I migliori momenti dei Grammy 2019

Foto: Unsplash / @ oscartothekeys


La 61a edizione dei Grammy Awards di domenica sera ha lasciato molti spettatori con gli occhi spalancati e nostalgici, nonostante la sua durata di quasi quattro ore. Per tutta la serata ci sono stati molti cenni ad alcuni dei momenti più luminosi della musica e della storia americana (incluso il cameo di una vera icona americana), condita con le esibizioni di nuovi artisti che hanno impressionato a fondo la folla.

Dall'apertura speziata di Camila Cabello al travolgente tributo alla Motown, ecco alcuni dei momenti più emozionanti della serata.

Apri di ispirazione cubana di Camila Cabello

Visualizza questo post su Instagram

#CamilaCabello, #RickyMartin e #JBalvin hanno dato il via alla festa ai #Grammys!

Un post condiviso da TV extra (@extratv) il 10 febbraio 2019 alle 17:31 PST

Camila Cabello ha dato agli spettatori un inizio pieno di vapore con una interpretazione ispirata alla FOMO del suo successo globale Havana (voglio dire, chi non vuole salire sul prossimo volo per Cuba dopo quello?). Young Thug si è unita a lei sul palco per rappresentare East Atlanta ( ooh, na na ) con uno swag casuale che ha lasciato a beh po' a desiderare.

Tuttavia, Camila ha accelerato il ritmo quando ha presentato l'iconico Ricky Martin per unirsi a lei sul palco. Come previsto, ha dato fuoco al palco con i suoi famigerati fianchi e mosse infinitamente fluide. La performance ha raggiunto il culmine quando J. Balvin è apparso sul palco per eseguire un frammento dell'inno preferito dai fan Mi Gente.

Alicia Keys Hosting 100% senza trucco

https://www.instagram.com/p/BtukQonh3ju/


Il 2019 è l'anno del cambiamento, poiché le cerimonie di premiazione si sono discostate dai tradizionali formati di hosting. Il Gli Oscar sono inciampati in un altro attacco di dramma quando hanno deciso di rinunciare ad avere un presentatore di spettacoli quest'anno, ma i Grammy hanno preso una svolta forse in meglio quando hanno deciso di non avere un presentatore comico quest'anno (James Corden ha recitato negli ultimi due anni) .

Con un look ispirato agli anni '70, Alicia Keys ha dominato il palco per la serata e ha offerto un'atmosfera positiva ed energica per dare il via alla serata. In seguito ha intrattenuto il pubblico con un breve promemoria del motivo per cui la chiamano chiavi, quando ha presentato al pubblico ciò che lei chiama Club Keys, un intermezzo jazz in cui ha suonato due pianoforti contemporaneamente e ha cantato canzoni tributo ad alcuni degli artisti più iconici della storia della musica, tra cui Lauryn Hill, Nat King Cole e Coldplay. È stato, senza dubbio, un cambiamento gradito che è arrivato con non poche sorprese.

Come l'entusiasmante cameo di Michelle Obama (!!)

Visualizza questo post su Instagram

Per me, gran parte dell'amicizia è mostrarsi per le tue ragazze, che sia per un compleanno, un rapido recupero dopo il lavoro o un traguardo importante. Quindi ero entusiasta di essere lì per l'unica e unica @aliciakeys ai #GRAMMYs. È una delle persone più genuine, premurose e premurose che io conosca: non c'è nessuno migliore per aiutarci tutti a celebrare il potere unificante della musica!

Un post condiviso da Michelle Obama (@michelleobama) il 10 febbraio 2019 alle 17:44 PST

Alicia Keys ha presentato casualmente le sue sorelle affinché si unissero a lei sul palco per aiutarla ad aprire lo spettacolo - e si sono lasciati andare a Lady Gaga, Jada Pinkett Smith, J. Lo e l'unico e unico Michelle Obama . Parla di un cerchio di sorelle! Ciascuna delle donne ha condiviso gli elementi della musica che hanno cambiato le loro vite in meglio.

In un immediato momento in cui si è vestita meglio, indossando uno splendido tailleur argentato luccicante, Michelle Obama ha ricevuto una standing ovation quando ha iniziato a parlare dell'influenza della Motown Records e delle canzoni sulla corsa del mondo (un sottile cenno alla Beyoncé notevolmente assente).

La musica mi ha sempre aiutato a raccontare la mia storia, ha confessato. Basandosi sul suo look cadente, anche la moda ha giocato un ruolo importante nella sua storia.

La performance sensuale di Cardi B (e il tributo nascosto)

Visualizza questo post su Instagram

Niente al mondo che mi piaccia di più di... #CardiB! L'ha ucciso sul palco eseguendo #Money [: Getty Images] #Grammys

Un post condiviso da Latinx ora! (@latinxnow) il 10 febbraio 2019 alle 18:41 PST


Dal momento in cui una donna tosta si è seduta a un pianoforte tempestato di diamanti a suonare gli accordi maggiori di Money, abbiamo capito che la performance di Cardi sarebbe stata illuminata. Il set ispirato agli anni '20 (e il suo costume, che sembrava un omaggio all'iconica Josephine Baker) era giustapposto a file di ballerine addobbate con abiti neri scintillanti che si facevano strada attraverso una versione più sensuale del disco di successo.

Benvenuta ai Grammy, Cardi ha inserito la sua esibizione in 30 secondi, con la profonda consapevolezza che lei era davvero il momento che tutti stavamo aspettando.

Nel frattempo, suo marito di nuovo era di basso profilo tutto di noi perché è entrato MOLTO nella sua esibizione.

Tribute to Herself di Diana Ross e suo nipote #HairGoals

Visualizza questo post su Instagram

Facciamo un applauso all'icona, alla leggenda, al pioniere: @dianaross! Grazie per averci benedetto con 75 anni su questa terra Tocca il link nella nostra biografia per vedere la sua indimenticabile performance ai #Grammys.

Un post condiviso da Oh, la rivista Oprah (@oprahmagazine) il 10 febbraio 2019 alle 19:08 PST

Immagina questo momento iconico: nel suo perfetto blazer bordeaux di velluto, il nipote di Diana Ross (e gemello di capelli) ha onorato il palco con palpabile frustrazione nei confronti dell'annunciatore mentre usciva per presentare sua nonna. Ha detto ' piccolo ragazzo ?’ Sono quattro piedi nove! Una volta passata la frustrazione, si assicurò di dare un caloroso benvenuto a sua nonna, dicendo: Per favore, dai il benvenuto a mia nonna, Diana Ross.

La stessa signora Ross, una visione tutta rossa dalla testa ai piedi, ha poi elettrizzato il pubblico mentre la sua famiglia la osservava con adorazione. Tutti, da Jaden Smith ad A.Rod e Nipsey Hustle - e, naturalmente, la figlia di Diana, Tracee - hanno cantato e oscillato avanti e indietro per Reach Out And Touch mentre Diana gridava, Happy Birthday to Me!

I costumi multipli della Motown di J.Lo

Visualizza questo post su Instagram

@jlo va in motown. #Grammy

Un post condiviso da Tabellone (@billboard) il 10 febbraio 2019 alle 20:08 PST

Non si può negare che J.Lo si sia divertita moltissimo quando ci ha regalato più sguardi e momenti nella storia della Motown nonostante le polemiche . Ha aperto il medley dei più grandi successi della Motown con un look ispirato a Diana Ross prima di spogliarsi rapidamente in una tutina per cantare interpretazioni dei più grandi successi di The Jackson 5. In un tributo in rapido movimento, è stata presto raggiunta da Smokey Robinson per un adorabile duetto di My Girl, prima di esibirsi in Square Biz con un giubbotto di piume rosa lungo fino al pavimento.

Ha concluso l'esibizione fulminea con un'esibizione acrobatica di salsa mentre Ne-yo suonava il piano su cui oscillava e A-Rod guardava in adorazione.

Ancora Cardi B... e il suo adorabile discorso di accettazione

Visualizza questo post su Instagram

@iamcardib è la prima donna solista vincitrice per il miglior album rap! #Grammy

Un post condiviso da Tabellone (@billboard) il 10 febbraio 2019 alle 20:10 PST


La regina di tutta la realtà ha umilmente accettato il premio per il miglior album rap (poiché ha fatto la storia come prima donna a vincere il premio) alla fine della serata soffocando le lacrime, ringraziando tutti i dirigenti dell'Atlantic Records e mostrando amore per sua figlia e suo marito. Mentre inciampava nel discorso a causa dei nervi, ha iniziato ammettendo, forse dovrei iniziare a fumare erba, come rompighiaccio.

La vittoria di Cardi è sembrata una vittoria continua, i suoi due anni di spicco nella produzione e nell'esecuzione del suo album di debutto, Violazione della privacy .