By Erin Holloway

Una guida per le prime 24 ore del tuo neonato

Una guida per le prime 24 ore HipLatina del tuo neonato

Foto: per gentile concessione di LatinaMoms.com

Solitamente aderiamo all'idea che i neonati mangiano, dormono e piangono solo. Ma la realtà è che le cose non sono così semplici; i primi giorni a casa con il tuo neonato possono essere un'esperienza travolgente.

Ecco perché ti offriamo una semplice guida per aiutarti a navigare felicemente attraverso le prime 24 ore con il tuo neonato.

Alimentazione

Una guida per le prime 24 ore HipLatina del tuo neonato

Foto: per gentile concessione di LatinaMoms.com


Poiché lo stomaco di un neonato è così piccolo, il tuo bambino consumerà solo piccole quantità di latte frequentemente. Alcuni bambini vogliono essere allattati al seno o al biberon ogni 2-3 ore, mentre altri hanno fame molto più frequentemente. Il tuo bambino potrebbe annunciare la sua fame con segnali forti (piangendo forte) o potrebbe optare per gesti sottili, come succhiarsi le mani, muovere la bocca o girare la testa verso il seno o il biberon.

Durante i primi giorni di vita, il tuo bambino potrebbe perdere circa il 7% del suo peso. Anche se questo è perfettamente normale, ti consigliamo di allattare il tuo bambino ogni 2 ore fino a quando non recupera il suo peso alla nascita, motivo per cui ti consigliamo di visitare il pediatra per una guida adeguata.

Anche i neonati dormono molto, motivo per cui potresti aver bisogno di svegliare il tuo piccolo per darle da mangiare e tenerlo sveglio durante l'allattamento. Puoi farlo strofinandole delicatamente la testa o la schiena e parlando con lei. L'obiettivo è che il tuo bambino abbia lo stesso peso che aveva alla nascita entro la seconda settimana di vita.

Cambiamenti nel tuo corpo

Foto: per gentile concessione di LatinaMoms.com


Dopo il parto, il tuo corpo subisce cambiamenti ormonali, il periodo di recupero postpartum e la mancanza di sonno. Mentre la tua mente cerca di adattarsi alla tua nuova realtà, ci saranno momenti di lacrime, risate, rabbia, eccitazione e una vasta gamma di emozioni in brevi esplosioni.

Ti renderai conto che soddisfare i bisogni del tuo bambino richiederà molto tempo, indipendentemente da quanto piccole possano essere le sue necessità. È del tutto possibile che tu non sia in grado di prenderti cura di alcuni dei tuoi bisogni, come fare la doccia o finire il pasto.

Durante le prime due settimane dopo la nascita, subirai grandi cambiamenti ormonali. Questo periodo di malinconia non durerà a lungo e di solito scompare durante questo periodo. Ma depressione postparto colpisce una donna su 10, quindi ottenere un trattamento è importante per te quanto lo è per il tuo bambino. Anche parlare e cercare sostegno dal coniuge o dai membri della tua famiglia aiuta ad alleviare questo normale squilibrio emotivo.

Un modo per combattere il blues postpartum è dedicare tempo a coccolarsi e prendersi cura di sé. Anche il sostegno di familiari e amici è fondamentale. Se te lo puoi permettere, assumi qualcuno che ti aiuti a gestire le faccende domestiche o recluta familiari o amici che si offrono di aiutarti a fare il bucato, cucinare o pulire la casa.

Il tuo riposo

Come ottenere il miglior sonno della tua vita HipLatina

Foto: per gentile concessione di LatinaMoms.com

Sfrutta al meglio quando il tuo bambino dorme riposando, facendo un pisolino o una doccia calda. È essenziale ricaricare le batterie prima di allattare il bambino, cambiargli il pannolino o rimetterlo a dormire.


Tenere traccia di quando e dove dorme il tuo bambino ti aiuterà a identificare i suoi schemi di sonno e a rispondere alle domande che il tuo pediatra potrebbe porre. Fortunatamente, i neonati hanno un'eccezionale capacità di dormire praticamente ovunque, anche se un luogo caldo e accogliente li aiuta a dormire più a lungo perché ricorda loro il comfort dell'utero.

Far addormentare il tuo bambino

Una guida per le prime 24 ore HipLatina del tuo neonato

Foto: per gentile concessione di LatinaMoms.com

Fasciare il bambino ricrea l'ambiente a cui era abituata prima di nascere e le impedisce anche di svegliarsi a causa dei riflessi naturali delle sue braccia e gambe.

Indipendentemente da dove hai messo a dormire il tuo bambino, ricorda sempre di stenderlo sulla schiena e di rimuovere coperte, piumoni, cuscini o giocattoli, al fine di ridurre al minimo il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). Ricordati di non lasciare mai il tuo bambino da solo se si addormenta su un divano o un letto, perché c'è la possibilità che cada anche se i neonati non sono ancora in grado di rotolarsi.

Una volta che il bambino è profondamente addormentato, non sorprenderti di sentire strani rumori. Se sembra che abbia il raffreddore quando respira, è perché i bambini respirano naturalmente attraverso il naso. Dal momento che il tuo bambino non è ancora in grado di pulirsi il naso, puoi usare una siringa a bulbo per pulirlo, che a sua volta consentirà al bambino di respirare, dormire e persino mangiare meglio.

Questo articolo è apparso per la prima volta in LatinaMoms.com