Bad Bunny è l'artista più ascoltato in streaming su Spotify per il secondo anno consecutivo nel 2021

Bad Bunny fa la storia

Foto: C/O Spotify/Eddie Santiago


Non sorprende, anche se vale comunque la pena celebrarlo Cattivo coniglietto è ancora una volta l'artista dell'anno più ascoltato in streaming su Spotify per il 2021. Le canzoni di Benito sono state trasmesse in streaming per un totale di 9,1 miliardi di volte quest'anno rispetto agli 8,3 miliardi del 2020. La sua affermazione al primo posto è ancora più impressionante considerando che non se ne rendeva conto un album quest'anno anche se nel 2020 YHLQMDLG è rimasto nella Top 20 degli album di quest'anno dopo essere stato l'album più ascoltato in streaming nel 2020. L'ultimo giro del mondo (2020) è stato il numero 8 nei migliori album globali di quest'anno, è entrato nella storia come il primo album in lingua spagnola a raggiungere il numero uno nella Billboard 200 degli Stati Uniti. L'album ha recentemente vinto Favorite Latin Album agli American Music Awards 21 novembre, dove ha anche vinto il premio Favorite Male Latin Artist.

Faccio solo musica. Mi piace solo il mio lavoro. Spero che il 2022 sarà fantastico, ha detto in un'intervista condivisa su Instagram di Spotify.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Spotify (@spotify)

Sebbene non abbia pubblicato un album, quest'anno ha avuto diversi successi tra cui Yonaguni, 100 Millones con Luar La L e De Museo. Ha anche avuto importanti collaborazioni con Aventura su Volvi, Tainy e Julieta Venegas con Lo Siento BB e Rosalía. La superstar globale chiaramente non è nemmeno l'unico artista Latinx nell'elenco, i dati hanno trovato 12 artisti Latinx nella Top 50 globale per gli artisti più ascoltati in streaming. J Balvin era il numero 7, Rauw Alejandro è salito di 17 posizioni rispetto allo scorso anno al numero 12, ma il salto più grande va a Jhay Cortez che ha scalato la classifica di oltre 100 posizioni arrivando al numero 37. Altri artisti includono Myke Towers ( n. 18), Ozuna (n. 25), Anuel AA (n. 32), Maluma (n. 33), Daddy Yankee (n. 39), Farruko (n. 41), Sech (n. 44) e Karol G (n. 48).

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Spotify (@spotify)

Karol G mantiene il titolo di miglior artista femminile latina per il secondo anno consecutivo, seguita da Selena Gomez, Shakira, Camila Cabello e Maria Becerra. È stata anche l'unica artista latina a classificarsi nella Top 50 degli artisti globali. Il numero crescente di artisti latini tra i primi 50 significava anche che milioni ascoltavano musica latina; Secondo Spotify, 870 milioni di utenti hanno ascoltato almeno una canzone latina nell'ultimo anno. Il mese scorso sono stati trasmessi in streaming oltre 20,4 miliardi di canzoni latine. Anche se amiamo vedere milioni di persone che si divertono con la musica latina, è anche molto dominata dagli uomini quando si tratta di attrattiva globale, quindi speriamo che il prossimo anno vedremo alcune potenze latine raggiungere la Top 50.

Per Benito, però, il suo successo non gli è passato per la testa e lo ha detto a HIGHArt, una rivista di Alto snobismo , che è ancora sorpreso dal suo successo globale.


Continuo a non capire come le persone mi vedono, o come posso avere un impatto su così tante persone. E forse questo va bene, disse. Forse non capire la mia portata aiuta a mantenermi umile. Mi aiuta a mantenermi lo stesso Benito con cui stavo crescendo. Quello che ha creato l'arte solo perché ne era appassionato.