By Erin Holloway

Festeggia l'orgoglio con questi pionieri LGBTQ Latinx

Foto: Unsplash/@sharonmccutcheon


Con tutto il suo luccichio, la gloria dell'arcobaleno, le processioni abbaglianti e il piacere per gli occhi, gay mese dell'orgoglio ha reso ancora un altro giugno molto migliore. L'anno scorso abbiamo visto l'aggiunta di strisce nere e marroni all'iconica bandiera arcobaleno, che derivava da una richiesta di più intersezionalità nella comunità LGBTQ. Ciò non significa che sia arrivato il restyling della bandiera senza polemiche . Se sei scettico su cambiamenti come questo, potresti pensare a questi Latinx luminari che ti hanno aperto la strada per festeggiare alla parata.

Linda Perry

Visualizza questo post su Instagram

Sii te stesso. Non lasciare che nessuno ti dica il contrario. : @kristingram

Un post condiviso da Linda Perry (@realindaperry) il 7 aprile 2018 alle 19:41 PDT

Anche se potresti conoscerla per il suo modo di scrivere canzoni orecchiabile iniziato la festa con Pink nel 2001, potresti non renderti conto che questo nativo del Massachusetts di origine brasiliana è anche un attivista in prima linea nei diritti LGBTQ. Tornando alle sue radici rock & roll, ne ha tenute molte concerti di beneficenza a sostegno dei diritti dei gay. Una delle sue organizzazioni preferite è la Centro gay e lesbico di Los Angeles , che fornisce supporto, risorse e riparo agli adolescenti LGBTQ senzatetto.

Isa Noyola

Visualizza questo post su Instagram

NON esiste un modo umano per trattenere gli immigrati Le nostre comunità trans sono particolarmente vulnerabili alle ingiustizie delle nostre politiche e dei nostri sistemi di immigrazione/immigrazione infranti negli Stati Uniti. Dobbiamo #RiseUpAsOne per garantire che la dignità e i diritti fondamentali della persona #Not1More siano compromessi da politiche odiose e anti-immigrati. Isa Noyola è un'attivista di Translatina, leader nazionale nel movimento LGBTQ per i diritti degli immigrati e dei migranti e direttrice dei programmi presso il Transgender Law Center. Lavora per il rilascio delle donne transgender dalla detenzione nell'ICE e per la fine di tutte le deportazioni. #HereToStay #IsaNoyola #Trans #TransLatinx #TransLivesMatter #TransRights #Immigration #ImmigrantRights #ImmigrationReform #Adelanto #EndImmigrantDetetention #CloseImmigrantPrisons

Un post condiviso da La dotazione della California (@calendow) l'11 ottobre 2017 alle 11:10 PDT

Direttore dei Programmi presso il Centro di diritto transgender , Noyola sta combattendo per avere voce in capitolo per le Trans Latina all'interno della comunità LGBTQ e degli Stati Uniti nel loro insieme. Fornisce assistenza legale alle donne transgender sotto la custodia dell'ICE e sta lavorando per fermare la violenza subita dalle donne trans di colore. Dando voce a Trans Latinas (pensa, una striscia sulla bandiera), crede che la comunità LGBTQ possa unirsi meglio nella lotta per la parità di diritti per tutti.

Gabby Rivera

Visualizza questo post su Instagram

c'è sempre un po' di gioia da qualche parte kat lazo mi ha beccato nel bel mezzo del culo, tia ridere, schiamazzare sibilo e ho dovuto condividere che abbiamo filmato le interviste per il mio podcast sulla rivoluzione della gioia e ci siamo divertiti moltissimo. amore a tutti in questo momento. cazzarci tutti incasinati, ma ringrazio l'universo ogni giorno per avermi reso queer, grasso, felice e portoricano. la maglietta di Walter Mercado è il mio consigliere spirituale è di @peraltaprjct #boriqua #dyke #fatandhappy #joyrevolution #newpodcast #queer #queerlatinx #joyfulnoise @itskatlazo

Un post condiviso da Gabby Rivera (@quirkyrican) il 10 aprile 2020 alle 12:46 PDT


Meglio conosciuta per il suo strano racconto sul raggiungimento della maggiore età di Latinx, Giulietta prende fiato , Rivera è stata assunta dalla Marvel Comics per scrivere la storia del loro primo supereroe latino queer, America Chavez. Rivera, che si autodefinisce geek latina e sciocca ragazza bruna, sta aiutando altri come lei a uscire dal loro guscio e dall'armadio.

Cristina Herrera

Visualizza questo post su Instagram

@queenvictoriaortega e @translatina_org #cristinaherrera danno il benvenuto alla folla al lancio di FLUX NYC! #reginavittoriaortega. . #FLUX_ahf vorrebbe mandare un grande e gigantesco abbraccio sfocato a tutti coloro che hanno partecipato al lancio di #FLUXnyc!!! . . Seguici su tutte le piattaforme di social media per rimanere aggiornato sui contenuti futuri di FLUX! . . #transgender #gendernonconforming #gendernonbinary #gnc #gnb #trans . . Ricorda, #transisbeautiful!!!

Un post condiviso da FLUSSO (@flux_ahf) il 25 maggio 2018 all'1:50 PDT

Herrera ha creato il Rete Translatinx nel 2007, come luogo in cui i Trans Latinx possono incontrarsi, trovare risorse di supporto e acquisire il potere di svolgere un ruolo più importante nella comunità LGBTQ. Anche al Centro comunitario di lesbiche, gay, bisessuali e transgender a New York, Herrera ha lavorato instancabilmente a programmi di sensibilizzazione della comunità per ridurre la diffusione dell'HIV.

Silvia Rivera

Visualizza questo post su Instagram

Sylvia Rivera, giugno 1994. Paul Fusco. #WorldAIDSDay #DayWithoutArt #SylviaRivera

Un post condiviso da Buon compleanno, Marsha! (@hbdmarsha) il 1° dicembre 2016 alle 20:03 PST

Campionessa dei diritti civili, Rivera è stata definita la Rosa Parks of the movimento transgender . Ha partecipato all'originale Stonewall Riots nel 1969 e ha fondato sia il Gay Liberation Front che la Gay Activists Alliance. Sebbene fosse una strenua sostenitrice della cultura del drag Latinx, della gioventù gay e dei diritti civili per la popolazione Latinx in generale, l'intersezione tra le identità latine e trans di Rivera è stata ampiamente ignorata fino a dopo la sua morte nel 2002. Da allora, la Progetto di legge Sylvia Rivera è stata fondata per garantire a tutti il ​​diritto all'autodeterminazione dell'identità e dell'espressione di genere.

Rosa un po'

Visualizza questo post su Instagram

Ricevendo il Rose Troche ZG16 Honor Award. Galà di apertura ZG16 #tbt #zinegoak # zinegoak17 #zg # zg17 #lgtb #bilbaolgtb #bilbao #lgtbfestival #lgtbzinema #lgtbfestibala #lgtbfilm #lgtbfilmfestival #rosetroche

Un post condiviso da Festival di Zinegoak (@zinegoak.festival) il 9 febbraio 2017 alle 12:24 PST

Nata a Chicago di origini portoricane, Troche ha lavorato per dare voce alle lesbiche Latinx sia sul grande che sul piccolo schermo. Il suo film romantico tutto al femminile, Vai a pescare , presentato in anteprima al Sundance Film Festival nel 1994. Ha debuttato in TV nel 2004, scrivendo e producendo per la serie di successo di Showtime La parola l .

Bambi Salcedo

Visualizza questo post su Instagram

Un'anima giovane e bella di #translatinx solidale con me @translatinx fa parte della nuova ondata di #Trans #Latinx in arrivo #Leaders

Un post condiviso da Bambi Salcedo (@labamby) il 21 gennaio 2018 alle 18:11 PST


Mexicana Bamby Salcedo è un'attivista transgender, oratrice e fondatrice del [email protetta]Coalizione , un'organizzazione dei leader degli immigrati Trans [protetta tramite posta elettronica], per gli immigrati Trans [protetta tramite posta elettronica] che vivono negli Stati UnitiSalcedo è stato anche soggetto e narratore del film documentario del 2013, TransVisible: La storia di Bamby Salcedo . Il film ha vinto il premio come miglior documentario al Long Beach Film Festival 2014.

Daniela Vega

Visualizza questo post su Instagram

Grazie mille bambino per i tuoi saluti e congratulazioni per il mio nuovo anno. Ultimo piano degli anni '20 (e quanto tempo, vero?) Qui lascio la copertina della rivista @s1ngularmx Sono qui in Messico e come sempre, il migliore. Ci vediamo presto a Santiago

Un post condiviso da Daniela Vega (@dani.vega.h) il 5 giugno 2018 alle 8:52 PDT

L'attrice e cantante mezzosoprano cilena Daniela Vega ha fatto la storia quando, quest'anno, è diventata la primo persona apertamente transgender a presentare un premio agli Oscar. Il film in cui Vega ha recitato, Una donna fantastica , è stato nominato e vinto per il miglior film in lingua straniera alla stessa cerimonia degli Academy Awards.

Ingrid M. Duran

Visualizza questo post su Instagram

Via @OutMagazine Justice Sotomayor ha celebrato una cerimonia di matrimonio #lesbiche (: #CatherinePino) ​​#lgbt

Un post condiviso da 2Spose2Be (@2brides2be) il 22 ottobre 2015 alle 13:31 PDT

Duran è stata la prima lesbica latina a far parte del consiglio di amministrazione della campagna per i diritti umani e ha anche lavorato nel Consiglio consultivo presidenziale sull'HIV / AIDS (PACHA) durante l'amministrazione Clinton. Insieme alla sua compagna, Catherine Pino, Ingrid ha co-creato Strategie creative di D&P , il La famiglia è campagna per la famiglia e spettacoli di produzione esecutiva inclusi La lista latina ( uno e Due ) e La lista fuori .