Il caso di Gabby Petito suscita proteste per una maggiore copertura delle donne indigene scomparse

Donne indigene scomparse

Foto: Facebook/@niwrc


Il movimento a aumentare la consapevolezza di dispersi e uccise donne indigene n ha lavorato per continuare a ottenere più riconoscimento della causa e tuttavia centinaia di persone scompaiono e non sono mai state trovate. Dall'11 settembre, ogni canale di notizie americano è stato colpito dalla scomparsa e dall'omicidio di Gabby Petito, a Youtuber bianco di 22 anni di New York che è scomparsa nel Wyoming durante un viaggio in macchina con il suo ragazzo, Brian Laundrie, in un furgone che hanno raccontato usando l'hashtag #VanLife. Durante il fine settimana, le autorità l'hanno trovata e identificata rimane in una foresta nazionale nel Wyoming , ha stabilito la modalità della morte un omicidio nei risultati preliminari. Ciò ha portato ad aumentare la ricerca di risposte alle circostanze che circondano la sua morte e al luogo in cui si trova il suo ragazzo da quando è stato denunciato come scomparso il 17 settembre dopo aver rifiutato di parlare con le autorità della sua scomparsa. È probabilmente uno dei casi di persone scomparse più insoliti quest'anno, data la vasta documentazione che hanno preso dal loro canale YouTube condiviso, dai post sui social media e dai filmati della bodycam della polizia.

Ma a causa dell'ampio tempo di trasmissione dedicato a Petito, dell'elevato interesse pubblico online - fino al punto in cui un utente di Reddit ha creato una pagina per il caso - e degli sforzi sempre crescenti delle forze dell'ordine per cercarla, è difficile non vedere questo come un altro esempio di sindrome delle donne bianche scomparse . Coniato per la prima volta dalla conduttrice di notizie Gwen Ifill, il termine si riferisce al fenomeno dei media di ignorare regolarmente il BIPOC e il WOC scomparsi a favore di coprire le giovani, attraenti donne bianche della classe media che scompaiono.

È piuttosto ironico che nel Wyoming, dove Petito è scomparso, 710 indigeni, di cui più della metà donne, siano stati dichiarati dispersi dal 2011 in 22 delle 23 contee dello stato . Eppure solo 3 0 per cento delle vittime indigene fanno notizia nazionale, rispetto a oltre la metà delle vittime bianche, ha riferito Insider. Anche quando le autorità stavano cercando Petito nel parco nazionale del Wyoming la scorsa settimana, sembravano non vedere la riserva indiana di Wind River situata a meno di due ore di distanza, rendendo evidente chi considerano degno di risorse, copertura e soccorso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Soni López-Chávez (@soni_artist)


Sfortunatamente, questo trattamento e la mancanza di interesse per i casi BIPOC mancanti non sono privi di conseguenze nella vita reale. Quando ricevono meno attenzione da parte dei media, le persone di colore sono più a rischio di essere rapite o uccise perché i predatori sanno che nessuno le cercherà. È anche meno probabile che vengano trovati, identificati o salvati perché senza un'ampia attenzione da parte dei media, non c'è tanta pressione sulle forze dell'ordine per perseguire un caso, non tante risorse assegnate e non così grandi ricompense offerte per suggerimenti e informazioni. A meno che le storie non siano incentrate sulle donne bianche, i media hanno scarso interesse e bocciano il BIPOC.

Nonostante la sindrome delle donne bianche scomparse, i sostenitori del Wyoming hanno condotto campagne di successo per aumentare l'attenzione sui casi di indigeni scomparsi e assassinati. Nel 2019, il governatore dello stato Mark Gordon ha istituito il Task force sugli indigeni scomparsi e assassinati . Nel 2020 ha firmato una legge che migliorerebbe la raccolta di dati sulle persone scomparse e assassinate e richiederebbe una maggiore formazione delle forze dell'ordine specificamente orientata ai casi che coinvolgono gli indigeni.

Abbiamo ancora molta strada da fare, ma una cosa è sempre stata chiara: la rappresentazione è più del semplice vederci sullo schermo in film e programmi TV. Se fatto bene, può risolvere casi e salvare anche vite.