Il governatore di Porto Rico aggiorna finalmente il conteggio delle vittime dell'uragano Maria a 2.975 e questo è esasperante

porto-rico-terremoto-karen

Foto: Unsplash/@tata186


L'anniversario dell'uragano Maria a Porto Rico si avvicina e ci è voluto quasi un anno per rivedere il bilancio ufficiale delle vittime. Proprio questa settimana il governatore Ricardo Roselló ha rilasciato l'ultimo aggiornamento sul conteggio delle vittime del disastro naturale. È pazzesco che ci sia voluto così tanto tempo.

Inizialmente ci è stato detto che erano 16. Poco dopo ci è stato detto che erano 64. Ma l'isola fu costretta a dare numeri reali dopo Harvard ne stimava 4.645. Ora uno studio commissionato dall'amministrazione di Roselló lo ha rivelato 2.975 sono morti a causa dell'uragano , a dimostrazione di ciò che molti portoricani hanno sempre detto. Nel frattempo, questa è ancora una media, il che significa che potrebbero esserci stati e molto probabilmente ci sono stati più decessi.

Roselló lo ha confermato la maggior parte dei portoricani morti a causa dell'uragano provenivano dai quartieri più poveri dell'isola. Il bilancio delle vittime aggiornato rende l'uragano Maria, l'uragano più mortale che ha colpito gli Stati Uniti dal 1990.

Il sindaco di San Juan Carmen Yulín Cruz Soto ha molte riflessioni sul perché l'isola ha impiegato così tanto tempo a rivelare questi numeri.

Molto presto, il governatore saltò sul carro di , Sì, signor Presidente, grazie mille per tutto quello che ha fatto, quando era evidente che l'amministrazione Trump non stava facendo quello che doveva, ha detto a Marie Claire in una recente intervista. Ti farò un esempio molto semplice ed è quasi imbarazzante dover guardare un presidente da questo punto di vista, ma il presidente Donald Trump non ha twittato su Porto Rico dall'ottobre 2017. Dopo aver sentito parlare di queste 4.645 anime che non vedranno mai più alla luce del giorno, non ha nemmeno detto: 'Piango per il popolo di Porto Rico'. È solo un tweet: non ha dovuto riconoscere il numero di morti. Avrebbe potuto dire: 'Non importa quante, una vita è di troppo'. Questo è tutto. Il Presidente non è coinvolto; le nostre vite, non sono sul radar per lui.

Visualizza questo post su Instagram

#Repost @agirlhasnopresident con @get_repost ・・・ Cittadini americani morti, badate bene. #4645 #SanJusn #Portorico #SindacoCarmenYulinCruz

Un post condiviso da John Pickett (@vesar8) il 31 maggio 2018 alle 12:11 PDT

Soto crede che l'isola si sia bloccata nell'aggiornamento del bilancio delle vittime perché sapevano che se l'avessero rilasciato, sarebbero stati obbligati a chiedere aiuto agli Stati Uniti


Nel [revisionare il bilancio delle vittime], il governo portoricano dovrebbe ammettere che non abbiamo chiesto tutto il necessario, non hanno scatenato l'inferno quando avrebbero dovuto, non avevano la dignità e la vita del porto Il popolo ricano era in prima linea e pensava politicamente, poiché il governatore vuole diventare uno stato degli Stati Uniti. E continua a rifiutarsi di dire al mondo che questo è finito per essere, volontariamente o meno, una massiccia pulizia del popolo portoricano, dice. Quando ho detto: 'Se questo continua, la quantità di morti sarà tale che sarà qualcosa di simile al genocidio'. È stato pesantemente criticato e, senti, vorrei essermi sbagliato. Darei molte cose per sbagliare. Non penso che il governatore sia una persona cattiva; Penso che sia un pessimo governatore perché non mette il bene delle persone al di sopra della politica.

Visualizza questo post su Instagram

Il sindaco Carmen Yulin Cruz in tv stasera. Héroïne #mayorcarmenyulincruz #nasty #nastywoman #nastywomen #puertorico #queen #hero #resist #shedontplay

Un post condiviso da Mefel (@mflemaine) il 4 ottobre 2017 alle 19:13 PDT

Soto solleva un punto molto importante. Se fosse stato rilasciato un numero preciso, il governo degli Stati Uniti, che ha completamente deluso Porto Rico, sarebbe stato costretto a offrire molto più aiuto federale. Avrebbero dovuto offrire molto più cibo, forniture, forniture mediche e altro all'isola. Ma poiché non è stato rilasciato un numero preciso, sono riusciti a fare il minimo indispensabile. Mentre quest'isola ha sofferto gravemente, gli Stati Uniti hanno praticamente chiuso un occhio e si sono rifiutati di riconoscere ciò che stava accadendo. Rilasciare un numero preciso avrebbe potuto salvare migliaia di vite di portoricani e questa è la realtà più devastante che ne venga fuori.

Visualizza questo post su Instagram

DIRE VERITÀ AL POTERE... Il mondo sta guardando... #mayorcruzisahero #puertorico #mayorcarmenyulincruz #speaktruthtopower

Un post condiviso da Radio rivista femminista KPFK (@femmagradio) il 30 settembre 2017 alle 11:46 PDT