Incontra Marcela Davison Aviles: la latina dietro il grande successo della Pixar 'Coco'

Coco Marcela Davison Aviles

Foto: per gentile concessione di Marcela Davison Aviles


Potresti non aver mai sentito parlare di lei prima, ma Marcela Davison Aviles è dietro alcuni dei tuoi contenuti latini preferiti su Disney. In qualità di consulente culturale principale di Disney/Pixar, ha aiutato a guidare l'azienda nella creazione di Manny Handy , Elena di Avalor , e ora, il film natalizio preferito da tutti: Noce di cocco !

Coco - Marcela Davison Aviles

Foto: per gentile concessione di Marcela Davison Aviles

Figlia di prima generazione di genitori messicani, Davison Aviles ha lavorato sodo e si è laureata all'Università di Harvard prima di passare a studiare legge a Stanford (non è un grosso problema). Nata nella città di confine di Nogales, da allora ha visto il suo duro lavoro dare i suoi frutti con una carriera di 25 anni che spazia dal regista esecutivo al produttore esecutivo. Ha portato la sua profonda conoscenza del Messico direttamente sul grande schermo come consulente principale Noce di cocco , e l'autenticità e la cura data alla narrazione non possono essere ignorate. Davison Aviles ha detto a HipLatina di essere entusiasta del fatto che il pubblico di tutti i tipi sia stato in grado di farlo, Rallegrati per le storie che emergono nella cultura popolare per presentare finalmente la nostra comunità nel modo in cui sappiamo che è in termini di chi siamo come membri della società.

Noce di cocco è il primo grande successo latino della Disney, ma una delle parti più incredibili del successo di Coco è stato il modo in cui ha risuonato così profondamente con le comunità messicana, messicano-americana e latina in tutto il mondo, riuscendo anche a fare appello a un pubblico internazionale e non Pubblico latino americano. Noce di cocco è secondo solo a Moana nelle maggiori aperture per Disney/Pixar ed è sulla buona strada per battere i record di vendite al botteghino in Cina. Davison Aviles ha contribuito a creare una storia abbastanza specifica da parlare a tutti i messicani e messicani americani che sono andati a vederla, ma abbastanza ampia da tirare le corde del cuore di chiunque ami la propria famiglia. Dovrai sempre essere molto premuroso quando racconti una cultura o un argomento con cui alcuni membri del pubblico potrebbero non avere alcuna identificazione, dice. In questo caso, dovevamo avere più facce: dovevamo creare un omaggio in Messico è stato onesto, vero e bello e poi abbiamo dovuto tradurre quella conoscenza nel nostro compagni che non sono nella nostra comunità in modo tale da ottenerlo.


Allora, cosa ci è voluto così tanto per arrivare qui? È ironico perché quello che stiamo cercando di fare qui è essere narratori della nostra cultura, per la nostra cultura, per la nostra cultura, ma allo stesso tempo per farlo devi renderti conto che non puoi farlo semplicemente nel vuoto, avrai bisogno di aiuto. Ottenere la propria posizione e il proprio senso del luogo richiede tempo.

Hollywood è stata storicamente scortese con le narrazioni latine e Davison Aviles sottolinea che non solo i latini devono affrontare i tradizionali blocchi stradali delle rappresentazioni stereotipate e della mancanza di familiarità con la nostra cultura e lingua, ma è particolarmente difficile per le donne di colore sfondare. Ma ora le cose sono diverse:

Ho lanciato l'industria dell'intrattenimento dal 1999, e allora i dati demografici non erano così diversi da quelli che sono ora. Ma le barriere all'ingresso sono appena esplose a causa di Internet e dei social media. La gente possiede la propria agenzia online in un modo molto positivo e potente.

Un'altra chiave del successo di Davison Aviles è stata l'eredità delle donne che sostengono le donne. Nancy Kanter (contenuti EVP e strategia creativa presso Disney Channels Worldwide) e Darla Anderson (leggendaria produttrice Pixar) hanno entrambi svolto ruoli chiave. È davvero una bella storia di donne che aiutano le donne e sicuramente mi ha portato a essere selezionata come consulente principale del film.

Noce di cocco è stato un grande successo per Disney/Pixar, significa un cambiamento culturale generale per quanto riguarda i contenuti latini nei film, nella TV e persino nei media più ampi? Davison Aviles vede il film come uno spartiacque. Posso vedere la guarigione attraverso i post di Facebook, i tweet e le testimonianze emotive della comunità latina ed è stato fantastico da vedere.


Sente che le cose potrebbero essere diverse con questo film e forse andare avanti con la rappresentazione latina nei media a causa del fascino universale della storia dietro Noce di cocco : Sapevamo che una volta che il pubblico avesse visto e sentito la storia, sarebbe arrivato il momento di 'Aja' in cui siamo davvero tutti insieme e il mondo è davvero la nostra famiglia e la musica è davvero la nostra lingua.

Alla fine della giornata, Davison Aviles è felice di aver contribuito a creare una storia che ha aperto una nuova strada per coloro che verranno dopo di lei. Spero che le porte che vogliamo aprire come narratori si aprano in modo più ampio ora, dice pensierosa, E quando entreremo in quelle stanze per lanciare, avremo persone che vedranno il successo di Noce di cocco e comprendilo ora e senti l'importanza di queste storie.

Articoli Interessanti