Inaugurazione 2021: momenti potenti dall'inaugurazione di Joe Biden e Kamala Harris

Sonia Sotomayor Kamala Harris

Foto: Instagram/@yarel_ramos


Joe Biden ha prestato giuramento come 46° Presidente degli Stati Uniti d'America poco prima di mezzogiorno EST di oggi, segnando una giornata storica per gli americani, non solo perché diamo il benvenuto a un nuovo presidente, ma anche perché diamo il benvenuto Il vicepresidente Kamala Harris come la nostra prima vicepresidente donna, nonché la prima vicepresidente afroamericana, la prima vicepresidente del sud-est asiatico e la prima vicepresidente di origine caraibica. La cerimonia di inaugurazione è stata piena di solennità e speranza La presidenza di Donald Trump notato dalla sua retorica odiosa e razzista che è stata attribuita al Rivolta del Campidoglio .

La tanto attesa cerimonia includeva esibizioni di megastar portoricane Jennifer Lopez , la poetessa 22enne Amanda Gorman, la pluripremiata cantante country Garth Brooks e la sensazione pop Lady Gaga che cantano l'inno nazionale. Uno dei momenti più significativi è stato quando Sonia Sotomayor, giudice della Corte Suprema che è di origine portoricana, ha presieduto il giuramento del vicepresidente Harris.

Gli eventi della giornata sono proseguiti con una parata di inaugurazione per lo più virtuale che ha visto la partecipazione di una band di mariachi del liceo di Las Vegas e del fenomeno virale dello skateboard Nathan Apodaca, di origini messicane, tra molte altre celebrità e personaggi importanti. Continua a leggere per saperne di più su alcuni dei momenti salienti di questa giornata storica.

Rispetto e riverenza

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Joe Biden (@joebiden)


A causa della pandemia e delle minacce alla sicurezza sulla scia del assedio al Campidoglio solo due settimane fa, la cerimonia di inaugurazione ha coinvolto molte meno persone, ma è stato implementato quanto più fasto e circostanze possibili. Nel rispetto della gravità della pandemia, sono state adottate misure di distanziamento sociale e gli ospiti sono stati essenzialmente limitati ai partecipanti e alle loro famiglie, ai soldati della Guardia Nazionale e ai membri del Congresso e ai loro ospiti personali. L'edificio del Campidoglio e l'area circostante sono stati decorati a festa con bandiere americane, creando un'immagine piuttosto potente insieme a tutti coloro che indossano maschere.

Il giuramento del vicepresidente Harris

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Yarel Ramos (@yarel_ramos)

In un momento incredibilmente significativo nella storia per le donne di colore in America, il giudice della Corte Suprema Sonia Sotomayor, il primo giudice della Corte Suprema di Latina, ha amministrato il giuramento alla vicepresidenza di Harris . Sebbene il loro tempo insieme sul podio sia stato breve, il simbolismo ha innegabilmente impatto. Il giuramento è stato eseguito con due Bibbie, una delle quali apparteneva a Thurgood Marshall, il primo giudice della Corte Suprema Nera.

J.Lo ha rubato la scena

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jennifer Lopez (@jlo)

In quella che non avrebbe potuto essere una dimostrazione più adatta degli ideali professati da Biden e Harris, J.Lo è salita sul palco per eseguire un mashup di This Land is Your Land e America the Beautiful, lanciando un suo successo Let's Get Ad alta voce. Jennifer è stata visibilmente emotiva dal momento in cui è salita sul palco e la gravità di una latina del Bronx che cantava testi come se questa terra fosse stata creata per te e per me con una voce cristallina non poteva essere negata. Il momento più toccante però è stato tra le canzoni quando il nuyoricano ha smesso di cantare e ha detto parte del giuramento di fedeltà in spagnolo, Una nación, bajo Dios, indivisible, con libertad y justicia para todos.

La collina che saliamo

In un altro momento storico, Amanda Gorman, 22 anni, nativa di Los Angeles, è diventata la più giovane poetessa a recitare a un'inaugurazione presidenziale negli Stati Uniti. Le sue potenti parole hanno risuonato ampiamente e hanno suscitato incredibili emozioni dagli spettatori di tutto il paese, portando rapidamente la sua esibizione ad andare in scena virale. Eppure, l'alba è nostra prima che ce ne rendessimo conto. In qualche modo lo facciamo. In qualche modo abbiamo resistito e assistito a una nazione che non è distrutta ma semplicemente incompiuta, le parole potenti di Amanda hanno cementato il suo posto nella storia americana.

Atto di classe

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da (@bonneglamour)


Gli Obama hanno partecipato all'inaugurazione del loro buon amico ed ex vicepresidente del presidente Barack Obama, tagliando insieme una figura sbalorditiva e potente di unità e amore. L'abito di Michelle, tuttavia, ha anche preso vita su Internet. Sembrava assolutamente regale in uno splendido completo viola disegnato da Sergio Hudson, uno stilista nero della Carolina del Sud che ha anche disegnato il tailleur che il vicepresidente indossava per il suo storico giuramento. Forse non a caso, il si dice che il colore viola simboleggi il bipartitismo.

La nostra America

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mariachi Joya (@vegasmariachi)

In osservanza dei protocolli COVID-19, la parata inaugurale è stata ridotta, con molti dei festeggiamenti che si sono svolti virtualmente. In particolare un liceo mariachi band di Las Vegas chiamata Mariachi Joya è stato invitato ad esibirsi durante la parata, che ha seguito il presidente mentre si faceva strada dalla corona deposta al cimitero nazionale di Arlington alla sua nuova casa alla Casa Bianca per la prima volta. L'inclusione della band è un segno di benvenuto dell'unità che il presidente rappresenta così apertamente.