By Erin Holloway

Lo speciale Netflix di Brené Brown è il mese della salute mentale di cui hai bisogno

Foto: Unsplash/@esdesignisms


Lascia che due dei migliori di Houston facciano esplodere Netflix. Di nuovo, Beyoncé e Brené Brown hanno lanciato speciali Netflix che sono destinati a farti chiedere: cosa c'è nell'acqua a Houston? e c'è qualcosa in quella 'e' accentata?

Mentre tutti ridevamo, piangevamo e ci automotivavamo dopo aver visto Brené Brown, La chiamata al coraggio , in cui il professore di ricerca dell'Università di Houston (che ha trascorso due decenni a studiare emozioni umane difficili come la vergogna e la vulnerabilità) analizza le emozioni più difficili della vita e come possiamo gestirle.

Lo speciale Netflix arriva dopo i suoi cinque New York Times bestseller e TED Talk più visto (aveva più di 40 milioni di visualizzazioni al momento della pubblicazione di questa storia) — in cui parla ironicamente di sentirsi completamente vulnerabile per tutte quelle persone che guardano i suoi discorsi.


Realizzato per coloro che preferiscono mangiare e dissociare i propri sentimenti con una sessione settimanale di Netflix e abbuffate, lo speciale cattura il discorso di Brown tenuto alla Royce Hall presso l'Università della California (UCLA) e le sue istruzioni esilaranti ma cristalline su come gestire i sentimenti di indegnità, vergogna, vulnerabilità e dolore emotivo. La magia di tutto questo? Non ti rendi nemmeno conto fino alla fine di aver appena passato un'intensa sessione di terapia. In una certa misura, sembra fonte di ispirazione alzarsi in piedi.

Ad esempio, Brown condivide una storia sulla sua tendenza a voler sedersi davanti alla televisione per ore e ore per intorpidirsi dopo aver letto i commenti su se stessa online. Con la stessa rapidità con cui il pubblico inizia a ridere alle sue storie di seppellirsi sotto una coperta con una serie di abbuffate di sette ore, puoi sentire uno spillo cadere mentre lei istruisce, non è il critico che conta. Il merito è della persona che... si sforza valorosamente... che sbaglia... [che] alla fine, mentre può conoscere il trionfo di grandi conquiste, almeno quando fallisce, lo fa con grande coraggio.

Il coraggio, suggerisce, è ciò che ti rende un vincitore – non le opinioni degli altri su di te, perché i vincitori sono coloro che hanno provato – e vissuto – di più.

Un'altra lezione avvolta nell'umorismo arriva quando Brown riflette sul provare quella terribile sensazione che proviamo quando sappiamo che tutto nella vita sta andando bene. In un momento in cui riflette umilmente sulla prima volta che è andata a incontrare Oprah (perché solo Brown può raccontare umilmente questa storia), ammette di essere convinta che fosse troppo bello per essere vero. Avvolta in una storia alimentata da una battuta finale, ha insegnato al pubblico la gioia del presagio o la sensazione che l'altra scarpa stia per cadere e che qualcosa di brutto accadrà quando le cose vanno troppo bene nella vita.

Quando perdiamo la nostra capacità di vulnerabilità, la gioia diventa presagio, spiega.

Lo spettacolo continua come un'edizione comica dei suoi popolari libri di ricerca e narrativa, lasciando gli spettatori con più di qualche gemma su cui riflettere. Mentre la stagione primaverile e il clima più mite possono creare più motivi per uscire e staccarsi dalla televisione, maggio è il mese nazionale della salute mentale, il che significa che hai una scusa per impegnarti in alcune risate televisive che fanno bene alla tua anima. Secondo Salute Mentale America , il focus del mese della salute mentale di quest'anno è su #4Mind4Body, il che significa che le persone dovrebbero concentrarsi su cose come l'umorismo, la spiritualità e la ricreazione come modi per aumentare la salute mentale e il benessere generale.


Per normalizzare la consapevolezza e la tutela della nostra salute mentale, quindi, ora più che mai è il momento giusto per apportare i piccoli cambiamenti che faranno evolvere i vostri pensieri e le vostre percezioni. E non possiamo pensare a un modo migliore per farlo che iniziare con l'intrattenimento spirituale che è Brené Brown.