'Party of Five' Stagione 1, Episodio 5 Recap: Parenting is Hard

Foto: Instagram / partyoffivetv, CW


I bambini sono un sacco di lavoro. Sono indifesi, fanno affidamento sui loro caregiver per tutto: cibo, amore, intrattenimento - un sedere pulito. Lo so, ne ho due. Uno è più giovane del Festa dei Cinque piccola Rafa. I ragazzi Acosta più grandi sapevano già che prendersi cura del loro fratellino era difficile, ma il quinto episodio dello show segna il punto con la maggior parte dell'azione che si svolge al pronto soccorso. Festa dei Cinque rende il viaggio super realistico (credo di aver visto quegli adesivi sul muro del mio pediatra), dandogli ancora più peso.

Come molti viaggi in ospedale, questo inizia confuso. C'è stata un'interruzione nella comunicazione con i fratelli maggiori che non condividevano gli aggiornamenti dall'asilo nido. Quando Val ricostruisce che Rafa non mangia da giorni, convince Emilio a portarli in ospedale. Più tardi (spoiler), quando viene diagnosticato a Rafa avvelenamento da piombo, sono contenti di averlo capito quando l'hanno fatto. L'errore è umano ovviamente. Sto facendo da genitore solo a due bambini con un altro adulto e ci mancano ancora le cose. Immagina di prenderti cura di quattro bambini da solo. O un bambino con tre dei tuoi fratelli. Sarebbe quasi impossibile che le cose non cadano attraverso le crepe.

Fortunatamente, Rafa starà bene anche se Emilio è davvero scosso. Come dice lui, non ho tempo per diventare bravo a fare i genitori... devo essere bravo adesso. Ha ragione, questo errore avrà conseguenze durature perché l'avvelenamento ha innescato una chiamata ai servizi di protezione dell'infanzia. Ora c'è un file aperto su Acostas. È stato straziante sentire la frase inquietante, mi metterò in contatto con l'assistente sociale e lo saprò Il lavoro di Emilia è appena diventato più difficile.


Non che tutta la sua genitorialità sia stata negativa in questo episodio. Mentre Rafa ha problemi di salute, il fratello di mezzo Beto sta facendo sul serio con la sua ragazza bianca Ella. Emilio porta al fratellino i preservativi e gli fa il discorso del sesso, migliorando quello che gli ha detto il papà. I due fratelli iniziano a ridere delle donne trattate da Papi con rispetto e non metterti nei guai, ma in poco tempo Emilio sta dando un consiglio saggio: dimentica tutto ciò che hai imparato nel porno. Non avere fretta, vai piano... Assicurati che sia brava. Sai cosa intendo? Buono. È divertente ma in realtà utile, fornendo una controprogrammazione a tutti i messaggi che la nostra cultura invia sul diritto sessuale maschile e sul fatto che solo il loro piacere conta. Beto lo prende a cuore e tutte le scene della sua camera da letto con Ella sono colorate da consenso affermativo .

Visualizza questo post su Instagram

Beto sicuramente non dimenticherà quel bacio. __________ Guarda l'ultimo episodio di #PartyOfFive ora su @Hulu.

Un post condiviso da partyoffivetv (partyoffivetv) il 23 gennaio 2020 alle 12:03 PST

Nel frattempo, nella categoria dei cattivi genitori rientra il papà di Ella che non sa chi siano gli amici di Ella e nemmeno dove si trovi. Quando arriva in ospedale dopo averla vista su Instagram (e aver ricevuto una chiamata dalla sua scuola che ha saltato), non ha idea di cosa stia succedendo nella vita di sua figlia (chi è Beto?). Non che Ella venga fuori il meglio, fa una scenata urlando a suo padre nell'ingresso e baciando Beto di fronte a lui prima di dichiarare che io e Beto siamo innamorati e non c'è niente che tu possa fare al riguardo. L'unico problema è che lei e Beto non hanno ancora detto ti amo, il che fa sembrare che l'intera cosa stia solo usando Beto per far arrabbiare suo padre. Non è un bell'aspetto, soprattutto perché questa è la ragazza del concerto di ristorazione ultima puntata . Sappiamo che la sua gente è meschina, ma speriamo per il bene di Beto, che non lo sia anche lei.

Il ottica razziale di quello sono cattivi ma Festa dei Cinque non è un porno vittima. È intelligente riguardo alla razza e al privilegio, consentendo ai suoi personaggi di assorbire microaggressioni e razzismo strutturale senza diventare simboli o stereotipi. Gli Acosta sono individui e in quanto tali, più della loro razza o etnia. In questo episodio, lo spettacolo ci ricorda che quando Lucia, stanca di aspettare che Rafa venga vista al pronto soccorso, affronta l'infermiera, accusandola di curare prima i bianchi. L'infermiera ribatte che vedono prima le persone con sintomi di infarto, lasciando Lucia per una volta senza parole ed Emilio incaricato di sistemare le cose. È un buon promemoria che non tutto può essere ridotto alla corsa. Non l'ordine in cui i pazienti stanno curando in questo pronto soccorso. Non i ragazzi Acosta . Nessuno di noi.