Demi Lovato si apre sulla dipendenza e sull'esperienza di pensieri suicidi all'età di 7 anni

Foto: Wikimedia/Flickr/marcen27


Continuo ad essere costantemente impressionato da Demi Lovato, che mostra più e più volte quanto sia coraggiosa continuando la conversazione circostante dipendenza e salute mentale. Dopo aver festeggiato di recente il suo sesto compleanno da sobria, la star latina ha parlato con il dottor Phil dello stato attuale della sua dipendenza e ha rivelato di aver pensato al suicidio già all'età di 7 anni.

La cantante è sempre stata incredibilmente schietta riguardo al suo difficile rapporto con suo padre (che ora è deceduto), lei ex dipendenze da droghe e alcol , perché il cibo è ancora un problema per lei, e problemi di salute mentale generalmente. È una delle cose che personalmente ho sempre ammirato di lei, da compagna di Latina che ha lottato con problemi di dipendenza e salute mentale . So personalmente quanto sia difficile per i latini parlare della nostra salute mentale e Demi Lovato è un costante faro di speranza per coloro che ancora lottano.

La prima volta che mi sono suicidata è stato quando avevo sette anni, e ho avuto questo fascino per la morte, ha detto nel video. Ho vissuto cose di cui non ho parlato e di cui non so se parlerò mai. Ma a sette anni sapevo che se mi fossi tolto la vita il dolore sarebbe finito. Sfortunatamente quella non era l'unica volta in cui aveva preso in considerazione il suicidio e aveva ricordato un periodo della sua vita in cui sua madre aveva paura di svegliarla la mattina perché non sapeva se avrebbe aperto la porta se [Lovato l'avrebbe fatto] essere vivo o no.

La cantante messicano-americana ha anche parlato delle sue continue lotte con il cibo, che lei chiama una dipendenza eterna, dicendo:

I tempi difficili che affronto ora, penso che la dipendenza eterna sia stata il cibo. Il mio disturbo alimentare è iniziato quando ero molto giovane. È qualcosa su cui lavoro ancora quotidianamente. È un po' l'ultima cosa da fare. Mi sento come se avessi vinto la mia dipendenza e l'alcolismo in un modo che non ci penso nemmeno più. Ma le mie lotte con i miei problemi alimentari sono qualcosa con cui mi occupo ancora, ma sto crescendo e oggi sono davvero in una buona posizione.


Per chiunque soffra di problemi di salute mentale, abuso di droghe e/o alcol, disturbi alimentari o abbia avuto un'idea suicidaria, è incredibile sentire questa 25enne aprirsi in modo così schietto sulla sua vita. Questo è il motivo per cui Lovato rimane uno dei sostenitori della salute mentale più espliciti oggi, come con il suo coinvolgimento con Be Vocal: Speak Up For Mental Health (un documentario e un'organizzazione che mira a trasformare la vita aiutando le persone a parlare di salute mentale).

https://www.instagram.com/p/BgWX27oFLoA/?taken-by=ddlovato

Il suo miglior consiglio? Trova un sistema di supporto, lei disse Lei .

Sapevo in giovane età che alcuni dei miei comportamenti erano un problema, ha detto Lovato. Quando ero bulimica, sapevo che era un problema. Quando ero anoressica, sapevo che era un problema. Ma non ero in un posto dove potevo smettere da solo.

È solo quando è stata in grado di cercare aiuto e ottenere supporto dalla sua famiglia, dai suoi amici e dai suoi fan che la star è stata in grado di riprendersi e celebrare il suo sesto compleanno da sobria. E anche se sta ancora lottando, è importante vederla continuare ad aprirsi e ad essere reale su quali problemi di salute mentale, perché parlarne aiuta tutti noi.