Eva Longoria dirigerà la serie comica 'Le cronache di Gordita'

Cronache paffute Eva Longoria

Foto: Wiki Commons/Twitter/@PlanetClaudia


La serie comica Le cronache di Gordita è stato annunciato l'anno scorso, vagamente basato sulla vita della scrittrice di spettacoli Claudia Forestieri, e ora Eva Longoria dirigerà , Scadenza segnalato. Lo spettacolo è incentrato su una giornalista latina che ricorda la sua infanzia da immigrata dominicana paffuta, ostinata e riluttante cresciuta con la sua eccentrica famiglia nella Miami degli anni '80, secondo quanto riportato originariamente dall'outlet. Forestieri è stato un produttore pluripremiato per l'affiliata di Telemundo a Los Angeles ed è anche co-produttore esecutivo insieme a Longoria per la serie comica HBO Max.

Quando la notizia che il pilota era stato ordinato per il series, Forestieri ha scritto in un post su Instagram, Qualcuno mi pizzichi! È anche una scrittrice di Netflix Selena: La serie e in precedenza ha lavorato su Freeform Buon guaio . Ha vinto cinque Emmy locali e un GLAAD Media Award per il suo lavoro sulla community Latinx.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Claudia Forestieri (@claudiforest)

La serie è ancora in fase di sviluppo e non ci sono ulteriori notizie sul cast o sulla data della prima. Forestieri ha pubblicato un casting per una ragazza da interpretare Charlotte Cucu Castelli e l'ha descritta come un'immigrata dominicana di 12 anni, paffuta birazziale, caparbia, sicura di sé, riluttante dominicana con un cuore d'oro.


Zoe Saldana, Mariel Saldana e Cisely Saldana sono i produttori esecutivi della serie per Cinestar Pictures. Saldana è di origine dominicana, mentre Forestieri è nato a Porto Rico, è cresciuto a Miami ed è di origine dominicana-italiana e Longoria è messicano-americana. Vedere uno spettacolo su un'immigrata latina con una squadra di latine dietro le quinte è decisamente eccitante, soprattutto considerando quanto sia rara la rappresentazione latina in TV.

L'annuncio che Longoria dirigerà arriva dopo che è stato rivelato America Ferrera farà il suo debutto alla regia cinematografica su Netflix con Non sono la tua perfetta figlia messicana. Longoria farà il suo debutto alla regia con Fiammeggiante , un film biografico sul messicano-americano Richard Montañez, il bidello diventato dirigente che ha creato l'amato snack, Flamin' Hot Cheetos.

La mancanza di rappresentazione e diversità a Hollywood continua ad essere un obiettivo importante, giustamente, e sono così onorata di far parte del cambiamento, ha scritto Longoria in un post su Instagram annunciando il suo ruolo di regista di Le cronache di Gordita.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Eva Longoria Baston (@evalongoria)

Sebbene questi sviluppi siano certamente indicatori di progresso, c'è ancora molto lavoro da fare. La Gilda dei Direttori d'America (DGA) Rapporto di inclusione ha scoperto che mentre il numero di spettacoli diretti da donne e persone di colore ha raggiunto nuovi massimi, i latinoamericani e le donne di colore hanno continuato a essere gravemente sottorappresentati nonostante la loro presenza considerevole e crescente nella popolazione, la gilda ha affermato: Scadenza segnalato. Degli oltre 4.300 episodi prodotti nella stagione 2019-20, la parte diretta da donne è cresciuta fino al 34%, ma le latine rappresentavano solo il 2,4%.


Forestieri si è unito a diversi creativi Latinx a Hollywood, tra cui Longoria, chiedendo di farlo #EndLatinXclusion . In un post su Instagram l'anno scorso ha scritto: Le richieste sono semplici, Hollywood: affidaci a noi stessi la narrativa. Via libera ai nostri progetti. Rappresenta TUTTI noi. Non farci ripetere i livelli. Assumici per qualcosa di più della nostra identità.

Anche se non è stata annunciata una data di uscita per Le cronache di Gordita, siamo entusiasti di vedere una squadra di potere latina raccontare la storia di un adolescente dominicano. Ci sintonizzeremo!