By Erin Holloway

In che modo il movimento #MeToo ha un impatto sulle latine

Foto: Unsplash/jbrengc


Giorni dopo che le accuse sessuali contro il produttore cinematografico Harvey Weinstein sono state rese pubbliche, dozzine di donne a Hollywood si sono fatte avanti,non solo contro il magnate del cinema, ma per condividere le loro dolorose esperienze di molestie sessuali, aggressioni o stupri. Il loro coraggio ha innescato un movimento non solo tra attrici, registi e produttrici, ma con donne di ogni estrazione che ora hanno parlato coraggiosamente e sfidato i pericoli e gli abusi che devono affrontare nei vari luoghi di lavoro e nella loro vita personale. Per molte donne, ha creato una piattaforma in cui possono essere vocali per la prima volta. Ha anche messo in evidenza le storie di donne di colore, che per anni sono state escluse da questa conversazione.

Nonostante sia stato avviato dall'attivista nero, Tarana Burke , per un po' le storie di abusi sessuali di donne nere e marroni non venivano ancora ascoltate o riconosciute nel movimento #MeToo. La differenza oggi è che ora chiedono di essere ascoltati.

Culturalmente siamo incoraggiati a mantenere le cose tranquille, sia per immagine che per vergogna, afferma Body Positive Life Coach, Reiki Practitioner e fondatore di Ama le tue curve , Jaquelin Rodriguez, che questo aprile sta organizzando un evento sulla cultura dello stupro e il corpo femminile a New York con la giornalista di lifestyle femminile Johanna Ferreira (anche autrice di questo articolo). Le questioni personali sono generalmente tenute nascoste indipendentemente dalla gravità. Non parli mai di quello che sta succedendo all'interno della famiglia al di fuori della famiglia. È una delle cose che ci viene insegnata in tenera età.


Tra influenze culturali, limiti socio-economici e mancanza di rappresentazione, non c'è da stupirsi che le donne di colore, in particolare le latine, subire molestie e violenze sessuali a tassi molto più elevati rispetto alle donne bianche . Ci sono volute donne bianche e attrici potenti a Hollywood per convincere la gente ad ascoltare. Ma le donne di colore hanno a che fare con aggressioni e abusi sessuali per decenni. Sono appena stati messi a tacere.

Penso che quando guardi le statistiche e vedi il numero di latine in povertà, dove il crimine sessuale tende a essere più dilagante, potresti immaginare che sperimenteremmo di più se così fosse, dice giornalista e scrittore freelance, Mandy Velez . Per non parlare del fatto che è già abbastanza difficile per le latine scuotere alcuni dei pregiudizi razziali contro di noi che ci rendono meno umani. Quando le persone sono viste come inferiori, come molti di noi e le nostre sorelle di colore [lo sono], è più probabile che subiamo abusi.

Secondo la Rete Nazionale Latina, una latina su tre ha subito una sorta di violenza domestica e secondo il Domestic Violence Child Advocacy Center, molti Le latine subiscono abusi a casa e spesso sono male informati sui diritti legali e sulle risorse a loro disposizione. Gli stigmi che ancora circondano le conversazioni sulle violenze sessuali soprattutto nella comunità latina, non aiutano di certo.

In realtà sento che [il movimento #metoo] ha un impatto diverso sulle latine nel loro livello di esposizione al movimento. Un gran numero di latine [negli Stati Uniti] non parla inglese e non è a conoscenza del lavoro che viene svolto per cambiare il paradigma ed elevare la voce delle donne, afferma Dieniz Costa, Life Coach e guaritrice. C'è anche molto stigma culturale nella nostra comunità che rende persino la discussione della campagna un tabù in molte delle nostre famiglie.


Costa, che è lei stessa una sopravvissuta all'aggressione sessuale, crede che la cultura svolga un ruolo enorme nel motivo per cui molte latine rimangono in silenzio sulle loro esperienze abusive. Anch'io ho sperimentato un esaurimento completo e fisico per aver portato in giro il mio stupro e ogni aggressione sessuale che abbia mai subito, aggiunge. [Il movimento #metoo] è stato un profondo promemoria del potere di tenere spazio per altre donne e di pronunciare le due parole 'anche io'. Culturalmente ci viene insegnato a valutare la nostra verginità come qualcosa di prezioso e aggiunge valore a chi siamo come ragazze e donne. Ci viene insegnato ad essere modesti eppure tutti adorano la sexy latina alla Budweiser e l'immaginario di una latina dai capelli lunghi e dalla pelle abbronzata sulla spiaggia con in mano una birra mentre il suo sedere sporge in aria... ci viene insegnato a dare la colpa noi stessi e spesso le nostre stesse famiglie ci incolpano quando sperimentiamo violenza, per non parlare del fatto che in molte famiglie latine l'abuso [ha luogo] all'interno della famiglia.

Mentre stiamo decisamente facendo passi da gigante e permettendo alla nostra voce di essere ascoltata, la paura di parlare, di essere incolpati e persino di cercare un consiglio, è ancora estremamente spaventosa per molte sopravvissute di Latina. Velez, che solo di recente ha iniziato a condividere la sua storia di #MeToo, non ha ancora trovato in se stessa la forza di affrontare il suo molestatore, che in realtà era un suo buon amico al college.

Una volta che mi ha colpito è stato quando mi sono svegliato dall'essere svenuto ubriaco con uno dei miei amici che mi ha infilato le dita dentro. Ricordo tutto prima: gli avevo detto più volte di no che non volevo che mi seguisse nella mia stanza e l'avevo respinto, dice Velez. Dopo non essere stato ascoltato, Velez ha ceduto ed è svenuto sul letto, sperando di ottenere il suggerimento. Ma non lo fece.

La nostra amicizia è cambiata, io sono cambiata e la parte peggiore è stata che mi sentivo come se fosse proprio quello che è successo... Penso che così tante donne si sentano così e penso che sia per questo Storia di Aziz Ansari era così controverso, aggiunge Velez. Tante donne vivono situazioni che sono brutte ma si sentono come se fosse proprio così. È difficile perché, almeno per me, ero colto a tenere sempre le gambe chiuse, a non sedermi in grembo agli uomini. Nessuno ha mai detto apertamente agli uomini intorno a me di essere rispettosi delle donne. La maggior parte di loro lo era, ma penso che molti latini si iscrivano ancora a [quella] vecchia scuola pensando alle donne che devono fare attenzione a quei ragazzi che vogliono solo una cosa. È nostro compito tenerci al sicuro, quindi quando non possiamo, sembra quasi un fallimento personale.


Il movimento #MeToo in molti modi fornisce forza ed emancipazione alle donne che prima sentivano di non essere mai ascoltate o credute. Fornisce anche un senso di guarigione. Ma come puoi davvero trovare la guarigione da un trauma che sei stato costretto a interiorizzare per così tanti anni? Come guarire davvero dal dolore misogino che è stato inciso nel patriarcato per secoli?

Intuitivo coach di auto-cura, straordinario guaritore e terapista yoga, Angela Alfieri dice che inizia con il parlare. Inizia con la condivisione aperta della tua storia.

Quando ci vediamo condividere le nostre storie, ci dà il coraggio di condividere anche le nostre. Quando esprimi energia traumatica dal corpo, dalla mente e dal cuore in questo modo, ci aiuta tutti a guarire, dice Alfieri. Diventiamo uno specchio l'uno per l'altro e ci viene ricordato che non siamo soli. Le donne che si fanno sentire stanno ispirando la cultura più giovane con una porta da attraversare che le libererà per prendere posizione per se stesse e per le altre donne. Le cose non possono cambiare finché non vediamo la verità e ne possediamo la nostra parte.

Per i sopravvissuti, la cura di sé è fondamentale, ma molte volte ciò richiede prima di tutto di cercare aiuto, che si tratti di un consulente, terapeuta o life coach.

[Le donne hanno bisogno] di cercare un aiuto medico professionale, trovare ambienti di supporto, parlare con persone di cui si fidano e trovare modalità di guarigione alternative oltre alla terapia come il movimento, la meditazione e la guarigione del tatto come il Reiki, afferma Rodriguez. Il corpo si aggrappa al trauma dell'esperienza e queste opzioni alternative forniscono diversi tipi di supporto aggiuntivo. La strada per la guarigione inizia con il dire la loro verità. Più è interiorizzato, più danni crea.

[annuncio_articolo]