I critici pazzi per la Disney che sceglie una sirenetta nera hanno bisogno di sedersi

Foto: Unsplash/@nseylubangi


Sono successe molte cose durante il lungo weekend di vacanza. Mentre la maggior parte di noi era a cucinare in famiglia o fuori per il fine settimana, il tutto mentre si sentiva in conflitto per il 4 luglio perché - ciao - l'America ha migranti maltrattati nei campi di concentramento al confine, alcune cose interessanti sono finite anche su Internet. Molti di noi sono rimasti entusiasti quando l'abbiamo appreso Halle Baily interpreterà Ariel nel remake live-action dell'iconico film d'animazione, La Sirenetta . Soprattutto per le ragazze marroni e nere, questo è oltre il significativo. Ma alcuni acerrimi nemici sembravano avere un problema con l'idea che La Sirenetta fosse interpretata da un'attrice nera.

Persone ignoranti sono entrate. Alcuni sono arrivati ​​​​al punto di affermare che poiché la Sirenetta originale era bianca, si rifiutano di accettare una sirena nera, portando all'hashtag #notmyariel.Ciò che è stato ancora più sconvolgente sono state le persone Brown e Black che hanno anche contestato il fatto che la nuova Ariel sarà nera.

Fortunatamente, Black Twitter è entrato. Halley Berry ha persino twittato la notizia, dal momento che a quanto pare la gente la stava confondendo con Halle Baily.

https://twitter.com/girlhoodposts/status/1146524124795326464

Anche Freeform ha affrontato la reazione razzista sul casting di Halle Baily. Hanno scritto una lettera aperta agli odiatori della Sirenetta mentre spiegavano perché il Grown-ish l'attrice è in realtà la persona migliore per il ruolo.

Onestamente, non avrebbero potuto scrivere una risposta migliore se ci avessero provato. Quel tweet lo ha chiuso completamente, dicendo praticamente tutto ciò che doveva essere detto. Il fatto che la gente abbia le mutandine in un mucchio solo perché Ariel è interpretata da un'attrice nera la dice lunga. E che lo vogliano ammettere o meno, non è perché Ariel fosse danese - andiamo ora - è perché sono chiaramente a disagio con l'idea che una principessa Disney protagonista sia nera, che non è solo razzista ma parla molto ovviamente del loro privilegio , Giusto? Quando cresci vedendo la tua immagine OVUNQUE - in programmi televisivi, cartoni animati, libri di fiabe, film, copertine di riviste, cartelloni pubblicitari, pubblicità, pubblicità e praticamente tutto il resto - è facile darlo per scontato. È facile sentirsi a proprio agio con quel privilegio. Dopo tutto quel privilegio ti garantisce molto potere, se non tutti gli spazi. Ma quando sei una persona di colore che è cresciuta vedendo quasi mai la tua immagine da nessuna parte, dove hai dovuto lavorare per disimparare le bugie che ti sono state dette sull'essere una persona marrone o nera crescendo, e dovevi fare il lavoro amare e abbracciarti nonostante ciò che il mondo voleva farti credere, è un GRANDE affare quando finalmente inizi a vederti in film, programmi TV, copertine di riviste, libri di fiabe e come la principessa protagonista nei film Disney che sei cresciuto guardando , a cui non avresti mai potuto relazionarti completamente prima.


Per la maggior parte di noi WOC, dovevamo trovare un modo per relazionarci con tutte le principesse Disney bianche con cui siamo cresciuti vedendo: non avevamo altra scelta. Alcuni di noi sono stati fortunati, dove abbiamo avuto madri, come la mia, che mi hanno costantemente ricordato che l'unico motivo per cui la maggior parte delle principesse Disney erano bianche era perché viviamo in un mondo razzista a causa della colonizzazione, non perché la bellezza bianca era più bella del mio. Ma anche allora era difficile crederci veramente quando tutte le rappresentazioni della bellezza che mi venivano lanciate sembravano solo in un modo: il bianco. Quindi, se siamo stati in grado di affrontarlo per secoli, perché è così offensivo o scomodo per alcuni bianchi (mi riferisco in particolare a quelli arrabbiati per questo nuovo remake) guardare un film Disney con una principessa nera e trovare ancora un modo per relazionarsi e scavare? Ho ragione o ho ragione?

Mentre gli odiatori continuano a odiare, sarò qui a celebrare la nuova Sirenetta e ad affogare me stesso in questo potente momento di Black Girl Magic!