Super Tuesday: il voto Latinx potrebbe cambiare tutto

votazione

Foto: Unsplash


Oggi è un grande giorno per la democrazia. è super Martedì - uno 4 stati e un territorio degli Stati Uniti voteranno nelle primarie democratiche – e ciò significa che 1.357 delegati decideranno quale candidato vogliono sfidare Donald Trump alle elezioni presidenziali di novembre. Uno dei gruppi più grandi ad essere un fattore decisivo in tutto questo è la comunità Latinx.

In ogni ciclo elettorale ci sono molti rapporti sul voto di Latinx, e questo perché questo gruppo è ora il più grande gruppo di voto di minoranza, secondo Pew Research . Dal 2000 ad oggi c'è stato un Aumento dell'80 percento degli elettori di Latinx . Gli elettori di Latinx costituiscono il 13,3% degli elettori idonei, mentre gli elettori neri costituiscono il 12%.

Oggi, gli elettori in Alabama, Samoa americane, Arkansas, California, Colorado, Maine, Massachusetts, Minnesota, Carolina del Nord, Oklahoma, Tennessee, Texas, Utah, Vermont e Virginia determineranno praticamente chi sarà il candidato democratico. Quindi, mentre ci sono molti delegati in palio, finora sembra che l'ex vicepresidente Joe Biden stia ricevendo un sacco di nuovi consensi dopo aver vinto la Carolina del Sud questa settimana. Tuttavia, il senatore Bernie Sanders è molto indietro e il senatore del Vermont è uno dei preferiti dagli elettori di Latinx. Eppure, come abbiamo notato ieri, molti Latinx sono inclini alla senatrice Elizabeth Warren, incluso Julian Castro. Allora chi vincerà? È ancora un gioco per chiunque, ma è probabile che gli elettori di Latinx questa volta escano in massa.


Quello che abbiamo visto, nel 2018 e nel 2020, è I latini voteranno quando ascoltano un messaggio che risuona con loro e quando vengono contattati e parlati, Crystal Zermeño, direttore della strategia elettorale per il progetto, ha detto a NBC News.

L'aspetto eccitante delle primarie di quest'anno è che le comunità Latinx si estendono oltre la California e il Texas. Le comunità Latinx si sono espanse in stati tra cui North Carolina, Virginia, Arkansas, Colorado e Tennessee.

Mentre tutto questo è un'ottima notizia per Latinx, è importante dire che i tentativi di sopprimere i voti delle minoranze sono ancora un grosso problema. Lo ha riferito il Leadership Conference Education Fund 750 seggi sono stati chiusi in Texas dal 2012 . Poiché alcuni considerano il Texas uno stato rosso, la chiusura dei sondaggi rende più difficile per le minoranze democratiche uscire e votare perché la loro area di voto più vicina è ora chiusa e non possono arrivare a un sondaggio più lontano da loro. Ciò significa che i repubblicani acquistano forza quando le minoranze democratiche non possono votare.

Quindi, se i repubblicani stanno cercando di impedirti di votare, significa che il tuo voto li minaccia. Di quale ulteriore incentivo hai bisogno? Esci e vota!