Il variegato gabinetto del presidente Joe Biden include quattro membri Latinx

Latini a Biden

Foto: Wikimedia Commons


Il presidente Joe Biden l'amministrazione sta inaugurando uno dei i più diversi gabinetti della storia con l'inclusione di membri latini come Xavier Becerra e Isabel Guzman. Intanto ex Il presidente Donald Trump iniziò la sua presidenza senza latini nel suo gabinetto anche se alla fine servirono due latini. a livello nazionale, Biden ha ottenuto il 66% del sostegno latino negli exit poll nazionali, quindi l'inclusione dei latini nel suo gabinetto riflette la sua promessa di lavorare con la comunità Latinx.

Biden ha detto a un evento che il suo gabinetto storico avrebbe avuto più persone di colore di qualsiasi altro nella storia degli Stati Uniti, così come il maggior numero di donne e il primo membro del gabinetto apertamente gay della nazione con Pete Buttigieg . È un gabinetto che sembra l'America , attinge al meglio dell'America, apre le porte e include l'intera gamma di talenti che abbiamo in questa nazione.

Ecco i membri del gabinetto latino che Biden ha nominato finora.

Dr. Miguel Cardona – Segretario all'Educazione

Dott. Miguel Cardona è il commissario per l'istruzione del Connecticut e in qualità di segretario all'istruzione supervisionerebbe il processo per riportare gli studenti della nazione a scuola in mezzo a questa pandemia. Cardona ha iniziato la sua carriera come insegnante di scuola elementare nel Connecticut e in seguito ha servito come preside per un decennio. Nel 2003, Cardona, allora 28enne, era il preside più giovane nello stato presso la Hanover Elementary School di Meriden, nel Connecticut. È poi diventato assistente sovrintendente per l'insegnamento e l'apprendimento presso le Meriden Public Schools nel 2013 e in seguito è diventato capo delle scuole statali K-12 nell'estate del 2020. Cardona, che è di Di origine portoricana, ha frequentato anche le scuole pubbliche nel Connecticut. Per troppi studenti, l'istruzione pubblica in L'America è stata un fiore pallido : una rosa appassita, trascurata, bisognosa di cure, disse accettando la sua nomina. Dobbiamo essere i maestri giardinieri che lo coltivano, che lavorano ogni giorno per preservarne la bellezza e la finalità.

Isabel Guzman - Amministratore di piccole imprese


Isabel Guzman è direttrice dell'Office of the Small Business Advocate della California dal 2019. È l'ex vice capo dello staff della SBA durante l'amministrazione di Barack Obama e sostituirà Jovita Carranza come amministratore. Guzman viene da quattro generazioni di texani che originariamente fuggì dalla rivoluzione messicana da Aguascalientes e Jalisco. Secondo quanto riferito, è anche di origine ebraica, tedesca e cinese. Dobbiamo ricostruire meglio la nostra economia da questa pandemia. Le piccole imprese e i loro dipendenti saranno al centro della nostra ripresa e lavorerò 24 ore su 24 per aiutarli a riaprirsi e prosperare, ha twittato dopo che la nomination è stata annunciata.

Xavier Becerra – Salute e servizi umani

Xavier Becerra è stato rappresentante per il centro di Los Angeles dal 1993 al 2017 e da allora è procuratore generale della California. Il Il messicano-americano di 62 anni è il primo latinoamericano per ricoprire tale carica, e mentre era al Congresso è stato il primo latino a servire come membro del Comitato dei modi e dei mezzi, dove ha lavorato all'assistenza sanitaria come membro anziano della sottocommissione per la salute. Come membro del Congresso ha contribuito a far approvare l'Affordable Care Act (noto anche come Obamacare) e lo ha difeso alla Corte Suprema. Se confermato, sarebbe il primo latino a guidare il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani .

Alejandro Mayorkas – Sicurezza interna

Alejandro Mayorkas è nato a Cuba, è cresciuto a Los Angeles e in precedenza ha servito come procuratore degli Stati Uniti per il distretto centrale della California. Durante l'amministrazione Obama, ha prestato servizio nel Dipartimento per la sicurezza interna, prima come Direttore dei servizi per la cittadinanza e l'immigrazione degli Stati Uniti e poi come vicesegretario. È stato confermato il 2 febbraio diventando il primo latinoamericano, il primo cubano-americano e il primo immigrato in assoluto a guidare il Dipartimento per la sicurezza interna.