Come aiutare il Paletero brutalmente attaccato a Denver

attacco paletero denver

Foto: GoFundMe


Un paletero di 64 anni è stato brutalmente aggredito a Montbello, in Colorado, un quartiere di Denver. È stato derubato e picchiato solo per i $ 65 che aveva guadagnato quel giorno. La polizia di Denver afferma che Antonio Ramirez-Chavez è stato derubato e aggredito da tre uomini vicino alla Florida Pitt Waller School intorno alle 19:20. giovedì 11 giugno. Aveva finito la giornata e stava caricando il suo carretto dei gelati quando è avvenuto l'attacco.

Ramirez-Chavez per fortuna è sopravvissuto a questo orrendo crimine poiché gli assalitori lo hanno lasciato morto, ma aveva paura di denunciarlo alla polizia. Temeva, a causa del suo status di non documentato, che denunciare il crimine avrebbe forse portato alla sua espulsione.

Non abbiamo niente a che fare con l'immigrazione. Fondamentalmente, se sei una vittima, prenderemo il tuo rapporto. Faremo tutto il possibile per trovare giustizia per te, ha detto l'ufficiale del dipartimento di polizia di Denver Mona Barraza, secondo le notizie del KDVR.

Ramirez-Chavez ha detto che lavora come paletero per sostenere la moglie malata e la giovane figlia. Ha detto che ricorda di essere stato colpito alla nuca quando ha finito il suo turno e poi è svenuto. La prossima cosa che ricorda è di svegliarsi sanguinante.

A Conto GoFundme è stato creato a suo nome e finora ha raccolto quasi $ 50.000. Ramirez-Chavez ha affermato di essere oltremodo grato per il supporto di tutti.


Mi hanno aiutato così tanto, ha detto Ramirez-Chavez a un canale di notizie locale. Mi hanno dato la forza per andare avanti e hanno aggiunto: Il denaro è l'ultimo. Ciò che conta è che le persone si preoccupino e si preoccupino della comunità che li circonda, per me e per il mio problema.

Ramirez-Chavez ha detto che dopo essersi ripreso dalle ferite riportate, tornerà a vendere gelati. I Metro Denver Crime Stoppers chiedono al pubblico che, se hanno informazioni sull'attacco contro Ramirez-Chavez, li chiami al 720-913-7867.

Siamo stupiti di vedere così tanti sui social media condividere questa tragica storia e prestare sostegno finanziario a Ramirez-Chavez e alla sua famiglia. Abbiamo visto più e più volte come i venditori latini vulnerabili sono quando sono in strada a cercare di lavorare . Anche se non sappiamo se questo attacco sia stato un crimine d'odio, non è sicuramente la prima volta che un venditore ambulante di cibo latino viene molestato o attaccato semplicemente a causa del suo background. Ci auguriamo che la polizia di Denver catturi in fretta questi brutali assalitori.

Articoli Interessanti