A volte mi sono sentito strano per questo, ma ho anche avuto modo di sperimentare il tipo di pasti che non potrei sognare di pagare da solo, quindi cerco di apprezzarlo e di fargli sapere che gli sono grato .


Quando insegnavo inglese in Spagna, avevo un reddito fisso regolare e viaggiare era molto meno costoso e più accessibile, quindi potevo fare mini viaggi tutto il tempo, cosa che mi finanziavo da solo. Ero anche molto più stretto con i soldi. Da quando mi sono trasferito a New York, devo ancora permettermi di fare una vacanza usando i miei soldi. Gli unici posti in cui sono andato sono le visite a casa (finanziate dai miei genitori) e un viaggio a St. Louis per visitare un'amica del college, che mi tratterà delle cose quando sarò lì. Quell'amica non è ricca: è una insegnante di spagnolo al liceo che fa il barista a lato. Dà la priorità ai viaggi e alle sue relazioni e si prende cura delle cose che possiede in modo che durino più a lungo. In realtà mi porterà in aereo a St. Louis per il mio compleanno e il giorno di San Patrizio a marzo, perché sa Non potrò permettermelo .

Ultimamente, l'azienda per cui lavoro mi dà 0-10 ore di lavoro alla settimana e non sono riuscito a trovare altri lavori (e, per essere onesti, non voglio tornare ai tavoli d'attesa). Le cose sono state ancora più strane, perché prima ero solo povero tutto il tempo, ora letteralmente non ho quasi soldi e spesso posso pagare qualcosa solo se è con carta di credito perché non ho i contanti, quindi sono certo che è stato fastidioso per gli amici che non si trovano in situazioni simili e non capiscono il mio passaggio ad avere, forse, $ 5 sul mio conto corrente. (Oggi, dopo aver pagato l'affitto, parte del quale è stato finanziato dai miei genitori, ho $ 3 in un conto corrente, $ 6,64 in un altro conto corrente e $ 0 di risparmio. Addebiterò alla mia azienda 4 ore, l'importo che ho ricevuto approvato per fare: per la ricerca farò qualche volta questo fine settimana, che verrà pagato mercoledì, e poi probabilmente riceverò uno stipendio per alcuni articoli che scriverò a metà gennaio.) Quindi sono più probabile di non offrirmi di partecipare per qualcosa per cui avrei normalmente scheggiato. Mi ritrovo a provare risentimento quando mi viene chiesto di partecipare a impegni sociali perché VOGLIO davvero socializzare e sento di averne bisogno per il mio benessere mentale, ma spendere soldi sembra una parte inevitabile di questo e, a volte, partecipare senza acquistare tutto è peggio che non andare affatto, o ci sono costi imprevisti per essere fuori nel mondo (come comprare una confezione da 6 di birra in modo da non sembrare un cazzo che va a una festa in casa di uno sconosciuto che ti aspettavi sarebbe sii libero, e poi bevi così tanto a quella festa in casa, perché lo stress, che vomiti in tutto l'appartamento della tua amica, e quindi paghi perché lei faccia il bucato e le compri una nuova tenda della doccia e passi il tempo che dovevi essere spendere scrivendo un articolo a pagamento sulla pulizia del suo bagno) quindi crea questo ciclo di negatività in cui sono amareggiato se vado e amareggiato se non lo faccio. Non bene!

HL: In che modo la tua vita finanziaria differisce dagli altri nella tua vita, come amici, familiari o vicini?

A: Mio fratello fa un lavoro di basso rango nella stessa azienda di mio padre, almeno all'inizio lo faceva, e ora lavora per una società sussidiaria. Sta guadagnando un reddito regolare dignitoso, abbastanza per vivere nel suo appartamento, comprare un'auto sportiva e andare a sciare. Mia sorella è una mamma casalinga e suo marito sta finendo la scuola in medicina, quindi anche se sono stati poveri, non dureranno a lungo e hanno ricevuto sostegno dai miei genitori e dai suoi genitori. Vivo in un condominio dove, presumo, la maggior parte dei miei vicini si trovi in ​​una situazione finanziaria forse solo marginalmente migliore della mia. Tutti i miei amici qui stanno molto meglio di me, con entrate regolari.

HL: Se avessi più soldi, cosa ne faresti?

A: Compra un nuovo guardaroba. Prendi lezioni di recitazione o improvvisazione. Riprendi le lezioni di pole dance. Muoviti dal mio appartamento che ha un soggiorno pieno di oggetti che sono stati accaparrati dalle donne che possiedono l'appartamento e grandi scarafaggi che quelle donne si rifiutano di chiamare scarafaggi ma invece insistono nel chiamare cimici d'acqua. Magari segui un corso serale o un corso nel fine settimana di produzione cinematografica o sceneggiatura. Investire. Guadagna interessi composti per il futuro. Fatti un taglio di capelli. (Ne ho avuto uno a New York, quello che mi ha comprato un mio amico, che alla fine mi è costato una mancia di $ 80 e qualche componente aggiuntivo che è stato altamente raccomandato.) Compra cose per altre persone, solo perché. Organizza viaggi all'estero e in altri stati. Fai escursioni e avventure in campeggio. Acquista tutte le verdure biologiche (forse, non ancora completamente vendute nell'impero biologico). Ottieni una migliore assicurazione sanitaria. Vai in terapia. Segui un corso di meditazione di consapevolezza. Mangia in alcuni dei ristoranti che vedo costantemente in The Infatuation o acquista 10 prodotti alimentari da vari Business Insider video di cibo. Magari fai una donazione per una causa a cui tengo. Le possibilità sembrano infinite!

Articoli Interessanti