By Erin Holloway

Il mese del patrimonio ispanico sembra un ripensamento nelle scuole dei miei figli

scuola del mese del patrimonio ispanico hiplatina

Foto: Shayne Rodriguez Thompson


Mese del patrimonio ispanico mi è sembrato un po' fiacco quest'anno. Come mamma, gran parte del Mese del patrimonio ispanico lo è legato ai miei figli , e cosa stanno facendo per conoscere e onorare l'eredità ispanica e latina, e per la prima volta da quando la mia scuola più anziana ha iniziato, quest'anno non è sembrato molto. Vedete, prima della pandemia ha frequentato una scuola elementare pubblica in un sobborgo molto vario. Circa il 40 per cento degli studenti erano Latinx, e nei suoi ultimi due anni lì, il suo preside era domenicano. Così il tempo tra il 15 settembre e il 15 ottobre è stato celebrato con intenzionalità, rispetto e gioia.

Allora, noi educato a casa per un anno, e mi sono assicurato che facessimo qualcosa di speciale ogni singola settimana durante il Mese del patrimonio ispanico, per saperne di più sulla cultura latina e sui contributi delle persone latine in America. Ma ci siamo trasferiti l'anno scorso e sto notando alcune differenze sorprendenti.

I miei figli sono entrambi iscritti alle scuole elementari pubbliche nella nostra nuova città, che in realtà è ancora abbastanza diversificata, anche se secondo la mia ricerca, solo il 16-17% degli studenti in ciascuna delle loro scuole sono Latinx, che è abbastanza vicino al livello nazionale media della popolazione . Secondo me, è abbastanza significativo che il Mese del patrimonio ispanico dovrebbe essere qualcosa di notevole.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CAS (@casresourcesinc)


Tuttavia, è stata una grande delusione. I miei figli, in particolare il mio bambino dell'asilo, hanno fatto molto poco a scuola per onorare il Mese del patrimonio ispanico o i latinos in America. In effetti, ho chiesto esplicitamente alla mia bambina di cinque anni molto intelligente e matura che cosa avesse fatto a scuola per il Mese del patrimonio ispanico e lei non ha detto nulla, e poi si è corretta per dire che avevano parlato del Dia de los Muertos tempo fa. Ok, questo è un problema. E senti questo: in realtà ha lezioni di spagnolo a scuola una volta alla settimana, e non hanno discusso del Mese del patrimonio ispanico in quattro settimane!

Il mio studente di quarta elementare, d'altra parte, aveva due incarichi di scrittura relativi al Mese del patrimonio ispanico e un compito per la sua classe di spagnolo. Questo è tutto. Nessuno di loro aveva programmi speciali, progetti, assemblee, ospiti o eventi sponsorizzati dalla scuola per riconoscere il Mese del patrimonio ispanico.

Viviamo nel New Jersey, che ha il settima popolazione più alta della popolazione ispanica di ogni stato del paese e il Mese del patrimonio ispanico è stato ampiamente ignorato nel distretto scolastico dei miei figli. Non sono arrabbiato, ma sono triste e sono deluso.

Sono cresciuto al di sotto del livello di povertà in una città che all'epoca era prevalentemente nera e portoricana. Ho frequentato la scuola pubblica per circa metà della mia vita e, anche negli anni '90, quelle scuole a basso reddito stavano facendo di più per onorare i latinoamericani in America di quanto non lo siano oggi le scuole dei miei figli. Era qualcosa che era programmato per ogni anno e qualcosa che tutti gli studenti attendevano con impazienza, proprio come tutte le attività e gli eventi speciali del mese della storia dei neri che sapevamo sarebbero arrivati ​​a febbraio.


Per me, sembra un po' come un'arma a doppio taglio. Mio marito ed io abbiamo lavorato molto duramente da quando eravamo adolescenti per superare la povertà e le circostanze in cui siamo nati. Abbiamo lavorato ancora più duramente da quando siamo diventati genitori, in modo che i nostri figli non affrontassero tutte le stesse difficoltà che abbiamo affrontato noi. Ma ora dobbiamo vederli perdere alcune delle cose che hanno contribuito a forgiare le nostre identità culturali quando eravamo bambini. Quando crescevamo nelle aree urbane, gli amministratori scolastici non potevano fare a meno di vederci e riconoscerci, perché eravamo tutti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Shayne Rodriguez Thompson (@shayneaja)

Ora, sembra che i miei figli non vengano visti ed è frustrante. Essendo nato e cresciuto nel New Jersey, e vivendo ancora qui adesso, non sono abituato a sentirmi così, ma mi ha dato un'idea migliore di com'è per le persone latine che vivono in altre parti del paese. Ci siamo trasferiti in una parte più rurale dello stato, e so che questo è solo un piccolo assaggio di ciò che le persone latine, ad esempio nel sud o nel Mid-West, potrebbero provare e sperimentare quotidianamente, ed è onestamente un apri gli occhi.

Se pensassi che saremmo rimasti a lungo in questo distretto scolastico, prenderei sicuramente l'iniziativa per incitare alcuni cambiamenti e incoraggiare un riconoscimento più intenzionale del Mese del patrimonio ispanico. Onestamente, potrei comunque, perché anche se i miei figli non rimarranno qui per troppo tempo, anche tutti gli altri ragazzi Latinx devono essere sostenuti. Sono incredibilmente grato di aver già instillato nei miei figli un orgoglio per la nostra eredità e di aver insegnato loro la cultura e la storia Latinx per anni.

Non dobbiamo fare affidamento sul distretto scolastico per questo, ma ci sono così tante altre persone di tutte le etnie che hanno bisogno di ascoltare le nostre storie e conoscere le nostre esperienze e, in parole povere, le scuole devono fare di meglio su tutta la linea.

Immagina come le cose sarebbero diverse per le persone Latinx in America se più persone venissero esposte alla nostra cultura e a tutti gli incredibili pionieri Latinx nel corso della storia fin dalla giovane età, anche se fosse solo per un mese all'anno! Ormai sappiamo tutti quanto siano importanti la rappresentanza e l'educazione quando si tratta di accettare e abbracciare persone diverse da noi. Importa!


Non ci sono scuse per creare le persone che sono tra le più grandi gruppo di minoranze etniche nel paese un ripensamento. Le risorse ci sono, l'interesse c'è e non ci dovrebbe essere nulla che impedisca alle scuole di mettere in evidenza il Mese del patrimonio ispanico in modo più evidente.

Se stai lottando con la stessa cosa nelle scuole dei tuoi figli, non aver paura di allungare la mano. Chiama il preside e dai suggerimenti, invia un'e-mail all'insegnante e chiedi cosa c'è nel programma per il Mese del patrimonio ispanico, fai volontariato per visitare la scuola e parlare alla classe di tuo figlio della tua cultura o aiuta a organizzare un evento per gli studenti e le loro famiglie. Lo so in futuro, lo farò sicuramente.