By Erin Holloway

Georgette Gomez potrebbe essere la prima queer latina al Congresso

Georgette Gomez, Latina, Queer, LGBTQ, San Diego, Barrio Logan, Congress, AOC

10 gennaio 2020 - San Diego, CA - Georgette Gomez, Presidente del Consiglio comunale di San Diego e candidata alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Foto di David Poller


Georgette Gomez è stata la prima queer latina a cui è stata elettaPresidente del consiglio comunale di San Diego. Ora vuole essere la prima queer Latina al Congresso in rappresentanza del 53° distretto congressuale di San Diego. Cresciuto nel Barrio Logan di San Diego, la prima causa di Gomez è stata l'ambientalismo. Sono cresciuto in una vecchia comunità messicana, Barrio Logan, molto vicino a Downtown. Ma Barrio Logan e Downtown sono due mondi diversi: [Barrio Logan] ha industrie piuttosto inquinanti e pericolose all'interno della mia comunità. E non abbiamo infrastrutture reali e risorse reali per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno per avere una buona qualità della vita, ha detto a HipLatina.

Gomez era alle medie quando ha fondato un club ambientale con alcuni amici. Stavamo cercando di promuovere il riciclaggio e di eliminare il polistirolo, ha detto. Ma quello fu solo l'inizio di quella che divenne una lunga carriera dedicata a garantire una comunità sana.Quando era ancora alle scuole medie, suo fratello maggiore in età universitaria iniziò a portarla con sé agli eventi e alle riunioni del MECHA. La mia grande trasformazione è stata davvero l'ombra di mio fratello, ma è stato anche quando Pete Wilson ha introdotto l'elica 187 rivolgendosi alla comunità latina.

In 1994 prop 187 è stato approvato in California per vietare alle persone prive di documenti di utilizzare assistenza sanitaria non di emergenza, istruzione pubblica e altri servizi nello Stato della California. La decisione ha lasciato Gomez scioccato dal fatto che le persone avrebbero sostenuto una legislazione così odiosa. Anni dopo la Prop 187 fu in seguito considerata incostituzionale, ma il danno era fatto e motivava Gomez a farsi coinvolgere maggiormente la sua comunità .


Da allora Gomez ha fatto più della sua giusta quota nell'organizzazione della comunità. Quando è arrivata alla San Diego State University, ha iniziato a lavorare con club che si occupano di giustizia ambientale e salute ambientale. Quando si è laureata in Geografia ambientale e delle risorse naturali, ha iniziato a organizzare comunità per cercare di impedire la costruzione di discariche tossiche e centrali elettriche nelle comunità della classe operaia.

Oggi al centro della sua campagna al Congresso c'è lo stesso approccio olistico della comunità alla riforma ambientale che ha applicato mentre era al consiglio comunale. Cose come rimuovere la vernice a base di piombo dalle comunità, investire nel trasporto pubblico per ridurre le emissioni e regolamentare lo sviluppo sostenibile di alloggi a prezzi accessibili che riflettano le esigenze della comunità. I piani di Gomez per il Congresso sono di continuare il lavoro che ha già iniziato poiché sa troppo bene che il governo federale deve lavorare fianco a fianco con il governo locale per portare a termine le cose.

So che ci sono dei limiti a quello che posso fare a livello locale. Mi sono sempre trovato a fare riferimento a molti dei problemi che non sono solo locali, [ma] che stanno avendo un impatto sulle persone che portano alla DC. Quindi, mentre mi stavo preparando a lanciare la mia rielezione per il consiglio, lo stavo facendo con la promessa che alla fine sarei andato lì a Washington per espandere davvero le questioni che voglio influenzare.

Georgette Gomez, Latina, Queer, LGBTQ, San Diego, Barrio Logan, Congress, AOC

10 gennaio 2020 – San Diego, CA – Georgette Gomez, Presidente del Consiglio comunale di San Diego e candidata alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Foto di David Poller

Gomez deve fare qualcosa di giusto perché la scorsa settimana ha ricevuto L'approvazione dell'AOC insieme ad altre 7 candidate al Congresso e al Senato. Un vero funzionario pubblico e membro della comunità, Gomez si è assicurata che le questioni più urgenti nel suo distretto fossero ascoltate e rappresentate. Ora spera di affrontare questioni come la disuguaglianza di reddito, lavori con salari dignitosi meglio retribuiti, accesso all'istruzione, assistenza sanitaria e crisi climatica su scala più ampia.


Penso che sia ora di iniziare a eleggere persone che riflettano la maggioranza. Quindi abbiamo l'opportunità di fare la storia e non solo con qualcuno che tocca tutte queste diverse identità, ma in realtà tocca i problemi... Sono un prodotto ambulante di molti dei problemi che molti membri della nostra società devono affrontare. Porterò tutto me stesso a Washington per spingere su questi problemi.

Puoi dare un'occhiata alla sua piattaforma qui . E non dimenticare di votare oggi!

Articoli Interessanti