By Erin Holloway

Cosa mi ha insegnato essere sottovalutata come latina

Foto: Unsplash/@omarlopez1


Da quando mi ricordo le persone hanno pensato di conoscermi solo guardandomi – e per conoscermi intendo ridurmi a qualunque cosa Stereotipo latina hanno visto in TV, cosa che in realtà mi sono sempre chiesto da allora Vedo raramente le latine che mi assomigliano in tv, ma sto divagando. Mi è stato chiesto dei miei giorni di chola, come se fosse uno stato in cui tutte le latine passano prima di raggiungere una forma accettabile di autorealizzazione. Ho avuto il dispiacere di sperimentare la sorpresa e lo scetticismo sui volti delle persone quando offro la mia opinione sulla letteratura (che ho studiato per sette anni) o sulla politica (di cui leggo ogni giorno). E ricordo chiaramente un uomo più anziano che ha espresso la sua incredulità quando gli ho detto a quale college stavo frequentando, mi dispiace, ma quando vedo una ragazza con un bel viso presumo che non ci sia niente nella sua testa. Sì, in effetti l'ha detto!

Esempi come questi potrebbero andare avanti all'infinito e so che probabilmente potresti condividere le tue storie anche per giorni. E anche se mi piacerebbe mettere a dura prova ogni singola persona che mi ha inondato di microaggressioni e aggressioni regolari in questo momento, l'età mi ha insegnato a cercare le lezioni che ho imparato da queste esperienze spiacevoli. L'età e l'esperienza mi hanno anche aiutato a capire meglio i miei punti ciechi nelle situazioni in cui so di essere stato minato o discriminato. In quanto latina istruita della classe media cis con un tono della pelle medio, devo verificare il mio privilegio qui, perché so che è molto più difficile per le donne di colore svantaggiate, non binarie, disabili e LGBTQ. È dura là fuori, e anche se a volte vorrei poter tornare indietro nel tempo ed evitare del tutto quelle situazioni, mi hanno reso più forte, più intelligente e più abile nell'affrontarle in futuro. Ecco cosa ho imparato:

Non devo spiegarmi a nessuno.

A parte un colloquio di lavoro o un incarico di lavoro, non è assolutamente affare di nessuno quanto io sappia su un argomento. Quando ero più giovane mi arrabbiavo davvero quando qualcuno mi trattava come se non sapessi di cosa stessi parlando. Sbuffavo, sbuffavo e alzavo gli occhi sperando che li uccidesse. Ma non l'ha fatto, né mi farebbe mai apprezzare da qualcuno che è già disinteressato alla mia conoscenza. Non ho alcun onere della prova a meno che non si tratti di un articolo o di una tesina. Hai mai visto un uomo bianco sostenere le sue affermazioni con ogni singola informazione disponibile, mostrare i suoi diplomi e raccontarti tutta la sua storia quando qualcuno non gli crede? No, non l'hai fatto.

Ho imparato a mettere da parte il mio ego e ad ascoltare.


La rovina assoluta della mia esistenza è stata ascoltare le persone spiegare qualcosa che già conosco con dettagli strazianti perché ovviamente è fastidioso quando la gente presume che, nel migliore dei casi: non sono allo stesso livello, nel peggiore dei casi: che sono stupido. Tuttavia, alcuni dei migliori consigli che abbia mai ricevuto sono stati da persone ben intenzionate che si sentivano come se mi stessero facendo un solido coprendo ogni singolo dettaglio. E onestamente a volte è stato estremamente utile nella mia vita professionale. Ma mi assicuro di essere molto selettivo riguardo alle persone a cui concedo un minuto del mio tempo. Ascolta chi ha qualcosa da dire, non chi deve solo dire qualcosa. Disclaimer: questo NON si applica alle opinioni mansplaining, whitesplaining o razziste/problematiche. Digli di spingerlo!

Non faccio sapere a nessuno quali sono le mie capacità.

Molte volte i guardiani delle informazioni e delle opportunità sono degli stronzi e quando il tuo valore iniziale è già il più basso possibile con loro, usalo. Come la maggior parte delle latine che sono desiderose di farsi un nome nel mondo, il mio fervore significava che sono stato accolto con un controllo costante di natura sia di genere che razziale. Mi rovinava l'intera giornata finché non mi sono reso conto che giocare con le dinamiche di potenza mi porta oltre. Le persone che non ti vedono e non ti vedranno alla pari sono estremamente reattive alle cose che non so, puoi per favore aiutare il mio piccolo vecchio. Voglio imparare ad essere più simile alla tua routine. La conoscenza è potere, i miei amici e le persone in alto, come la sensazione di aiutare la ragazzina. Vai a casa e urla su un cuscino dopo, ma parlando sul serio, funziona. Dichiarazione di non responsabilità: il tuo ego ti farà male – fai riferimento al n. 2.

Cerco all'interno conferme e conferme .

Non è pazzesco come vogliamo sempre la convalida da parte di persone che ci trattano male? Se ti trattassero bene, non avresti bisogno di renderli come te per sentirti degno. Questa è la lezione più difficile ed è quella su cui sto ancora lavorando. Come la maggior parte delle donne, sono stata venduta all'idea che l'unica cosa buona di me sia il mio corpo, la mia verginità e gli orifizi sessuali, che casualmente sono tutte cose che vengono utilizzate per controllare il nostro comportamento e la nostra sessualità. Sono stata chiamata puttana, puttana, bagnata. Da giovane me lo ingoiavo e mi sentivo inutile, finché non mi sono reso conto che le percezioni delle altre persone sono solo riflessi e deviazioni di se stesse. Sono giunto alla conclusione che non sarei mai stato soddisfatto di quei pochi elogi che avrei ricevuto da altre persone e che mi hanno letteralmente liberato. Sono l'unico che mi definisce, quindi sono l'unico che può decidere se sono all'altezza dei miei standard. Perché seriamente, se qualcuno non ti tratta già come l'individuo straordinario che sei, fanculo.'

La donna che non ha bisogno di conferme da parte di nessuno è l'individuo più temuto del pianeta. ― Mohadesa Najumi