By Erin Holloway

Come mangiare sano, non importa dove ti trovi

Foto: Unsplash/@d_ribdler


Quando sono entrato a far parte della mia scuola di nutrizione per diventare un allenatore della salute, mi sono finalmente sentito come se mi fossi adattato. Ero circondato da persone che la pensavano allo stesso modo che davano la priorità a un'alimentazione sana come ho sempre fatto. La prima volta che ho incontrato un compagno di studi, abbiamo bevuto frullati in un juice bar a Manhattan e ci siamo raccontati delle nostre vite. La mia nuova amica mi ha raccontato tutto del suo lavoro di viaggio ad alto stress e di come i suoi colleghi la prendevano in giro perché viaggiava con il suo frullatore (nel caso non riuscisse a trovare un juice bar o prodotti freschi ovunque si trovasse). Oh. Questo era un po' troppo anche per me!

Ricordo di essere tornato a casa quella sera e di aver riso un po' tra me e me per il fatto di aver incontrato qualcuno che era più attento alla salute di me. Non era mai successo prima! Ho anche riso al pensiero di viaggiare con un frullatore (che dolore al collo!), e ho pensato che, per me, questo era del tutto inutile perché ci sono sempre modi di mangiare sano, non importa dove ti trovi.

Vuoi sapere quali sono alcuni di questi modi? Se viaggi molto per lavoro o per piacere, o hai un grande viaggio in arrivo e sei preoccupato di esagerare con il cibo, non preoccuparti. Prima di tutto, sappi che è normale. Diventiamo tutti un po' caotici con il cibo e con tutto il resto quando veniamo portati fuori dal nostro solito ambiente. Quindi non sentirti male, non sei solo su questo. In secondo luogo, segui i pochi consigli che ti darò in anticipo e andrà tutto bene (non c'è bisogno di mettere un frullatore nella borsa, lo prometto!).

  1. Usa Internet! Grazie a Goddess viviamo in un mondo in cui tutte le informazioni che desideriamo o di cui abbiamo bisogno sono a portata di clic. In questi giorni, non abbiamo scuse per essere completamente disinformati sui luoghi in cui viaggiamo, poiché possiamo trovare tutti i tipi di suggerimenti e consigli per i nostri viaggi in tutto il web. Se sei davvero impegnato a mangiare sano, assicurati di cercare la tua destinazione e trovare alcuni ristoranti, caffè o juice bar sani vicino a dove alloggerai in anticipo. Se non riesci a trovarlo, cerca almeno il mercato degli agricoltori o il supermercato più vicino per sapere dove puoi trovare prodotti freschi e altre prelibatezze essenziali. E già che ci sei, impara a conoscere la gastronomia locale e trova alcuni piatti sani che ti potrebbero piacere provare.
  2. Elimina le cose brutte. Lo spiazzamento è uno dei primi concetti che ho imparato studiando per diventare un allenatore di salute olistico. Ciò significa che mangiando prima un'opzione sana, lasci meno spazio nello stomaco (e nelle tue voglie) per quelli malsani. Quindi, con questo in mente, la prossima volta che viaggi, non importa quale sia il tuo programma per la giornata, assicurati di portare qualcosa di sano anche prima di scendere in strada. Un modo per farlo è comprare frutta locale e di stagione e mangiarla come prima cosa al mattino. In questo modo, anche se non riesci a trovare una sana colazione o un brunch nel corso della giornata, sarai già semi pieno e soddisfatto e avrai meno probabilità di mangiare una quantità eccessiva di qualsiasi altra cosa. Un altro modo per allontanarsi è portare sempre con sé spuntini sani, sia che li porti da casa con te, sia che li porti a destinazione. Il che mi porta al punto successivo.
  3. Vai a fare la spesa il prima possibile! Assicurati di avere prodotti freschi come frutta locale e di stagione, noci, semi o altri snack salutari che puoi portare sempre con te. In questo modo non verrai colto alla sprovvista nel bel mezzo della giornata, affamato e senza opzioni salutari in giro. Porta sempre con te quegli spuntini sani. Meglio che non finisca per averne bisogno e te li porti a casa, piuttosto che mangiare cibo spazzatura unto e zuccherato ogni giorno perché non hai pianificato in anticipo.
  4. Crea un rituale. Viaggiare ha un modo per sbilanciare tutta la mia vita. Sono in un posto diverso, dormo in un letto diverso, mangio cibo diverso e seguo una routine diversa. Questo può tradursi molto rapidamente in scelte alimentari sbagliate, perché mi sento così infondato e disordinato, e il cibo diventa solo un'altra manifestazione di questo sentimento interiore. Per evitare ciò, mi piace mantenere uno o due rituali che non cambiano mai, non importa dove mi trovo. La meditazione è uno di questi. Farlo ovunque mi trovi ha un effetto molto rilassante su di me che rende anche tutto il resto intorno a me più equilibrato, comprese le scelte alimentari che faccio. Ancora meglio se il tuo rituale è legato al cibo. Ad esempio, bevi un bicchiere d'acqua con un limone spremuto non appena ti svegli. Quindi fai una doccia (o medita, o fai un po' di stretching, o fai qualsiasi altra cosa ti piace fare al mattino), e poi bevi un grande bicchiere di succo o un frutto fresco. Vedi come questo mescola il rituale con il concetto di spiazzamento che ho menzionato sopra?
  5. Vivi un po. Se diventerai paranoico cercando di evitare a tutti i costi tutte le opzioni alimentari malsane locali, potresti finire per mangiare peggio perché tutte quelle preoccupazioni ti renderanno un mangiatore ansioso ed emotivo. Meglio rilassarsi e concedersi il permesso di godersi il viaggio (e il cibo che contiene!), con dei limiti prestabiliti. Puoi, ad esempio, decidere di concederti un pasto al giorno ed essere più sano per il resto della giornata. Viaggiare non deve significare una totale dissolutezza, ma non deve nemmeno significare una totale restrizione. La chiave è nella bilancia.

Articoli Interessanti