Il documentario di Demi Lovato è uno sguardo semplicemente complicato sulla sua vita e carriera

Foto: Wikimedia/Flickr/marcen27


Da allora Demi Lovato è sotto gli occhi del pubblicoera una bambina –e proprio come la sua vita e carriera, la sua lotta consalute mentale, la bulimia e la tossicodipendenza sono state pubbliche. È stata schietta sostenitore della salute mentale dopo essere stato diagnosticato bipolare a 18 anni . Ha parlato delle sue lotte con la cocaina, della depressione e degli effetti che il bullismo infantile ha avuto sulla sua vita. Tutti abbiamo letto resoconti di seconda mano di quello che ha passato, tutti hanno visto e letto interviste, ma il suo documentario Semplicemente complicato è uno sguardo schietto e aperto su come la sua carriera e le sue relazioni siano state influenzate dalla sua dipendenza e dal deterioramento della salute mentale, nonché su come la sua esperienza abbia aperto la strada al suo album in studio più personale Dimmi che mi ami .

Semplicemente complicato ci porta in un viaggio familiare che racconta l'ascesa alla fama di Lovato, qualcosa che i suoi amici, la sua famiglia e il suo manager concordano sul fatto che non era emotivamente attrezzata per gestire un'età così giovane . Diamo uno sguardo a come Lovato è guarita con l'aiuto della sua famiglia, della sua squadra, dei suoi fan e della sua musica. Il film ci mostra la sua progressione non solo come persona ma come artista, poiché i suoi primi piani nitidi sono in contrasto con filmati amatoriali, foto d'infanzia e lei seduta in studio a cantare le stesse note più e più volte cercando di raggiungere la perfezione. Rivela che la sua perfezione è in parte responsabile della sua pulsione e della sua incapacità di essere soddisfatta, che è in parte un sintomo dei suoi traumi passati.

È crudo ed emozionante con momenti di ilarità e riflessione. Diventa anche evidente che questa stella è umana, ancora alle prese con i suoi demoni. Vediamo la sua delusione quando ha una ricaduta purgandosi a causa dello stress e della solitudine. Quando ho chiesto a Demi se era attenta al modo in cui ha interpretato le sue lotte, la sua risposta è stata: penso che quello che devi fare è che non puoi romanticizzarlo: devi essere solo onesto e far uscire la tua storia. Se le persone lo prendono in un modo diverso, allora è un peccato. Quello che ho fatto è stato semplicemente mostrarne la lotta piuttosto che renderla affascinante.


Si rivolge anche alla sua molto entusiasta della bisessualità dicendo che sono aperta alla connessione umana - maschio e femmina. È una nota a piè di pagina nella sua storia, come dovrebbe essere, adulare una celebrità, la sessualità non dovrebbe nemmeno essere più una cosa. Lasciala vivere!

Semplicemente complicato serve come un altro ammonimento di Hollywood, ma Lovato ha chiarito che sebbene il passato sia scolpito nella pietra, il suo futuro è ancora in fase di scrittura.

Demi Lovato ha già 3 miliardi di visualizzazioni video solo su YouTube. Semplicemente complicato sarà presentato in anteprima esclusivamente su YouTube martedì 17 ottobre 2017.