Donna bianca investe una ragazza con la macchina perché 'sembrava messicana'


Quando spiego ai bianchi il tipo di ansia in cui mi trovo costantemente, spesso pensano che stia esagerando o paranoico. Pensano che sia tutto nella mia testa. Perché mai dovrei pensare che qualcuno voglia farmi del male? Oh, non lo so, forse è perché I Latinx sono il bersaglio di crimini ispirati dall'odio più di un altro gruppo . O forse è perché la comunità Latinx è stata presa di mira e uccisa a El Paso, o perché un'adolescente è stata investita da una donna bianca solo perché sembrava messicana.

Il 9 dicembre, una donna squilibrata di nome Nicole Marie Poole Franklin stava guidando lungo una strada, vicino a una scuola, a Clive, Iowa (circa 10 miglia a ovest di Des Moine), quando ha visto una ragazza di 14 anni che sembrava messicana. L'adolescente stava andando a un evento scolastico quando la 42enne è finita sul marciapiede e l'ha investita intenzionalmente.

Secondo diverse notizie, la giovane ha riportato ferite su tutto il corpo e per fortuna si sta riprendendo. Franklin è stato accusato di tentato omicidio insieme ad aggressione, furto, consumo, intossicazione e possesso di sostanze illegali. La polizia afferma che potrebbe anche essere accusata di un crimine d'odio, il che chiaramente stava considerando che Franklin ha continuato a raccontare alla polizia una serie di commenti offensivi su Latinx.


Durante l'intervista, Franklin non solo ha ammesso di essere l'autista dell'auto che ha colpito questa ragazza, ma anche di averlo fatto intenzionalmente. Franklin ha detto agli investigatori di aver investito la ragazza perché, nelle sue parole, era una messicana. Ha continuato a fare una serie di dichiarazioni sprezzanti sui latini agli investigatori, ha detto Michael G. Venema, capo della polizia a Clive, in un dichiarazione . Franklin è attualmente detenuto con un'obbligazione da $ 1 milione.

A causa di questa atrocità, è stato in qualche modo confortante vedere la comunità di Clive sostenere la vittima e denunciare questo crimine odioso e razzista.

Voglio dire, nei termini più forti possibili, che non c'è posto nella nostra comunità (o in qualsiasi altra) per questo tipo di odio e di violenza. Ci impegniamo a sostenere e sostenere questa famiglia e lavorare diligentemente con loro per cercare giustizia, ha concluso Venema.

Proprio il mese scorso, l'FBI ha pubblicato un rapporto sorprendente che mostrava un aumento generale dei crimini ispirati dall'odio, con i latinos come il gruppo preso di mira numero uno.

Secondo il New York Times , l'FBI ha affermato che nel 2018 sono stati segnalati 485 crimini d'odio contro i latini, rispetto ai 430 del 2017. Ha affermato che sono stati segnalati 270 crimini contro musulmani e arabo-americani, il minor numero dal 2014. Inoltre, riferiscono,I crimini d'odio contro i latini erano al loro posto livello più alto dal 2010 , quando il tasso di disoccupazione e i valichi di frontiera dal Messico stavano entrambi raggiungendo il picco. Alcuni sostenitori hanno attribuito la colpa del recente aumento al presidente Trump. Ma questo non è niente di nuovo .

Non sono solo i sostenitori a dire che lo è gente latina . Sono io. Non avevo mai provato questo tipo di ansia prima che Trump fosse eletto. Quindi, per favore, non chiederti mai perché la comunità Latinx prova stress, ansia e vive nella paura costante.

Articoli Interessanti