Cory Booker e Ayanna Pressley svelano il progetto di legge per porre fine alla morte delle madri nere

Foto: Unsplash/@eyeforebony


È ora che l'America inizi a dare la priorità alla salute delle donne nere. Le disparità razziali nei risultati della mortalità materna sono state un grosso problema per anni, ma solo di recente sono diventate un argomento di discussione dopo che Serena Williams ha parlato del suo parto potenzialmente fatale. Politici come il senatore Elizabeth Warren h hanno parlato dei loro piani per affrontare la crisi che ha un impatto sproporzionato sulle donne nere. Ma non tutte le idee sono sembrate sostenibili o addirittura molto pratiche. Il senatore Cory Booker e il rappresentante Ayanna Pressley hanno introdotto questa settimana una legislazione che potrebbe, in effetti, fare la differenza. La legislazione amplierebbe la copertura Medicaid per le donne incinte e le neo mamme.

Secondo i rapporti, gli Stati Uniti hanno il più alto tasso di mortalità materna nel mondo sviluppato , che ha un impatto sproporzionato sulle donne nere. È difficile capire che tra le 700 e le 900 donne muoiono di gravidanza o parto ogni singolo giorno, ma la mancanza di accesso all'assistenza sanitaria in questo paese gioca sicuramente un fattore importante. Ciò che è ancora più sbalorditivo è il fatto che la maggior parte di questi decessi può essere prevenuta con cure e cure adeguate. Secondo i Centers for Disease and Prevention (CDC), tre decessi su cinque correlati alla gravidanza negli Stati Uniti sono prevenibili .

Mentre sono sicuro che le intenzioni di Elizabeth Warren dietro le sue iniziative siano buone, il suo suggerimento di un bonus finanziario per gli ospedali che lavora per migliorare i risultati sanitari per le nuove madri nere probabilmente non funzionerebbe. Ci sono molti ospedali che senza dubbio non hanno i fondi o le risorse per affrontare questo problema a testa alta, come ha detto, e ne fanno una priorità assoluta. Tuttavia, assicurarsi che le donne incinte e le neomamme abbiano un'assistenza sanitaria a prezzi accessibili potrebbe effettivamente innescare alcuni cambiamenti sostanziali.


Il nostro disegno di legge compie un passo importante e significativo verso l'affrontare le statistiche allarmanti estendendo e migliorando le cure che le donne incinte ricevono nell'ambito di Medicaid, ha detto Booker ai giornalisti. Medicaid ora copre quasi la metà di tutte le nascite negli Stati Uniti. È un potente strumento da utilizzare per migliorare la salute materna in generale, in particolare per le donne di colore, le donne a basso reddito e altre popolazioni svantaggiate.

The Maximizing Outcomes For Moms through Medical Improvement and Enhancement of Services, o The MOMMIES Act, in realtà consiste in due fatture. C'è la legislazione di Pressley e un disegno di legge complementare del senatore Cory Booker. Estende la copertura per le neomamme da 60 giorni dopo il parto (che è lo standard attuale) a un intero anno intero di copertura. E non copre solo l'assistenza alla gravidanza, ma offre anche l'accesso all'assistenza sanitaria alle neomamme dopo la gravidanza, il che è cruciale soprattutto perché di queste morti materne si verificano a volte settimane o addirittura mesi dopo il parto. Ma aspetta, perché c'è di più. Aumenterebbe anche l'accesso delle donne alle cure primarie e agli operatori sanitari delle donne, includendo anche un maggiore accesso alla doula comunitaria e all'assistenza ostetrica. Questo è il massimo per tutti voi e anche il tempismo perfettoconsiderando che lo stanno introducendo pochi giorni prima della festa della mamma.

La giustizia materna consiste nel garantire che ogni futura mamma sia ascoltata e trattata con dignità e rispetto durante e dopo il parto, ha affermato Pressley in un comunicato stampa. Il MOMMIES Act farebbe proprio questo promuovendo un approccio olistico all'assistenza materna basato sulla comunità che riconosca le attuali disparità nell'assistenza sanitaria e i fattori ambientali critici che incidono sulle comunità.

La verità è che il tasso di mortalità materna parla di come il razzismo e il trauma razziale abbiano un impatto diretto sulle comunità emarginate e sulla loro salute, in particolare le donne nere. Ciò è dimostrato solo dal fatto che le madri nere muoiono di parto indipendentemente dalla loro condizione economica. Serena Williams e Beyonce sono alcune delle donne nere più potenti e di successo in America ed entrambe hanno avuto travagli potenzialmente fatali. Questo la dice lunga.

È incoraggiante vedere le persone finalmente avvicinarsi a questo con soluzioni più ampie perché alla fine della giornata, le madri nere stanno morendo qui e in modo assurdotariffe ed è giunto il momento che finalmente si faccia qualcosa al riguardo.