By Erin Holloway

Com'è uscire con un introverso quando sei un estroverso

Foto: Unsplash/@heftiba

Sono in quello che è di gran lunga il miglior rapporto di tutta la mia vita.


Il mio partner è gentile, solidale e amorevole in ogni modo che ho sempre sognato, che è solo uno dei tanti, molti motivi per cui sarò camminando lungo il corridoio con lui presto. Ogni volta che vado fuori di testa, lui è lì per aiutarmi a calmarmi. Quando ho una crisi al lavoro, mi insegna ad allontanarmi da qualunque cosa mi stia causando stress e a guardare la situazione sotto una nuova luce (che comunque funziona sempre). E, soprattutto, crede, come me, nel creare una casa sana e felice come squadra.

La nostra relazione è costruito su una buona comunicazione e una solida convinzione nell'essere membri del team e partner uguali, che mi rende grato di averlo trovato ogni singolo giorno. Ma c'è una cosa nella mia relazione che dall'esterno può sembrare tutt'altro che ideale: io sono un estroverso e il mio futuro marito è un introverso. Sebbene la nostra relazione a volte dimostri di aver bisogno di più lavoro per capire questa parte, la mia vita è decisamente cambiata in meglio da quando mi sono innamorato di un introverso. Ecco come.

Stare con un introverso ha calmato il mio lato impulsivo.

Posso essere davvero molto impulsivo a volte. Non solo devo tenere d'occhio il mio portafoglio, altrimenti il ​​mio stipendio verrà speso più velocemente di quanto possa battere le palpebre, ma posso anche avere una SERIA paura di perdere problemi. Questo FOMO in genere mi fa andare alla mia massima velocità, praticamente tutto il tempo. Ho difficoltà a dire di no ai piani e ancora più difficile a cancellarli quando mi sento sopraffatto. Grazie al mio partner, però, ora so che no non è una parolaccia e che va bene non essere costantemente fuori. Inoltre, mi aiuta a riconoscere che il mio bisogno impulsivo di essere sempre fuori, anche a mio danno esausto, semplicemente non è sempre salutare.

Allo stesso tempo, lo aiuto a essere estroverso a volte.


Ovviamente, il fatto che il mio partner sia un introverso significa che vuole rimanere praticamente tutto il tempo. A volte, però, penso che sia fondamentale che esca nel mondo e faccia qualcosa oltre ad andare al lavoro o in palestra, ed è qui che entro in gioco io. Da quando mi ho incontrato, il mio fidanzato è decisamente diventato più socievole. Grazie a me, ha un nuovo gruppo di amici e si è persino goduto le nostre regolari riunioni. Anche se non è sempre pronto, mi piace spingerlo a essere sociale a volte perché, onestamente, gli umani sono creature della società e tutti abbiamo bisogno di una piccola interazione a volte (anche gli introversi).

Il mio partner introverso è il mio fan numero 1, sempre.

Una delle parti migliori dell'essere con un introverso è che sono la roccia solida su cui chiunque può fare affidamento. Il mio partner introverso è un grande ascoltatore, il che è un tratto fantastico poiché sono più che felice di chiacchierare. E, soprattutto, è il mio autodefinito fan numero uno. Ama assolutamente ascoltare le mie ultime decisioni di carriera e cosa sto facendo nella mia vita di scrittore, incoraggiandomi costantemente a perseguire i grandi progetti che mi spaventano e legge praticamente tutto ciò che scrivo. Se questo non è un ottimo sistema di supporto, non so cosa sia!

Mi ha aiutato a riconoscere che le nostre differenze sono i nostri punti di forza.

Ogni persona ha i suoi punti di forza e di debolezza e anche ogni relazione. Prima di incontrare il mio partner introverso, pensavo che qualsiasi piccola differenza in una relazione significasse che quella relazione era condannata. Bene, grazie al mio amore, ora so quanto sia potente far parte di una grande collaborazione. Una delle cose che ci rende grandi partner è che riconosciamo che abbiamo differenze e le nostre differenze ci rendono più forti come coppia. A volte, queste differenze sono semplici (come quella io preferisco cucinare e lui passa l'aspirapolvere e i piatti) ea volte sono più complicate (come lui è un introverso e io sono un estroverso), ma queste giorni mi assicuro sempre di avvicinarmi a noi riconoscendo che ciò che ci rende diversi ci rende più forti.

Ho imparato che ci sono molti modi diversi per scendere a compromessi.

Una delle cose che impari rapidamente come coppia introversa/estroversa è che entrambi non sempre riuscite a ottenere ciò che volete. È semplicemente impossibile quando i bisogni di una persona riguardano esclusivamente la ricarica da soli e i bisogni dell'altra persona riguardano la ricarica con gli altri. La matematica semplicemente non torna! Tuttavia, da quando sono entrata nella mia relazione, ho imparato che ci sono molti modi diversi di scendere a compromessi. A volte significa che ci incontriamo a metà strada, altre volte significa che ottiene ciò che vuole, a volte significa che ottengo ciò che voglio e alla fine può significare che potremmo elaborare un piano completamente nuovo che soddisfi entrambi .

So che va bene fare progetti con i miei amici e a lui non dispiacerà.


Le coppie spesso attraversano fasi in cui vogliono trascorrere il 100% del loro tempo insieme, e di certo non eravamo diversi. Anche se questo di solito accade all'inizio della relazione, arriva il momento in cui inizi a tornare alle tue normali routine e vuoi vedere gli amici che avevi prima di diventare una coppia. Con il mio partner introverso, la cosa buona di voler vedere i miei altri amici è che non devo sentirmi in colpa. So che non gli dispiacerà se esco per una serata tra ragazze. La parte migliore? Anche se si diverte da solo, è sempre un piacere davvero speciale quando torno a casa dopo che gli sono mancato tutta la notte.

A volte la cosa migliore per me è mettersi nei suoi panni.

Spesso, quando le coppie litigano, la cosa più difficile da fare è vedere il lato dell'altro nella discussione. Non è spesso un grosso problema per me e il mio partner, e so perché: è perché siamo naturalmente predisposti a metterci nei panni dell'altro, dal momento che dobbiamo farlo tutto il tempo quando cerchiamo di capire un problema che è emerso in il nostro rapporto introverso/estroverso. Per capire qualcosa, spesso devo cercare di capire come il mio partner vede le cose dal suo punto di vista. So che non ha intenzione di ferirmi o danneggiare la nostra relazione, ma che la sua introversione deve semplicemente significare qualcosa di diverso, e va bene.

Essere diversi ci costringe a comunicare di più sui bisogni dell'altro.

Poiché abbiamo questa grande differenza nelle nostre personalità, penseresti che la nostra comunicazione sarebbe orribile, ma in realtà è abbastanza diversa. La verità è che avere queste differenze di personalità in realtà ci costringe a comunicare meglio tra di noi sui nostri bisogni. Una delle parti importanti dell'essere un introverso e un estroverso innamorato è che devi stare molto attento che nessuno dei due si arrende troppo. Come introverso, so che ha bisogno di tempo da solo e cerco di onorarlo, ma so anche che, poiché sono un estroverso, ho bisogno di tempo per riconnettermi e ricaricarmi insieme a lui, quindi tutto questo ci fa comunicare ciò che ciascuno di noi ha bisogno nella nostra vita e nella nostra relazione.

Trascorrere del tempo di qualità insieme è molto più speciale.

Come ho detto prima, è davvero dolce ogni volta che torno a casa dopo una lunga giornata passata con gli amici e il mio partner chiarisce che gli manco, anche se so che anche lui si è divertito da solo. Tuttavia, non c'è niente come passare un po' di tempo di qualità insieme ed è qui che i nostri bisogni introversi/estroversi si incontrano davvero bene. Poiché ho bisogno di riconnettermi con lui dopo un periodo di separazione e lui ha bisogno di passare del tempo significativo con coloro che ama, i nostri appuntamenti di qualità sono fantastici. Anche se facciamo ancora le tipiche date con cena e film o le nostre date quasi notturne Netflix e rilassanti, ci impegniamo anche per pianificare qualcosa di speciale ogni poche settimane.

Ho imparato a non prenderla sul personale se il mio partner ha bisogno di tempo da solo.


Questa è probabilmente la lezione più difficile da imparare per me, un grande estroverso, ed è sicuramente quella che viene fuori ancora ogni tanto, ma è stata anche una lezione preziosa. Quando un introverso dice al suo partner estroverso che ha bisogno di un po' di tempo da solo, non è perché non ama il suo partner e nemmeno perché non ama passare del tempo insieme, ma solo che ciò che rende un introverso un introverso è proprio il bisogno di essere soli per rilassarti e ricaricarti completamente. All'inizio, onestamente, era un po' difficile da capire per me. Ho fatto qualcosa di sbagliato o qualcosa che lo avrebbe fatto arrabbiare con me? mi chiedo. Ma non era affatto così. Il mio partner ha semplicemente bisogno di un po' di tempo libero in modo da poter pensare e sentire da solo. Non significa che mi ami di meno perché è solo una cosa che ci rende diversi. E, come ho detto prima, alla fine ciò che ci rende diversi è anche ciò che ci rende più forti.

Articoli Interessanti