By Erin Holloway

Elizabeth Warren ha vinto il mio voto molto prima della corsa presidenziale del 2020

Foto per gentile concessione di Johanna Ferreira

Mio padre ha iniziato a lavorare nei campi di cotone del Mississippi insieme ai suoi genitori e ai suoi fratelli maggiori quando aveva 8 anni. Sia il lato materno della famiglia che quello di mio padre hanno lavorato nei campi agricoli della nostra nazione in luoghi come il Michigan, l'Ohio, l'Idaho e il Mississippi. Allo stesso modo, Elizabeth Warren ha raccontato che suo padre ha lavorato nel commercio al dettaglio e successivamente come custode. Nessuno di questi lavori è considerato glamour, ma sono tutti necessari e importanti. Le nostre famiglie hanno svolto questo lavoro per aiutare a provvedere alle nostre famiglie e per darci la migliore possibilità di una vita migliore. Come i miei genitori, Elizabeth l'ha cresciuta credendo che poteva essere e fare qualsiasi cosa, incluso il presidente degli Stati Uniti. Anch'io credo che Elizabeth Warren abbia le carte in regola per essere presidente. Mi ha convinto di questo molto prima di gareggiare per diventare la candidata presidenziale democratica. Ero uno studente laureato che partecipava a una conferenza di interesse pubblico e il senatore Warren era l'oratore principale. Non conoscevo molto bene il suo lavoro quando mi sono sistemato per ascoltarla parlare. Mentre parlava, ero completamente rapito dalla sua energia, dal suo potere e dalla sua grazia. Ho capito dalle sue osservazioni quanto sia dedita a lottare per le famiglie che lavorano e a livellare il campo di gioco per le persone nel nostro paese. Fu allora che mi convinsi che lei detiene i valori, l'integrità e lo spirito che voglio in un presidente. Diversi anni dopo, il personale del suo Senato mi ha contattato dicendo che voleva sapere cosa poteva fare per aiutare a migliorare le condizioni delle lavoratrici agricole e degli altri lavoratori. Questo non è stato un momento mediatico. Era solo una conversazione tra lei e un difensore dei contadini che cercava di rappresentare al meglio una comunità spesso ignorata. A quel tempo, la storia veniva fatta quando le persone in massa condividevano coraggiosamente di aver subito violenze sessuali e i lavoratori di tutti i settori stavano unendo le forze per porre fine all'insidioso problema della violenza sessuale sul posto di lavoro. La senatrice Warren è stata uno dei pochissimi leader eletti che ha contattato in quel momento per chiedere come poteva aiutare. Ricordo di essermi sentito visto e ascoltato dopo quella chiamata. Credevo che intendesse quello che diceva e che fosse sinceramente interessata a sapere cosa poteva fare nella sua posizione per affrontare i problemi. E ha dimostrato di volerlo bene sostenendo una legislazione importante per affrontare la violenza sessuale, le molestie e altri problemi sul posto di lavoro. Non conoscevo personalmente la senatrice Warren allora, né la conosco adesso. Ma quello che ho capito da studentessa che l'ascoltava parlare, e ciò che da allora ha rafforzato per me, è che si preoccupa profondamente di assicurarsi che le persone comuni abbiano ciò di cui abbiamo bisogno per sopravvivere, avere successo e prosperare. Come elettore e cittadino di questo paese, cerco di ritenere responsabili i leader politici. La missione della mia vita si è concentrata sul centrare le voci e le priorità di coloro che sono i meno ascoltati e meno visibili. Gran parte del mio attivismo è stato dedicato ad affrontare i bisogni e le priorità dei 60 milioni di membri della comunità Latino/a/x nel nostro paese, compresi i contadini che raccolgono, imballano e piantano il cibo che mangiamo. Credo che coloro nella nostra società che sono stati spesso ignorati siano i più esperti per insegnare ai leader politici - e a tutti noi - ciò che è effettivamente necessario per risolvere i problemi del mondo. Abbiamo bisogno di un leader che raggiunga i margini per riunire tutti e fare un vero cambiamento per il nostro paese e il mondo. Sulla base delle mie interazioni con la senatrice Warren e il suo team, credo che sia il tipo di leader che dà la priorità alle voci di persone come i braccianti, i lavoratori domestici e altri i cui interessi sono spesso scambiati da persone che sottovalutano il loro potere, influenza e importanza . Durante questi tempi bui, divisivi e difficili, abbiamo bisogno di un leader che lavorerà per trovare un terreno comune e una causa comune per promuovere gli interessi del nostro paese, indipendentemente dalla nostra razza, credo, identità o preferenza di genere, posizione socioeconomica o qualsiasi altro Motivo. Credo che gli Stati Uniti abbiano bisogno di un leader che metta da parte la politica. Abbiamo bisogno di un leader che si dedichi a trattare tutte le persone con rispetto e gentilezza, anche i loro oppositori, perché quando un leader modella questo tipo di comportamento, le altre persone nel nostro paese avranno una guida per le nostre interazioni reciproche. Elizabeth Warren è questo leader unificante. Le sue posizioni politiche sono ponderate e solide. La sua visione è chiara e la sua passione per servire la gente del nostro paese è palpabile. È per questi motivi che ho deciso di sostenere con orgoglio Elizabeth Warren mentre cerca di essere la candidata del Partito Democratico e il prossimo Presidente degli Stati Uniti.

Articoli Interessanti