Il governatore di Porto Rico annuncia che non si candiderà alla rielezione, ma non si dimetterà comunque

Foto: Wikimedia/World Travel & Tourism Council


Ormai è passata più di una settimana di proteste in corso chiedendo le dimissioni del governatore di Porto Rico Ricardo Rosselló. Tra le proteste, domenica il governatore ha detto che non lo farà correre per la rielezione nel 2020 e si è dimesso da capo del suo partito politico. Tuttavia, non si dimetterà ancora.

Rosselló si è rivolto a Facebook Live per dire: Una parte enorme della popolazione è infelice e lo riconosco. Ti ho sentito, amo l'isola e le persone. Oggi ho la responsabilità di dirigere le mie forze per cercare di trovare alternative in modo che con Dio possiamo andare avanti.

Il tumulto è iniziato quando una chat privata di quasi 900 pagine tra Rosselló e membri della sua amministrazione è trapelata, rivelando commenti e sentimenti misogini e omofobi da parte del governatore. Lo scandalo ora denominato ' Chatgate ' è stato immediatamente accolto con indignazione dai cittadini, che hanno protestato pubblicamente per quasi due settimane, insieme a celebrità come Bad Bunny, Lin-Manuel Miranda e Ricky Martin. La comunità e i sostenitori portoricani non sono stati scoraggiati dall'annuncio di Rosselló che non si candiderà alla rielezione e continuerà a chiedere le sue dimissioni.


Sebbene l'annuncio video sia stato accolto con commenti di ringraziamento e perdono, le proteste sono ancora in corso. Molti portoricani stanno saltando il lavoro e stanno viaggiando per lunghe distanze per unirsi alla resistenza, che è stata centralizzata nella capitale dell'isola, San Juan.

Hashtag come #RickyRenunciaAhora e #UnNuevoPuertoRico sono ancora di tendenza su Twitter. Ricky Martin, che è stato anche oggetto dei messaggi trapelati di Rosselló, ha chiamato il governatore per i suoi tentativi di pacificare i portoricani depredando le loro emozioni, invece di agire effettivamente secondo le loro richieste.

Sebbene 'Chatgate' sembri essere stato un punto di svolta per il popolo di Porto Rico, la corruzione e i conflitti politici sono in corso da molti anni. Dopo la devastazione causata da Uragano Maria nel 2017, molti cittadini portoricani si sono incoraggiati e si sono uniti per ricostruire l'isola, creando un rinnovato senso di comunità in tutta l'isola che sembra aver continuato a autorizzare i portoricani a combattere l'ingiustizia.