Harvey Weinstein ritenuto colpevole di stupro in una vittoria per il movimento #MeToo

Foto: Unsplash/@ansleycreative


L'ex magnate di Hollywood Harvey Weinstein è stato condannato per stupro di terzo grado e atto sessuale criminale di primo grado lunedì. Il caso di stupro è stato portato avanti dall'ex aspirante attrice Jessica Mann, mentre l'accusa di atto sessuale criminale è stata presentata dall'ex Project Runway la testimonianza dell'assistente di produzione Mimi Haley. La giuria di New York, composta da sette uomini e cinque donne, ha deliberato per cinque giorni e lo ha ritenuto non colpevole di due accuse di aggressione sessuale predatoria, che avrebbero potuto portare all'ergastolo. È stato anche assolto dall'accusa di stupro di primo grado contro Mann.

Visualizza questo post su Instagram

Nella prima condanna emersa dalle dozzine di accuse di cattiva condotta contro Harvey Weinstein, il produttore cinematografico caduto in disgrazia è stato dichiarato colpevole di aggressione sessuale lunedì in un tribunale di New York. Come riportato da Shayna Jacobs per @washingtonpost, la giuria ha stabilito che Weinstein ha costretto a un atto sessuale l'ex assistente di produzione Mimi Haleyi nel suo appartamento nel luglio 2006 e ha violentato l'ex aspirante attrice Jessica Mann in un hotel nel 2013. È stato dichiarato non colpevole di più accusa grave, aggressione sessuale predatoria, che avrebbe riconosciuto uno schema che includeva il sesso forzato sull'attrice Annabella Sciorra nel 1993 o 1994 e avrebbe comportato una condanna a 10 anni all'ergastolo. Il conteggio delle condanne più alte potrebbe portare a 25 anni di carcere. • La giuria di sette uomini e cinque donne ha ascoltato tre settimane di testimonianza alla Corte Suprema dello Stato di New York a Manhattan prima di iniziare le deliberazioni martedì mattina tardi. Il verdetto invia un potente messaggio di quanti progressi sono stati compiuti da quando gli accusatori di Weinstein si sono fatti avanti, afferma una dichiarazione di Time's Up, un'organizzazione che sostiene luoghi di lavoro privi di molestie. Questo processo - e la decisione della giuria odierna - segna una nuova era di giustizia, non solo per i Silence Breakers, che si sono espressi con grande rischio personale, ma per tutti i sopravvissuti a molestie, abusi e aggressioni sul lavoro. (Foto di Giovanni Minchillo)

Un post condiviso da Il Giglio (@thelilynews) il 24 febbraio 2020 alle 10:07 PST

La condanna per stupro viene salutata come una vittoria per il movimento #MeToo dopo che più di 80 donne hanno accusato il produttore premio Oscar di molestie e molestie sessuali nel corso dei decenni in cui è stato un importante attore di potere a Hollywood. Le accuse si basavano principalmente sulle accuse di Haley e Mann e Weinstein si è dichiarato non colpevole negando tutte le accuse di stupro. Durante il processo, entrambe le donne hanno dato testimonianze in lacrime e esplicite in cui Haley ha affermato che Weinstein le aveva fatto sesso orale con la forza nel suo appartamento di Manhattan nel 2006. Mann è crollata mentre discuteva di come Weinstein l'ha violentata in una stanza d'albergo di Manhattan nel 2013, dicendo ai giurati in cui credeva ha iniettato il suo pene per indurre un'erezione prima di aggredirla, NBC rapporti.

Il verdetto segna la fine di un processo molto pubblicizzato iniziato il 6 gennaio. Weinstein ora deve affrontare quattro accuse nella contea di Los Angeles, compreso lo stupro forzato, la copulazione orale forzata , penetrazione sessuale mediante l'uso della forza e percosse sessuali mediante costrizione. Le accuse sono il risultato delle accuse di due donne che affermano che Weinstein le ha attaccate negli hotel di Los Angeles e Beverly Hills nel 2013 e non ha ancora presentato un motivo. Sebbene nessuna delle due donne sia stata identificata, secondo quanto riferito una delle sei vittime che hanno testimoniato nel processo di New York.


Crediamo che le prove dimostreranno che l'imputato ha usato il suo potere e la sua influenza per accedere alle sue vittime e poi commettere crimini contro di loro, Los Angeles County Dist. Avv. Jackie Lacy ha detto in una nota. Voglio elogiare le vittime che si sono fatte avanti e hanno coraggiosamente raccontato cosa è successo loro.

Dall'inizio del processo, le immagini hanno invaso i social media di Weinstein curvo su un deambulatore dall'aspetto smunto, in netto contrasto con la formidabile figura con cui si è presentato a Hollywood. Weinstein rischia da 5 a 25 anni per la condanna penale per aggressione sessuale e da 18 mesi a quattro anni per la condanna per stupro di terzo grado. Verrà condannato l'11 marzo.

Articoli Interessanti