2020: L'anno di Bad Bunny

Cattivo coniglietto coccodrillo

Foto: Instagram/@crocs


Milioni di Streaming di Spotify e tre album di successo da record, incluso il suo ultimo L'ultimo giro del mondo dimostrare che il 2020 è stato l'anno di Bad Bunny. Con il suo amore per i suoi fan e il suo stile in continua evoluzione, el Conejo Malo è l'ultimo reggaetonero. Non solo fa credere a tutti che sia fantastico, ma in realtà è fantastico. Come in, fa cose come vincere Grammy latini e fermare il traffico di New York per un concerto virtuale. Chi altro l'ha fatto? Ancora più importante, ha letteralmente parlato di ciò che qualcuno ha da dire sul suo sostegno al Comunità LGBTQ+ o il suo stile di piegamento del genere. Quindi, in onore di questo artista intoccabile e di tutti i modi in cui l'ha ucciso quest'anno, abbiamo raccolto alcuni dei suoi momenti migliori del 2020. Congratulazioni a Benito per essere il nostro coniglietto preferito nel settore e per aver creato dischi che ci fanno venire voglia di cantare. hasta que salga el sol.

Esibizione del Super Bowl con Shakira a Miami

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Le nostre preghiere non sono mai state esaudite come quando la NFL ha annunciato che Shakira e JLo si sarebbero esibiti nel Super Bowl Spettacolo del primo tempo . Giravano voci secondo cui Bad Bunny avrebbe fatto un'apparizione come ospite speciale, ma non volevamo alzare le nostre speranze. Poi mentre guardiamo Shakira ACCADDE, Bad Bunny esce e iniziamo a pensare, Dio è reale. I critici di tutto il mondo hanno persino affermato che lo spettacolo era importante miglioramento rispetto al primo tempo dell'anno precedente . La performance di Bad Bunny, insieme a Shakira, JLo e J Balvin, ha messo in mostra l'orgoglio latino e la diversità culturale.

Cattivo coniglietto Crocs

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Crocs Shoes (@crocs)

Foto: Instagram/@crocs

La creatività di Bad Bunny significa che in qualche modo è riuscito a fare Crocs elegante. Normalmente le Crocs vanno benissimo per i papà in vacanza e gli anziani, ma ora sono socialmente accettabili in ogni occasione grazie a Benito. A settembre, Bad Bunny ha collaborato con Crocs e Finish Line per portarci un paio di zoccoli luminescenti con alcuni adorabili Jibbitz come stelle, pianeti e, naturalmente, il simbolo di Bad Bunny. Entro sedici minuti dall'uscita dal vivo, erano esauriti. Poco dopo, Adidas lo ha contattato per una collaborazione nel 2021. Se Bad Bunny può indossare i Crocs nelle esibizioni dal vivo e nei video musicali, allora supponiamo di poterli indossare nei locali notturni (se mai riapriranno).

L'annuncio del suo debutto a Narcos: Messico Stagione tre

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Narcos (@narcos)

Foto: Instagram/@narcos


Spostati oltre la signora Norbury, c'è un nuovo spacciatore in città. Questo perché Bad Bunny è stato aggiunto al cast di Narcos: Messico stagione tre . A maggio, Benito ha annunciato che avrebbe recitato nella serie, interpretando il ragazzo ricco diventato narco-junior Arturo Kitty Paez. Disse Rolling Stone che aveva effettivamente iniziato a girare scene per lo spettacolo all'inizio dell'anno prima che la produzione fosse interrotta a causa della pandemia. Netflix deve ancora rilasciare una data per lo spettacolo, ma sappiamo che sarà il fuoco.

Commerciale Corona

Video: YouTube/Corona USA

Lo spot di Bad Bunny Corona ha attirato molta attenzione da quando è stato rilasciato a settembre. Lo spot inizia con Snoop Dogg che cammina sulla spiaggia mentre riceve una chiamata sul suo shellphone (capito?). Ovviamente ci aspettiamo che una ragazza carina risponda, ma finisce per essere Bad Bunny dall'altra parte. Ad agosto, Corona ha lanciato il loro La vita più bella campagna, riportando le radici latine del marchio e onorando la crescente popolazione latina negli Stati Uniti

Nudi in quarantena e filtri IG

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Le celebrità sono proprio come noi, anche loro scattano foto di nudo tranne che alcune non esiteranno a sfoggiarle sui social. Durante la quarantena, Bad Bunny ci ha portato dell'intrattenimento condividendo un paio di foto di se stesso nudo con solo un asciugamano che copre il suo conejito sul suo Instagram. Ha continuato a pubblicare foto di se stesso con diversi filtri IG mentre riproduceva la propria musica in sottofondo.

Ha parlato della sua battaglia contro la depressione

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Durante la quarantena, Bad Bunny ha parlato di qualcosa che molti di noi potrebbero provare soprattutto durante la pandemia. Durante un intervista al giornalista Santiago Matías di Alofoke , Bunny parla di come voleva scomparire per un po' perché non gli piaceva quello che stava facendo ed era infelice. Ha continuato dicendo che si stava prendendo del tempo per se stesso e si stava allontanando da tutto. In un'altra intervista a E , ha detto che se ne era reso conto la quarantena inciderebbe notevolmente sulla salute mentale e che era importante parlarne e motivare le persone a rimuovere lo stigma che circonda i problemi di salute mentale.

Copertina di Playboy

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Playboy (@playboy)

Foto: Instagram/@playboy


Proprio quando pensavamo che i nudi in quarantena di Bad Bunny non potessero letteralmente diventare più pazzi, ci ha dimostrato che ci sbagliavamo. All'improvviso, si presenta sulla copertina di Playboy , e studiamo subito ogni singolo dettaglio. A luglio, Bad Bunny è diventata la prima star della copertina digitale con due copertine. Divenne anche l'unico uomo, oltre a Hugh Hefner, ad apparire da solo sulla copertina. Nella rivista, parla della sua carriera, dei suoi album e del suo sostegno alla comunità LGBTQ+. Vestito come un dio greco, le sue unghie lo facevano e l'iconico logo del coniglietto di Playboy, dimostra perché è un sex symbol globale.

Primo concerto virtuale in assoluto

Video: YouTube/Reggaeton Entrenemiento

A settembre, Bad Bunny ha fermato il traffico di New York con il primo concerto virtuale in assoluto. L'evento di due ore si è svolto su un autobus in movimento ed è andato in onda sul suo Canale Youtube e il euforia App di musica. Disse Tabellone che era difficile per lui esibirsi senza pubblico, ma doveva accettare la nuova realtà. Il gran finale del suo concerto è stato quando l'autobus si è fermato davanti a un ospedale e Bunny ha ringraziato gli operatori sanitari in prima linea.

Il suo supporto vocale per la comunità LGBTQ+

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Bad Bunny ha detto al L.A. Times che ci sono persone che ascolta il reggaeton e lo adoro e nello stesso tempo non si sono mai sentiti rappresentati al suo interno. Bad Bunny ha l ed proteste a Porto Rico invitando il governatore dell'isola a dimettersi a causa dei suoi atteggiamenti nei confronti del genere e della sessualità. Ha persino chiamato Don Omar per aver fatto commenti anti-gay. Bad Bunny ha twittato che era imbarazzante che l'omofobia stesse accadendo in questo giorno ed età. Per il video del suo megahit Ballo da solo , si è travestito da travestimento a sostegno del movimento femminista che si batte contro la violenza di genere.

Ha pubblicato tre album a sorpresa

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Eh, sorpresa? Bad Bunny ha pubblicato tre nuovi album quest'anno sorprendendo anche i fan più accaniti. Gli album, YHLQMDLG, quelli che non avrebbero fatto coming out , e L'ultimo giro del mondo, ognuno presentava i nostri reggaetoneros preferiti come Nicky Jam, Don Omar, Yandel e Jhay Cortez, tra gli altri. In altre parole, tutti e tre gli album sono dei pezzi forti. YHLQMDLG era la album tutto spagnolo con le classifiche più alte di sempre quando è uscito e l'album spagnolo più ascoltato in streaming su Billboard. Quelli che non sarebbero partiti è stato rilasciato poco dopo e ha trasformato l'autoisolamento in una festa globale. Bad Bunny si è effettivamente sostituito al numero 1 in cima Classifiche degli album latini . Ultimo ma non meno importante, L'ultimo giro del mondo è stato appena pubblicato (27 novembre) che è più un album freddo e sentimentale che considera il più rappresentativo di come lo sta chiamando L'album di Benito durante un colloquio. Ha fatto la storia quando è diventato il primo album numero 1 nella classifica degli album di Billboard in 64 anni di storia. interamente in spagnolo .

Commerciale Cheetos

Video: YouTube/Cheetos


La nuova migliore amica di Bad Bunny è Chester the Cheetah nel nuovo Pubblicità di Cheetos. Cheetos ha creato questo spot pubblicitario come parte del loro Lascia il segno campagna – una campagna solo per i latini. In un'intervista a Billboard, Bunny dice che sta lasciando il segno in molti modi per la prossima generazione. Dice anche che vuole far sapere a tutti che è latino e portoricano e che ha lasciato il segno ben posizionato nel mondo. Oltre alla pubblicità, Cheetos ha donato $ 500.000 alla comunità ispanica attraverso la Good Bunny Foundation.

Ha vinto diversi importanti premi tra cui Latin Grammys

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunnypr

Bad Bunny ha rilevato il Grammy latini , essendo un candidato praticamente in ogni categoria. Non solo ha vinto la migliore performance reggaeton per Yo Perreo Sola, ma la star portoricana si è esibita nella sua terra natale. È uscito da una Bugatti bianca cantando Bichiyal, poi è entrato nel preferito dai fan Si Veo A Tu Mama. Agli American Music Awards, Bunny ha virtualmente accettato i premi per Artista latino maschile preferito e album latino preferito ( YHLQMDLG ). E, ultimo ma non meno importante, è stato nominato per due Grammy Awards: Miglior album rock latino, urbano o alternativo per entrambi i suoi X 100pre e Oasi album.

Artista più ascoltato in streaming su Spotify

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Spotify (@spotify)

Foto: Instagram/@spotify

Il 2020 è stato un grande anno Spotify per Bad Bunny – ha ottenuto più di 8,3 miliardi di stream a livello globale . È un sacco di musica. Probabilmente abbiamo aggiunto una buona percentuale di quel numero ascoltando Bad Bunny a ripetizione. Il suo album in particolare YHLQMDLG avuto 3,3 miliardi di stream , rendendolo l'album più ascoltato in streaming di Spotify a livello globale. La parte migliore di questo è che el Conejo Malo canta solo in spagnolo, a parte alcune collaborazioni con artisti di lingua inglese. La musica latina è in aumento e questo risultato di Bunny lo rende la prima volta che un artista non ha mai cantato in inglese ed è ancora in cima alla lista di fine anno.

Grande spettacolo di cucina Papi

Video: YouTube/SaturdayNightLive

In Aprile, Sabato sera in diretta presentava uno schizzo con Bad Bunny chiamato Grande spettacolo di cucina Papi . Nella scenetta, Keenan Thompson offre un tutorial di cucina nei panni dell'ex giocatore dei Red Sox David Ortiz. Successivamente presenta Big Bunny (interpretato da Bad Bunny, duh) e cerca di vendere pentole e pantaloni della tuta. È divertente e sappiamo già che Regina George sarebbe stata la sua prima cliente.

Diagnosi COVID-19

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @badbunnypr

Foto: Instagram/@badbunny e Instagram/@rollingstone


Proprio quando pensavamo che le cose non potessero andare peggio nel 2020, Bad Bunny annuncia di sì è risultato positivo al 'Rona . La notizia è arrivata dopo che ha cancellato la sua esibizione al American Music Awards a novembre . Il suo addetto stampa, Sujeylee Sola, ha detto a CBS News che lui non mostrava alcun sintomo e che stavano pregando che rimanesse così. Inizialmente doveva eseguire il suo nuovo singolo, Dakiti insieme a Jhay Cortez, ma invece è apparso virtualmente per presentare a Becky G il premio per Artista latina femminile preferita . Ovviamente stiamo tutti pregando affinché il nostro Benito guarisca presto. Sembra che starà perreando da solo per almeno quattordici giorni.