By Erin Holloway

Cardi B dimostra che l'America ama la 'cultura della cappa' ma odia la 'gente della cappa'

Foto: Instagram/iamcardib


Internet ha offerto un'altra opportunità di indignazione performativa. La sua ultima vittima: Cardi B .Negli ultimi cinque giorni, i feed dei social media si sono costantemente riempiti di un nuovo hashtag #SurvivingCardiB , indicando che potrebbero esserci nuove accuse secondo cui Cardi B ha un passato non molto dissimile da R. Kelly.

Crescere in povertà. Dai un'occhiata.Un enorme appello culturale che ci rende difficile distogliere lo sguardo e le orecchie. Dai un'occhiata.Record di successo dopo record di successo. Dai un'occhiata.Una problematica rete di soci e nemici. Dai un'occhiata.Stupratore seriale di minori? Una rete di ostaggi alimentata dal sesso? Uso del potere e del privilegio per infliggere continui abusi sessuali traumatici?

Sebbene queste ultime accuse non corrispondano alla descrizione di Cardi, molti critici dei social media si sono alzati in armi per un video di Instagram Live dell'artista che, secondo quanto riferito, è riemerso di recente.

In una filippica emotiva, Cardi può essere vista seduta a casa nel suo cappellino notturno, pronta a respingere gli hater che apparentemente affermavano di non aver effettivamente lavorato per tutto ciò che ha oggi.Parte del suo applauso, tuttavia, includeva un esempio emotivamente carico di come ha guadagnato i soldi per arrivare dove è oggi, drogando gli uomini e derubandoli.

Visualizza questo post su Instagram

Questo è il video di Cardi B di cui le persone sono indignate.

Un post condiviso da DJ Akademiks (@akademiks) il 27 marzo 2019 alle 10:53 PDT


[La gente] deve aver dimenticato [sic]... l'[imprecazione] che ho fatto... per [imprecare] sopravvivere, grida prima di dissolversi in lacrime. Ho dovuto spogliarmi... ho dovuto dire 'oh sì, vuoi [fare sesso con] me?' E poi ho drogato [imprecazione] e li ho derubati... Non mi è stato dato nulla [imprecazione], ha sentito dire.

In seguito ha risposto alle critiche che l'hanno attaccata per il video.

Il video iniziale emotivamente carico era irto dell'energia di una donna di colore di successo che, come tante di noi, deve spiegare che non è arrivata dove è oggi a causa di qualsiasi tipo di elemosina o privilegio. Inoltre, come molte donne di colore che hanno prosperato in industrie dominate dagli uomini, esprime una chiara esasperazione per aver dovuto sfruttare gli impulsi degli uomini per sfuggire ai loro abusi. Attraverso la lente di coloro che ci sono stati, nel peggiore dei casi, è sfuggita a uno stile di vita precario con ogni mezzo necessario. Nel migliore dei casi, diede una lezione al Maestro: che i suoi vizi potessero diventare la sua rovina.

È una storia che abbiamo già sentito, molte volte. A partire dal Cyntoia Marrone aCristul Kizer, le giovani donne di colore - in particolare le prostitute e le spogliarelliste che accettavano tali lavori per sfuggire alla povertà, agli abusi e ad altre circostanze devastanti - ci raccontano da anni dei crimini inquietanti che hanno deciso di commettere per sopravvivere.

Come sappiamo, le loro storie non solo vengono ignorate di routine e intenzionalmente, ma come la cultura sta cercando di fare con Cardi, sono punito . È una risposta secolare che assicura alle giovani donne di colore che vivono in condizioni disperate di ricordare una cosa:A nessuno importa del tuo dolore. A nessuno interessa curare la condizione della nostra società che ha reso possibile la tua lotta. Ci preoccupiamo solo di sostenere i sistemi che ti rendono impossibile uscire illeso. Se le circostanze non ti uccidono, la punizione per la fuga renderà la vita più difficile.

Cardi B è più per la nostra società che una commovente storia di Cenerentola o un donatore di cultura: è il nostro faro luminoso di tutto ciò che è sbagliato nel trattamento americano delle donne di colore.


Velocemente tanto quanto Donne bianche che abitano a Calabasas possono alzare il collo, esercitarsi nell'okurrrr allo specchio e attaccare acrilici da 3 pollici alle dita, alcuni media volteranno le spalle ai creatori di quella stessa cultura. Mentre designer bianchi la vestiranno per twerkare , le ragazze delle scuole medie nei sobborghi copieranno il suo rollio e il bottino pop, riviste di alta moda ricreeranno il suo street style e l'alta società la inviterà a ogni festa esclusiva. Ma nessuno racconterà la sua storia, per non parlare di tenere spazio per essa.

Per ognuno dei suoi milioni di seguaci nella società tradizionale, pochissimi si sono presi il tempo di capire cosa significa essere una latina nera che è sopravvissuta alla povertà, al Bronx, allo strip club, alle relazioni abusive, al lavoro sessuale, allo stripping, alla comunità aspetti della cultura delle gang, modificazioni del corpo per adattarsi agli standard di bellezza o essere una prima generazione qualsiasi cosa nella tua famiglia… ma loro sanno come fare rima soldi mosse e scarpe insanguinate #perlacultura.

Ciò significa che la vergogna della storia di Cardi è non che è una stupratrice (cosa che di certo non lo è), una ladra indifendibile, un criminale spietato, una brutta puttana o qualsiasi altra cosa che Internet possa chiamarla. La vergogna della sua storia è che è nata da una nazione che deruberà una donna di colore di talento per tutto ciò che è: le sue cicatrici, il suo viaggio, la sua identità e le parti di se stessa (oltre il suo culo) che potrebbe non anche rendersi conto che sono produttori di denaro mercificabili per i bianchi. Quindi buttala via prima che abbia la possibilità di raccontare a noi, gli acquirenti, la storia dietro quei pezzi preziosi di lei che abbiamo appena rubato. Non è l'America che ha drogato Cardi con fama e denaro mentre la derubava cieca della sua umanità?

Cardi ha anche toccato il doppio standard per quanto riguarda l'industria hip hop.

Ci sono rapper che glorificano omicidi, violenza, droghe e rapine, crimini che sentono di dover fare per sopravvivere, ha twittato. Non ho mai glorificato le cose che ho cresciuto in quel live, non ho mai nemmeno messo quelle cose nella mia musica perché non ne sono orgoglioso e sento la responsabilità di non glorificarlo. Ho fatto le scelte che ho fatto all'epoca perché avevo opzioni molto limitate, sono stato fortunato ad essere stato in grado di alzarmi da quello, ma così tante donne non l'hanno fatto. Che fossero o meno scelte sbagliate in quel momento, ho fatto quello che dovevo fare per sopravvivere.

Perché tutti sembrano pensare che Cardi non meriti di essere dove è oggi a causa del suo passato, eppure così tanti rapper maschi sono glorificati e lodati per il loro passato criminale?


Nessuno si è interessato alla storia di Cardi eppure tutti ora pensano di avere il diritto non solo di raccontarla ma di giudicarla. Cardi però non è interessata a nessuno che racconti la sua storia. In effetti, ha recentemente ammesso che sta attualmente lavorando a un libro di memorie sulla sua vita e su come è sopravvissuta all'essere cresciuta in strada per mettere le cose in chiaro

Visualizza questo post su Instagram

Cardi stanco di tutti voi negri fr fr

Un post condiviso da DJ Akademiks (@akademiks) il 23 marzo 2019 alle 19:03 PDT

Non dovete raccontare la mia storia... perché scriverò un libro sulla mia vita, ha condiviso.

Quando si riprende il suo potere e offre uno sguardo all'America Bianca inconsapevole la vita dietro la cultura, dovrebbe chiamarla #SurvivingAmerica.

https://www.instagram.com/p/CC9b59KAbgk/

https://www.instagram.com/p/Bve_d3sFet7/

Articoli Interessanti