By Erin Holloway

Incontra la donna che porta la moda latinoamericana di fascia alta negli Stati Uniti

Foto: Instagram/Rosendok


Nello spirito del sostegno alle imprese che sono creati e gestiti da donne di colore, questa settimana ci siamo seduti con la dinamica e potente fondatrice di Punto Laboratorio , Karina Rosendo, per imparare cosa significa non solo onorare la nostra eredità supportando gli imprenditori che ci somigliano, ma anche come creare una piattaforma per coloro che hanno il coraggio di lanciare le proprie linee.

Rosendo , nata a Caracas, in Venezuela, è arrivata negli Stati Uniti da bambina con il sogno di lavorare nel giornalismo televisivo - quel sogno l'avrebbe in seguito portata a diventare un catalizzatore principale per gli imprenditori emergenti Latinx.

Visualizza questo post su Instagram

Incontri del venerdì mattina per @stitchlabmia grazie @ushuva per la mia adorabile maglietta. @camistraschnoy

Un post condiviso da karina rosendo (@rosendok) il 1 marzo 2019 alle 8:46 PST

Dopo aver lavorato per molti anni come produttrice televisiva e stratega del marketing digitale, sapeva che presto avrebbe dovuto fare un passo indietro rispetto a Corporate America per trovare una maggiore realizzazione professionale. Poco dopo, ha partecipato a una sfilata della New York Fashion Week e ha notato la mancanza di stilisti Latinx che stavano sfilando (e che potevano permettersi mostrare) le loro collezioni.

È stato allora che tutto è scattato.

C'è così tanta moda fantastica che esce dalla Colombia, dal Venezuela, dal Messico, ha detto. Stiamo parlando di abiti belli, di fascia alta, artigianali e autoctoni.

La sua realizzazione alla fine l'ha portata a lanciarsisuamarchio nella speranza di aprire la strada a una maggiore inclusività nel settore della moda e creare consapevolezza per i designer latinoamericani.

Visualizza questo post su Instagram

Quindi eccolo qui! L'elenco ufficiale dei designer in mostra alla nostra #FashionUtopia il prossimo 26-27 aprile. Unisciti alla nostra #OASIS a @thembuildingwynwood e #StitchYourselfIn _ : @adrik_music _ @amodomiostore @antiguacollection @camelletofficial @camilacanabalshop @casalimaofficial @cotobeachwear @danilosfineleather @gloryangatelier @iliandcharlie @icara.icara.sf @kellybellodesign @kleidofficial @liacohenofficial @lizaecheverryjewelry @loborosaloborosa @ lulakirei @makastia @maygelcoronelofficial @mestizohats @moutjewelry @ms_disenos_ @nopiselagrama @pachamamabohemian @palmacanaria @perse.mar @shop.petra @raphiastore @rosymargonzalez @souf.shop @stellaandamelia @srdesign @taocompany_jewelry @thehouseofheaven_hats @trebastishilosaccessories @vida_leather @waya_bags @yennyda_bags

Un post condiviso da Punto Laboratorio (@stitchlabmia) il 18 aprile 2019 alle 10:17 PDT

Nel 2018 ha lanciato Stitch Lab, un incubatore di talenti con sede a Miami per designer emergenti Latinx. Da allora ha catapultato oltre 50 marchi attraverso i suoi negozi pop-up curati in cui le donne possono uscire e fare acquisti da questi designer a cui altrimenti non avrebbero accesso.


Stitch Lab si concentra sull'aiutare i marchi di moda a guadagnare consapevolezza al di fuori del loro paese d'origine e creare visibilità per i marchi di tutta l'America Latina attraverso queste esperienze di shopping pop-up. Il suo prossimo pop-up si terrà il 26 e 27 aprile a Miami, sotto il tema Oasis.

I pop-up sono altamente curati con l'aiuto della Fashion Director Camila Straschnoy, che ha una grande esperienza nel settore, avendo scritto per InStile , LEI Messico e altre importanti pubblicazioni di moda. Ogni evento mette in risalto gli influencer delle città in una location dal design accattivante sponsorizzata da marchi leader come Neutrogena.

Visualizza questo post su Instagram

Il modo in cui consumiamo i contenuti è cambiato radicalmente e abbiamo visto il panorama dei media cambiare rapidamente. Dove sta andando tutto questo? Unisciti a noi per apprendere informazioni di prima mano dai principali leader del settore dei media per scoprire cosa succederà. _ Abbiamo una data il prossimo 26 aprile alle 18:00. L'ingresso è GRATUITO! #StitchLab #Oasis #TalentIncubator

Un post condiviso da Punto Laboratorio (@stitchlabmia) il 21 aprile 2019 alle 13:13 PDT

Oltre a ospitare pop-up in città come Miami e Las Vegas, il marchio ospita anche panel per aiutare i creatori del marchio con gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo.

Mentre Rosendo continua a concentrarsi sul far luce e opportunità su questi marchi piccoli, ma di alta moda ed esclusivi, spera di espandere ulteriormente la loro portata negli Stati Uniti - ha anche accennato a una possibile partnership con MACY's nel 2019.

A novembre ospiteremo il nostro prossimo pop-up con un'atmosfera Dubai incontra Palm Springs, ha spiegato.

Se questa è un'indicazione, Rosendo e il suo team non mostrano segni di rallentamento nel percorso per supportare il business di Latinx.