Giornata per la parità di retribuzione delle donne nere 2021: ci vogliono 214 giorni perché le donne di colore raggiungano gli uomini bianchi

Donne di colore pari retribuzione

Foto: Unsplash/Christina @wocintechchat.com


È risaputo che le donne di colore guadagnano molto meno degli uomini bianchi e delle donne bianche e quest'anno il 3 agosto è stato designato come Giornata della parità di retribuzione delle donne nere. Riconoscere il divario salariale del 3 agosto non è nemmeno una coincidenza, segna il giorno effettivo nel 2021 in cui le donne nere in media raggiungono finalmente ciò che le loro controparti maschili bianche e non ispaniche hanno fatto nel 2020. La giornata è un'opportunità per evidenziare la disparità di retribuzione tra le donne nere, comprese quelle che identificarsi come afro-latina –e le loro controparti bianche, maschili. Anche gli organizzatori dell'Equal Pay Day delle donne nere sono responsabili Giornata della parità di retribuzione di Latina — che si terrà il 21 ottobre di quest'anno — stanno sfruttando questa giornata di riconoscimento per chiedere modifiche per colmare il divario salariale utilizzando l'hashtag #BlackWomenCantWait per continuare a sensibilizzare.

Oggi è il #BlackWomensEqualPay Day, il giorno in cui la paga delle donne nere raggiunge quella che gli uomini bianchi hanno guadagnato solo l'anno scorso. Questo divario salariale razzista e sessista sottrae alle donne nere quasi 1 milione di dollari nel corso della loro vita, ha twittato il National Women's Law Center.

L'organizzazione Pari retribuzione oggi riferisce che la donna media deve lavorare fino all'anno successivo per guadagnare ciò che l'uomo medio guadagna l'anno precedente, evidenziando le differenze salariali per vari dati demografici, in base alla data del censimento degli Stati Uniti del 2019 e dati aggiuntivi raccolti da quel momento. NBC News conferma l'affermazione, riferendo che B in mancanza le donne devono lavorare 579 giorni guadagnare la stessa cifra che guadagnano gli uomini in 365 giorni.


Sebbene il divario salariale tra donne e uomini che lavorano a tempo pieno negli Stati Uniti si sia lentamente ridotto negli ultimi anni, con le donne che ora guadagnano $ 0,82 per dollaro, le donne nere guadagnano ancora solo $ 0,63 centesimi per dollaro rispetto agli uomini bianchi e le latine (comprese le afro-latine) guadagnano solo $ 0,55 per dollaro rispetto ai bianchi.

I numeri sono ancora più sconcertanti e sconfortanti per le mamme. Le madri nere negli Stati Uniti guadagnano in media $ 0,52 centesimi per dollaro mentre le madri latine guadagnano in media $ 0,46 centesimi per dollaro, il tasso più basso di tutte le popolazioni.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Equal Pay Today! Campagna (@equalpay2dayorg)

Forbes riporta che per le donne nere, questo si somma a a perdita di $ 2.099 al mese e quasi un milione di dollari nel corso di una carriera di 40 anni. Con quello in mente, #BlackWomenNon vedo l'ora è giusto e le persone si sono rivolte in massa a Twitter con statistiche a sostegno del cambiamento immediato sotto forma di pratiche di assunzione che promuovono la diversità nella forza lavoro, la trasparenza salariale e conferiscono alla leadership il potere di difendere i propri dipendenti.

Quando le donne svolgono lo stesso lavoro degli uomini, non dovrebbe esserci alcun divario retributivo. Non dovremmo creare più difficoltà alle donne a causa del loro genere, ha affermato su Twitter il presidente del gruppo per i diritti delle donne National Now, Christian Nunes.


E lei ha esattamente ragione. La questione della parità di retribuzione non è solo una questione femminile perché si riversa nelle nostre famiglie e nelle nostre comunità, e si riversa nella nostra economia generale, il direttore di Equal Pay Today, Shannon Williams detto Fortuna . Secondo una relazione del Partenariato nazionale per donne e famiglie , se il divario salariale dovesse ridursi in questo momento, le donne di colore avrebbero più soldi per pagare l'assistenza all'infanzia, le tasse universitarie e le tasse e l'affitto, il che rafforzerebbe sia la forza lavoro statunitense che l'economia nel suo insieme.

Forse ancora più importante, tuttavia, eliminare il divario salariale significherebbe che le donne di colore sarebbero finalmente pagate in modo proporzionato al loro valore, il che potrebbe potenzialmente avere infiniti vantaggi finanziari ed emotivi, creando una forza lavoro molto più forte e dedicata. Non solo, ma probabilmente porterebbe anche molte famiglie a essere in grado di interrompere i cicli di povertà generazionale e la dipendenza dal welfare e dall'assistenza del governo.

Quei salari persi li lasciano meno in grado di sostenere se stessi e le loro famiglie, risparmiare e investire per il futuro e spendere in beni e servizi, ha twittato la senatrice dello stato del Michigan Erika Geiss, e non potremmo spiegarlo meglio noi stessi. La parità di retribuzione per lo stesso lavoro va a vantaggio di tutti.

Articoli Interessanti