By Erin Holloway

Nell'intervista a Oprah, Salma Hayek condivide dettagli scioccanti su Harvey Weinstein

Foto: Wikimedia/Georges Biard


Oprah Winfrey ha un modo di sentirsi come la tua migliore amica. Ha un talento per le interviste e le persone le rivelano naturalmente le cose indipendentemente dal fatto che lo volessero o meno. Caso in questione: l'8 febbraio, durante una registrazione dal vivo di SuperSoul Conversations di Oprah all'Apollo di New York City, Salma ha condiviso maggiori dettagli su Harvey Weinstein che non aveva svelato nei suoi potenti New York Times editoriale intitolato Harvey Weinstein è anche il mio mostro.

https://www.instagram.com/p/Be6iw3fFvPr/?hl=en&tagged=supersoulconversazioni

Ha parlato per la prima volta di aver prima esitato a condividere la sua storia, dicendo che provava una tale vergogna.

[Il New York Times ] mi ha contattato per far parte del prima storia e già da questo contatto, c'era tutto questo trambusto e ho iniziato a piangere quando me lo hanno chiesto e ho finito per non farlo, ha detto Salma a Oprah. E poi mi sono vergognato di essere un codardo . Ho sostenuto le donne per due decenni ma non potevo farlo... ho pensato a mia figlia... ho pensato alla vergogna, aggiungendo che:

Quando sono uscite le informazioni su Harvey, Mi vergognavo di non aver detto niente , disse Salma a Oprah. Ma sentivo che il mio dolore era così piccolo rispetto a tutte le altre storie.

Visualizza questo post su Instagram

Look dritto super brillante per il bellissimo palco di @salmahayek a New York con @oprah felice che questi capelli siano durati >>> capelli di me #salmahayek #oprah #supersoulconversations #apollotheatre #nyc

Un post condiviso da Yoko Setoyama (@yoko_setoyama) l'8 febbraio 2018 alle 00:20 PST

Salma dice che le ci sono voluti due mesi per sentire finalmente la forza di farsi avanti per rivelare Harvey e il modo orribile in cui l'ha trattata.

Durante l'intensa conversazione tra queste due donne incredibili, Salma è andata oltre rivelando i dettagli su Harvey, comprese le minacce che ha fatto contro di lei.

Mi ha detto molte cose in quei cinque anni . Mi ha detto: 'Ti ucciderò'. Ha anche detto a Julie Taymor [ Frida regista], e non l'ho scritto nell'articolo, ha detto: 'Ho intenzione di rompere le rotule di quella... la parola con la C'.

L'attrice e attivista ha continuato dicendo che uno dei motivi per cui è stata in grado di trattare con Harvey è perché ha affrontato molestie sessuali sin da quando era una bambina.


Ecco perché potevo gestirlo meglio . Ero molto forte di fronte a lui ed ero intelligente, sono scappata via di soppiatto – forse è per questo che non sono stata violentata, ha detto. Ho questo problema da quando ero piccola. In seguito ha aggiunto: sono una donna bassa, arabo-messicana, arrabbiata... ma non lascio che quella rabbia offuschi la mia vista. Posso usare quell'energia per essere produttivo.