By Erin Holloway

Erica Castro potrebbe diventare la First Lady latina

erica-lira-castro

Foto: Per gentile concessione di Erica Castro

Erica Castro vuole essere conosciuta come una madre lavoratrice latina perché nonostante abbia un marito che si candida alla presidenza, ha lavorato duramente per raggiungere il proprio successo.


L'insegnante messicano-americana ha dedicato 16 anni della sua vita all'istruzione e quest'estate ha celebrato i 12 anni di matrimonio con Julián Castro, aspirante alla presidenza messicano-americana. Prendersi cura di sua figlia Carina, 10 anni, e suo figlio Cristián, quasi 5, riprende le sue serate dopo una giornata di lavoro come insegnante di matematica elementare per l'Harlandale Independent School District a San Antonio, in Texas.

Ho dedicato 16 anni di sangue, sudore e lacrime a quel campo e l'istruzione nella scuola pubblica non ha ottenuto l'attenzione di cui ha bisogno nel corso degli anni, ha detto HipLatina .

Sebbene la campagna di Julián per la nomina presidenziale democratica significhi che è sotto i riflettori ora più che mai, Erica ha sempre mantenuto un basso profilo pur continuando a sostenere fortemente l'istruzione.

Dopo essere stato eletto sindaco di San Antonio nel 2009, J ulián ha condotto con successo uno sforzo per lanciare un programma Pre-K che secondo quanto riferito è stato influenzato da lei. Successivamente, ha partecipato a una campagna con Jill Biden incoraggia le persone a conseguire una laurea in educazione e la sua influenza è evidente anche nel suo sviluppo attuale piano educativo del marito .

Sono ancora nel campo dell'istruzione ed è importante perché essendo ancora in trincea so e capisco quanto sia importante per la professione di insegnante reclutare continuamente candidati di qualità, soprattutto quando quei candidati riflettono i dati demografici del distretto scolastico o il campus che servono, ha detto. Gran parte del successo di uno studente è che è in grado di connettersi con i propri insegnanti, prima di tutto.

Visualizza questo post su Instagram

Ho avuto grandi discussioni oggi con un gruppo di insegnanti di terza elementare. Come educatori, non smettiamo mai di imparare gli uni dagli altri. Da soli possiamo fare così poco; insieme possiamo fare tanto. -Hellen Keller

Un post condiviso da E R I C A C A S T R O (@ericaliracastro_) il 19 agosto 2019 alle 16:18 PDT


Crescere a San Antonio, dove attualmente la comunità Latinx rappresenta il 64%. della popolazione, significava che è cresciuta in una bolla, circondata da compagni messicano-americani nel suo quartiere. È stato solo quando ha frequentato l'Università del Texas a San Antonio, dove ha conseguito una laurea in inglese, e successivamente un master in leadership educativa, che è stata immersa in una comunità diversificata.

Vivere a Washington, quando Julián è stata Segretario per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano sotto l'amministrazione Obama, l'ha anche esposta a una comunità più diversificata di qualsiasi altra in cui avesse vissuto prima. Con l'attuale clima politico, lei e suo marito si sono espressi a sostegno della comunità Latinx di fronte alla retorica razzista e alla crisi del confine.

Ora, nel tempo in cui viviamo e la retorica che Trump segue, punge decisamente, ha detto. La comunità messicano-americana, siamo una comunità laboriosa e orgogliosa e vogliamo essere rispettati.

Simile a circa la metà dei residenti San Antonio che hanno un reddito familiare inferiore a $ 50k , è cresciuta in una casa della classe operaia. È una dei quattro figli con tre fratelli cresciuti da una madre single che era la segretaria senior del San Antonio Community College.

Sono stata cresciuta da una madre single, lei ha fatto tutto, ha spiegato. Era l'idraulico, tagliava l'erba in cima al suo lavoro a tempo pieno e quindi vederla fare tutto questo da sola mi ha solo motivato ancora di più ad assicurarmi di avere tutte le mie anatre di fila, a poter avere un futuro di successo.


Non è estranea al duro lavoro dopo aver superato il college lavorando a tempo pieno e gestendo la famiglia e il lavoro da più di un decennio. Crede che chiunque possa avere tutto, anche se non è mai un equilibrio perfetto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da E R I C A C A S T R O (@ericaliracastro_) il 13 settembre 2019 alle 12:24 PDT

Dà credito al suo villaggio di sostenitori che include familiari e colleghi che sono anche madri lavoratrici. Mi aiutano a superarlo e a trovare il miglior equilibrio possibile tra lavoro e vita domestica, anche se quell'equilibrio non è uguale, aggiunge.

Quell'atto di equilibrio si estende anche all'essere un messicano-americano, quello stato di essere tra due culture a cui molti Latinx possono relazionarsi.

Ricorda come le piaccia ascoltare Daddy Yankee e Maluma, ma anche Taylor Swift e come le sue scelte musicali riflettano il suo biculturalismo. Risplende sul posto di lavoro dove presenta lezioni di modelli matematici all'asilo attraverso classi di doppia lingua di 2a elementare. Parla spagnolo colloquiale e può leggerlo e capirlo bene anche se suo marito è stato esplicito su come non parlare spagnolo non ti renda meno latino perché non parla correntemente.

Immagino che il miglior punto di partenza sia dire che ci sono latini che hanno vissuto qui per generazioni, ha detto in un'intervista a Kasie Hunt di MSNBC. Mia nonna con cui sono cresciuto arrivò qui quasi 100 anni fa, nel 1922 . Ai tempi dei miei nonni, ai tempi di mia madre, lo spagnolo era disprezzato. Sei stato punito a scuola se parlavi spagnolo. Non ti era permesso dirlo. Le persone, penso, hanno interiorizzato questa oppressione al riguardo e fondamentalmente volevano che i loro figli fossero prima in grado di parlare inglese. E penso che nella mia famiglia, come in molte altre famiglie, il residuo di ciò, l'impatto di ciò sia che ci sono molte persone il cui spagnolo non è eccezionale.

Lei fa eco a quei sentimenti e spiega quanto possa essere difficile stare a cavallo tra due culture.


Siamo costantemente su quella corda tesa che tutta la comunità Latinx deve camminare per vivere tra due mondi. Da un lato, alcuni ci dicono che non siamo abbastanza americani e dall'altro ci dicono che non siamo abbastanza latini, ha detto. Dover camminare sul filo del rasoio può essere stancante, può essere stressante. Dovendo sempre metterci alla prova con una comunità e anche con l'altra.

Come suo marito, è messicana-americana di terza generazione e, come i compagni latini di terza generazione, l'inglese è usato più spesso dello spagnolo. La loro figlia frequenta un programma bilingue e, secondo Erica, stanno lavorando per assicurarsi che non siano solo immersi in entrambe le culture, ma ne siano orgogliosi.

Le mie esperienze personali vissute in entrambe le culture hanno plasmato e sviluppato la persona che sono diventata, ha detto. Come madre di due bambini piccoli, è una priorità per me che anche loro portino quell'orgoglio di vivere in un mondo biculturale.

Se suo marito diventasse il 46° presidente degli Stati Uniti, sarebbero il primo presidente Latinx e la first lady nella storia degli Stati Uniti. Poiché considera la vita come la potenziale first lady, nomina l'ex First Lady Michelle Obama come fonte di ispirazione.

Come donna professionista e come donna che lavora mentre suo marito lavorava in politica e anche prima che il presidente Obama entrasse in carica, esemplifica la mamma politica e lavoratrice, ha detto Erica.


Ammira anche le latine che lavorano nei telegiornali, in particolare quelli su Univision e Primo impatto e Adrienne Houghton di Il vero , il primo conduttore di talk show diurni latini sulla televisione in lingua inglese. Sicuramente mi ispirano a continuare a crescere nella mia professione così come lo sono nella loro, ha detto.

La candidatura di Julián alla presidenza l'ha spronata a farlo torna su Twitter per supportare la sua corsa e il suo Instagram è disseminato di foto di lavoro e di vita familiare, ma anche dei suoi interessi personali. Le piace guardare i reality ( Mamme di ballo e texana ), leggere libri come Il racconto dell'ancella , e, ovviamente, è un fan di Selena e Frida Kahlo . Ora che lei e suo marito hanno una piattaforma che può raggiungere milioni di persone, è profondamente consapevole della narrativa limitata associata alla comunità Latinx e si sforza di combatterla.

In conclusione, anche noi siamo americani. Siamo americani come qualsiasi altra comunità negli Stati Uniti e alla fine vogliamo la stessa cosa che vogliono tutti gli altri. Vogliamo essere in grado di avere il sogno americano, ha detto. Vogliamo [avere] carriere, lavorare sodo, mandare i nostri figli in grandi scuole e vivere in grandi comunità, quindi non vogliamo niente di diverso dalle altre comunità. Vogliamo le stesse cose e avere accesso alle stesse cose.

Articoli Interessanti